FIP - Giocare: diritto o necessità? Parla Gianni Petrucci

16.10.2020 09:13 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
FIP - Giocare: diritto o necessità? Parla Gianni Petrucci

Senza squadre non si gioca, senza spettatori nemmeno. Nell'intervista al Messaggero però il presidente della FIP Gianni Petrucci vuole mettere i puntini sulla "i": "Il fatto che non si siano fermati i dilettanti però non deve essere vista come una concessione. Dico invece che questo era ed è un nostro diritto. Servono interventi concreti. La società devono pagare gli F24... ma senza soldi come si fa?"

Spettatori a palazzo. “Su questo punto ho ricevuto molte telefonate da diversi presidenti perché non è chiaro se le regioni possono intervenire modificando la percentuale di ingressi. Avrei preferito ulteriori passi avanti.”

Prima la salute? “Sono d’accordo. Ma lo sport deve andare di pari passo. Come può un ministro come Speranza dire che lo sport non è una priorità e una necessità?”

Sulla Riforma dello sport. “Quando si fa una legge dietro ci deve essere una filosofia. Qual è quella dietro questa? Allo sport sono sempre mancate tre cose che nessuna legge ha mai compensato: nessun governo ha messo la parola sport nella Costituzione, la scuola e la salute per tutti i cittadini. Si sarebbe dovuto fare solo questo. Il Coni deve tornare centrale.”