Kevin Durant spiega l'account fake dopo la separazione dai Thunder

16.03.2019 07:30 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 530 volte
Kevin Durant spiega l'account fake dopo la separazione dai Thunder

A The Boardroom di ESPN, Kevin Durant ha spiegato perchè decise di creare e utilizzare un account fake in passato:

"Non ero abituato a tanta attenzione. Volevo un posto dove potessi parlare con gli amici senza che nessun'altro si intromettesse nelle mie conversazioni. Oppure che mischiasse le mie parole per portarle fuori contesto. L'idea? Avevo un account su Instagram che utilizzavo solo per gli amici e la famiglia. È un posto dove posso essere me stesso senza preoccuparmi di Bleacher Report o Barstool...".

Ricordiamo che Kevin Durant era stato al centro di polemiche in quanto, dopo aver lasciato i Thunder, rispose - credendo di utilizzare un profilo fake - a un commento così: “A lui non piaceva la franchigia e giocare per coach Billy Donovan. Il roster non era così competitivo, anzi. Erano soltanto lui e Westbrook: immagina se Russ fosse andato via e pensa che pessima squadra sarebbe rimasta. KD non poteva di certo vincere un titolo con quei cani”.