Serie C - Virtus Imola, al PalaRuggi importante sfida con il Basket Ferrara

02.05.2021 11:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Virtus Imola, al PalaRuggi importante sfida con il Basket Ferrara

L’Intech torna allo storico appuntamento domenicale alle ore 18,00 per la prima volta in stagione: domenica 2 maggio, infatti, ci sarà l’occasione di assistere al duello che offrirà il verdetto (quasi) definitivo in vetta alla classifica del girone Sud.

In caso di vittoria della Virtus, i primi due posti saranno decisi, prima ancora dell’epilogo del 5 maggio (a Lugo). In caso contrario, anche l’ultima giornata servirà per stabilire il 1° posto.

Differenza canestri fissata a +8 per i gialloneri.

Certamente l’obiettivo primario di entrambe le squadre, prima ancora della vetta della classifica (utile soprattutto a livello morale e mentale), resta quello fondamentale di incassare quanti più punti possibili in vista della seconda fase, quando ci si porterà nel girone Oro i punti ottenuti contro le altre due formazioni qualificate del proprio girone di origine.

A puro scopo chiarificatore, con l’ipotetica qualificazione di Aviators al terzo posto, Imola porterebbe (ad oggi) 4 punti nel girone Oro (derivanti dai successi su Ferrara e Lugo nel girone di andata), mentre Ferrara ne porterebbe altrettanti per via della doppia vittoria su Lugo.

L’Intech ha, dunque, come unico obiettivo quello di vincere entrambi i match rimasti a disposizione, per raggiungere il girone Oro, potendo vantare la massima inerzia di classifica. Non molto diversa l’idea di Cortesi e compagni che vorranno, anche, vendicare lo scalpo dell’andata.

La squadra di coach Adriano Furlani, rispetto al match di mercoledì 21 aprile, troverà avversari che stanno crescendo nella forma fisica, accompagnata dalla consapevolezza dei propri mezzi, anche grazie alle altre due vittorie successive contro Basket Leoncino e Aviators Lugo.

I ferraresi puntano forte sui 6 “titolari” che sono il perno del gioco: sotto le plance Costanzelli, capitan Agusto e Cortesi offrono esperienza da vendere, fisicità e punti nelle mani; lontano da canestro Seravalli e Bianchi tendono ad essere devastanti, seguiti dall’emergente Verrigni.

Contro Molinella, nella vittoria 80-67, è la classe unita alla forza fisica dei tre lunghi Cortesi (19), Costanzelli (13) e Agusto (13) a fare la differenza; senza dimenticare il trio di guardie Seravalli (6), Bianchi (12) e Verrigni (13), certamente a loro agio nel tiro, anche pesante.

Tra le due squadre vi sono piccolissime differenze statistiche, legate soprattutto alle medie realizzative: Imola segna di più (84,8 punti a gara contro 80,5 dei ferraresi), ma subisce un mezzo punto in più rispetto agli avversari (67,3 contro 66,8). Differenze di poco conto.

Il dato che è fondamentale, a due gare dalla fine del primo girone, è quello che vede la Virtus Imola solitaria in testa alla classifica, imbattuta con un prezioso 8 su 8 in campionato, mentre Ferrara insegue a 2 lunghezze di distacco, con una sola sconfitta incassata (quella griffata Intech).

All’andata fu vittoria straordinaria dei ragazzi di coach Regazzi che si imposero 80-72, al termine di un match dominato dal 1’ al 40’, con pochissimi sbandamenti e vissuto, sempre, con il piede sull’acceleratore. Servirà un’altra partita mostruosa per superare per la seconda volta in campionato la formazione, probabilmente, più completa della C Gold.

Palla a due alle ore 18,00.