Serie C - A Livorno inizio in salita per l'Abc Solettificio Manetti

26.04.2021 14:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - A Livorno inizio in salita per l'Abc Solettificio Manetti

Al PalaMacchia non è arrivata l’impresa per l’Abc Solettificio Manetti che nella prima giornata della Poule Promozione si è arresa di fronte alla Unicusano Pielle Livorno per 102-71. La formazione labronica ha rispettato i pronostici confermandosi una delle principali candidate al salto di categoria mentre dal canto suo l’Abc è riuscita a tenere botta fino a metà gara, salvo poi accusare l’esperienza e la fisicità dei giocatori di Da Prato. Non sono bastati un Pucci sopra le righe (28 realizzati e top scorer del match) e un’ottima prestazione del classe 2003 Talluri, autore di 5 punti e di minuti di qualità. Ma, come detto, la sconfitta a Livorno ci stava. L’importante adesso è resettare e ripartire.

Quintetti:
Pielle: Tempestini, Iardella, Lemmi, Kuvekalovic, Zeneli
Abc: Belli, Daly, Corbinelli, Pucci, Scali

Ottimo l’avvio gialloblu con l’Abc che stringe le maglie in difesa e spinge in contropiede trascinata da Pucci per il 10-11 dopo 4 giri di lancette. Poi tanti errori in trasizione sia da una parte che dall’altra finchè Belli in arresto scrive 12-15. Livorno risponde con l’ex Iardella e Kuvekalovic per il 16-17, ma il no look di Corbinelli lancia Scali in mezzo all’area per il 16-19 all’8′. Zeneli impatta a quota 19, poi Lemmi infila il sorpasso e Tempestini dalla lunetta tocca il +6 (25-19). L’Abc si sblocca con Belli dall’arco, ma Iardella sulla sirena chiude 27-22.

Lemmi apre il secondo quarto e dà il via al primo allungo labronico, con Iardella che infila il 36-25 che costringe coach Betti al time out. L’Abc si schiera a zona per cercare di arginare la fuga livornese ma in fase offensiva litiga con il ferro dalla lunga distanza: Congedo ringrazia e con un’azione da tre punti suggella un break di 14-3 per il 41-25. Pucci sblocca i suoi dalla lunga distanza e Talluri si iscrive a referto dalla lunetta ma Zeneli ristabilisce il +15 al 17′ (46-31). Creati e Pucci per il botta e risposta dall’arco, poi Lemmi manda tutti al riposo sul 53-39.

La tripla di Corbinelli inaugura la ripresa ma la risposta labronica arriva puntuale con Tempestini a dirigere la fuga della Pielle e servire Lemmi per il +21 (64-43). Lazzeri dall’arco e Scali in contropiede firmano il mini break gialloblu ma Livorno alza l’intensità e fa valere la fisicità nel pitturato allungando definitivamente: 82-58 al 30′.

Nell’ultimo quarto lo show offensivo di Alessandro Pucci (28 realizzati) cerca di tenere in scia l’Abc ma il divario è ormai troppo ampio per riuscire a colmarlo. Così Livorno amministra, scappa e chiude 102-71.

UNICUSANO PIELLE LIVORNO – ABC SOLETTIFICIO MANETTI   102-71

Parziali: 27-22, 53-39 (26-17), 82-58 (29-19), 102-71 (20-13)

Unicusano Pielle Livorno: Creati 5, Iardella 18, Kuvekalovic 14, Nannipieri 1, Congedo 3, Tempestini 18, Dell’Agnello 8, Zeneli 15, Lemmi 20, Portas Vives. All. Da Prato. Ass. Fini.

Abc Solettificio Manetti: Belli 11, Lazzeri 3, Daly 10, Scali 8, Pucci 28, Cantini ne, Corbinelli 6, Talluri 5, Buti ne, Tavarez, Cicilano. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.

Arbitri: Panelli di Montecatini, Salvo di Pisa.