Serie B - Crema verso il derby contro Cremona

18.01.2020 16:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Crema verso il derby contro Cremona

Un derby provinciale caldissimo attende il giusto pubblico domenica al PalaCremonesi.

La Pallacanestro Crema sfiderà infatti la rinnovata Juvi Cremona.

Per i rosanero affidati a Dognini e Pedroni ed impegnati nel duro sforzo di staccarsi dall'ultima posizione in classifica, in coabitazione con Soresina e Varese, un incontro piuttosto duro da affrontare, contro una delle formazioni più in forma del momento.

Rivitalizzata dagli ultimi innesti arrivati nel mercato invernale, la Juvi ha infilato due vittorie consecutive, che hanno chiuso un periodo negativo caratterizzato da tre referti gialli consecutivi.

Altra atmosfera in casa Crema, con due sconfitte al fotofinish che hanno un po' raffreddato l'entusiasmo dato dalla vittoria esterna a Varese.

Leaders della formazione oroamaranto i due veterani Bona e Valenti.

Se il primo è probabilmente il tiratore più letale del campionato, secondo nella classifica marcatori del girone, il secondo dà esperienza, sostanza, rimbalzi e difesa sotto i tabelloni.

Sono da poco arrivati la guardia Mei e l'ala Guaccio, entrambi in doppia cifra di punti nei due incontri fin qui disputati, a dare manforte ad un gruppo che ha nel play Belloni, nell'ala Esposito e nel lungo Petrosino gli altri punti di forza.

Molto vicine le statistiche delle due formazioni: Cremona mette a segno 68.8 punti a partita, con il 48% da due ed il 29% da tre punti contro i 68.6 di Crema, frutto di un 51% da due e di un 25% da tre punti e ne incassa 69.9 contro i 69.5 di Crema.

Molto simili anche le cifre a rimbalzo (38.3 Cremona, 39.1 Crema) ed alla voce assist (13.3 Juvi e 13.9 Crema).

A dispetto di ciò la classifica vede la truppa di Brotto sopravanzare i rosanero di casa di ben 6 punti, frutto anche della combattuta vittoria nella gara di andata.

In casa Crema si valutano le condizioni di Motta, assente a Monfalcone ma attivo negli ultimi allenamenti a dispetto di un ginocchio malconcio.

Più degli acciacchi e delle statistiche conteranno grinta e voglia di accaparrarsi i due punti. Sarà necessaria freddezza per gestire un finale di gara che si prevede molto incerto.

Il centro cremasco Antonelli ci illustra la propria visione del match:"Non ci sarà da scherzare contro la Juvi, non possiamo permettercelo. Loro sono una squadra molto fisica, con giocatori molto esperti, hanno inserito due nuovi acquisti. Noi dobbiamo continuare sulla falsariga degli ultimi incontri, nei quali non abbiamo preso punti ma disputato buone partite. Ci attendiamo un match punto a punto, dato che nonostante i sei punti di differenza in classifica le nostre statistiche come punti subiti e realizzati sono molto simili alle loro. Dovremo essere capaci di mettere in campo quel qualcosa in più che può fare la differenza. Rispetto agli incontri precedenti abbiamo un bagaglio di fiducia più ampio, difensivamente siamo riusciti a fare il nostro gioco, mentre offensivamente dobbiamo ancora mette a posto alcune cose, visto che facciamo ancora pochi canestri.”

Importantissima la posta in palio dia per chi vuole agganciare il treno per i playoff sia per chi vuole lasciare una scomoda ultima posizione.