Serie B - A Firenze per Piombino inizia un altro campionato

21.02.2021 09:39 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - A Firenze per Piombino inizia un altro campionato

Assenze pesanti da entrambe le parti, Firenze non recupera ne Poltronieri , ne Passoni, va però ricordato che questa squadra, con le stesse assenze, aveva dato filo da torcere la domenica precedente alla Libertas Livorno. Per Piombino fermi ai box, in via definitiva Buono e ancora in via di recupero Venucci. la differenza in campo la fa la determinazione con cui Piombino approccia al match, una sicurezza nei propri mezzi che raramente si era vista, ben guidato da Galli, che da equilibrio alla squadra e segna anche 8 punti nel quarto. Così dopo solo 4 minuti e mezzo il Golfo ha segnato 17 punti e va sul più 11, con un parziale di 14 a 4 dopo il 2 a 2 iniziale, parziale avviato dalle bombe di Eliantonio e di un ispiratissimo Turel. Piombino non subisce psicologicamente nemmeno la bomba del lungo Filippi, rispondendo subito con la stessa moneta, con Galli Trova il canestro dalla distanza anche il tiratore Merlo, dopo che nei primi minuti era stato ben francobollato da Mazzantini e dai vari gialloblu alternatisi su di lui, ma il Golfo mantiene le distanze e chiude il quarto con la seconda bomba di Turel allo scadere, per il 27 a 15. In avvio di secondo quarto azione da tre più uno di Turel, che da il più 16 ai gialloblu, distanza che l’esterno piombinese ribadisce con un recupero ed una schiacciata, che porta il Golfo a 37 punti segnati in 12’ di gioco. Ma improvvisamente qualcosa si inceppa nella macchina perfetta dei gialloblu i pistoni sembrano gripparsi e per 6 minuti non arriva un canestro. Firenze ne approfitta e con un parziale di 9 a 0 torna in partita sul meno 7. A sbloccare Piombino è Guaiana, che reagisce ad una persa in attacco, dopo aver rifiutato un tiro da tre, prendendosi la bomba nell’azione successiva, canestro che ridà sicurezza al Golfo, che mantiene le distanze e chiude il quarto sul più 11, 45 a 34. Due quarti in cui le squadre tirano entrambe col 50% dal campo, ma Firenze opta maggiormente per il tiro dalla breve, la differenza quindi la fanno il maggior peso dei tiri da tre  di Piombino, che ne mette 7 su 12 e i liberi, dove pur non brillando(10 su 15), il Golfo ne tira di più dei padroni di casa. Nel terzo Firenze va in bonus già dopo due minuti, Piombino ne approfitta e  prova a chiuderla, salendo fino a più 21, concedendo solo 14 punti agli avversari, per il 48 a 67 all’ultimo riposo. Sembra finita, ma ancora un passaggio a vuoto offensivo ad inizio quarto finale, che vede i gialloblu non smuovere la retina per oltre 4 minuti e perdere galli per falli, permette a Firenze di rientrare fino a meno 11. Ma anche Firenze ha problemi di falli  e perde le sue migliori soluzioni offensive, Filippi e De Gregori e  stavolta è Eliantonio che,  con un paio di canestri, ritoglie l’inerzia a Firenze e a fa volare i gialloblu verso la seconda vittoria consecutiva. Alla sirena si chiude col Golfo a più 21, 59 a 80, operazione aggancio e sorpasso a Firenze portata a buon termine.

Coach Cagnazzo a fine gara ci ha rilasciato questo breve commento: ”Devo fare i complimenti ai ragazzi, perché sono stati bravi ad approcciare la gara nel modo giusto e continuare per 40 minuti con solidità, attenzione e voglia di giocare insieme. È un altro passettino avanti nel nostro percorso di crescita e un'altra iniezione di fiducia, che dovremo utilizzare da martedì mattina, quando ci rtitroveremo in palestra, per proseguire il nostro percorso.”

Vittoria meritata e quasi mai a rischio, la squadra pare aver trovato il ritmo, la fiducia ed i giusti equilibri, se continuerà così potrebbe cominciare davvero un altro campionato per i colori gialloblu.

All Food Enic Firenze - Solbat Golfo Piombino 59-80 (15-27, 19-18, 14-22, 11-13)

All Food Enic Firenze: Tommaso De gregori 19 (7/10, 0/0), Lorenzo Merlo 14 (0/4, 2/7), Andrea Filippi 12 (4/8, 1/3), Giovanni Bruni 8 (3/8, 0/2), Niccol Goretti 4 (2/3, 0/0), Pietro Forzieri 2 (1/1, 0/0), Vieri Marotta 0 (0/2, 0/0), Nemanja Misljenovic 0 (0/1, 0/1), Edoardo Corradossi 0 (0/0, 0/1), Davide Poltroneri 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Passoni 0 (0/0, 0/0), Brando Pracchia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 24 - Rimbalzi: 33 8 + 25 (Tommaso De gregori 13) - Assist: 6 (Giovanni Bruni 4)

Solbat Golfo Piombino: Mirco Turel 25 (4/5, 3/10), Giacomo Eliantonio 14 (4/5, 2/2), Saverio Mazzantini 12 (1/5, 1/3), Edoardo Persico 8 (3/6, 0/0), Francesco Galli 8 (1/2, 1/2), Camillo Bianchi 7 (2/3, 1/2), Vincenzo Guaiana 6 (1/3, 1/3), Niccolò Pistolesi 0 (0/1, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 31 - Rimbalzi: 29 4 + 25 (Mirco Turel, Saverio Mazzantini 6) - Assist: 8 (Saverio Mazzantini 4)