A2 - La Novipiù vince a Vercelli contro il ZZ Leiden

18.09.2019 19:52 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - La Novipiù vince a Vercelli contro il ZZ Leiden

Sorride la Novipiù per il risultato sul tabellone ma resta in apprensione per Fabio Valentini, uscito anzitempo dal campo per un infortunio al ginocchio la cui entità verrà valutata nelle prossime ore.
Casale tocca anche il +14, poi è brava a contenere i tanti tentativi di rimonta da parte degli olandesi. Finisce 78-70, per i rossoblù il prossimo appuntamento sarà quello di sabato 21 a Novarello contro i coreani di Goyang Orions.

Foto di gruppo: Novipiù Casale e ZZ Leiden in campo a Vercelli

LA PARTITA

La prima bella notizia per coach Mattia Ferrari è il rientro di Simone Tomasini ed Alessandro Sirchia dopo i problemi fisici patiti in settimana: l’esterno bergamasco parte in quintetto insieme a Valentini, Roberts, Martinoni e Sims. L’avvio sorride a Leiden, che prova a prendere subito il largo con il primo parziale di 6-10. La Novipiù mette però subito le cose in chiaro con un 7-0 marchiato Martinoni-Roberts: è vantaggio di tre lunghezze, come a fine primo quarto.
Leiden prova ad opporre la propria difesa a zona, cercando di impensierire Casale Monferrato che, da parte sua, riesce invece ad innescare i tiratori sul perimetro nella chiusura di secondo quarto, con il primo vantaggio convincente, 43-34 a metà.

L’avvio di terzo quarto è altrettanto efficace, la Novipiù manda ripetutamente a bersaglio Sims (4/6 da tre punti) e Roberts, capace anche di mettere in ritmo i propri compagni con ben 9 assist: il massimo vantaggio toccato dai rossoblù è sul 52-38, poco prima della metà della terza frazione. De Jong, pur faticando al tiro, riesce ad incidere sulla partita al pari di Williams (10+7) e soprattutto Huggins, top scorer dei suoi con 19 punti. Leiden si aggrappa a loro per provare a ricucire, tornando anche a -3 (63-60), senza però riuscire a completare la rimonta. Casale, infatti, trova sempre il modo di dare una spallata agli olandesi e ricacciarli indietro nel punteggio. A quattro minuti dalla fine arriva la pessima notizia per Casale Monferrato: Fabio Valentini patisce un infortunio al ginocchio sinistro nel corso di un’azione difensiva ed è costretto a lasciare il terreno di gioco.
La Novipiù è brava a non perdere la concentrazione nel finale di partita, chiudendo con il punteggio di 78-70.

LE CHIAVI DELL’INCONTRO

L’attacco alla zona. Casale fa un buon lavoro liberando i propri tiratori: 43% da tre punti per i rossoblù, frutto di una circolazione di palla che fa registrare ben 23 assist di squadra. La Novipiù cresce e lavora sempre più insieme.

Dominio a rimbalzo: Novipiù sempre in controllo anche in questa voce statistica, 36-27 il dato finale.

39 punti, 15 rimbalzi, 12 assist, 55 di valutazione: la coppia USA formata da DeShawn Sims e Chris Roberts incide fortemente sul match

Nel pitturato la Novipiù fa la voce più che grossa: 84% al tiro, grazie soprattutto al lavoro del trio Sims-Camara-Martinoni.

Il collettivo. Ben 10 rossoblù a referto per coach Mattia Ferrari, sempre attento a ruotare al meglio i propri giocatori.

Novipiù Casale Monferrato – ZZ Leiden 78-70 (21-18, 43-34, 60-53)

Casale: Tomasini 6 (0/4, 2/3), Valentini 2 (0/3 da tre, 2/2 TL), Da Campo, Cesana 5 (1/5, 1/3), Sirchia 1 (1/2 TL), Battistini 5 (1/1, 1/1), Martinoni 11 (5/6, 0/1, 1/2 TL), Giombini NE, Sims 24 (6/9, 4/6), Galluzzi 2 (1/1), Roberts 15 (4/6, 2/6, 1/2 TL), Camara 7 (3/3, 1/2 TL). All. Ferrari

Leiden: Ververs 2 (1/1, 0/2), Cunnigham 9 (3/4, 0/2, 3/3 TL), Sarkoodee NE, de Randamie 7 (3/3, 0/2, 1/2 TL), van Heiningen NE, Polman NE, Huggins 19 (3/5, 4/9, 1/1 TL), Koehler NE, Pasalic NE, Borges NE, De Jong 13 (6/8, 0/5, 1/5 TL), Williams 10 (3/3, 1/2, 1/1 TL), Persons 10 (3/10, 0/1, 4/5 TL). All. Franke

DeShawn Sims (Giocatore Novipiù Junior Casale Monferrato): “Abbiamo giocato insieme, tutti hanno condiviso la palla, ho segnato tutti i miei punti soltanto per aver condiviso la palla. È stato bello finalmente vincere la prima: siate pazienti con noi, lo stile ed il modo di giocare li stiamo ancora imparando, stiamo creando la giusta chimica tra di noi, vedo che stiamo migliorando giorno dopo giorno. Il 6 di ottobre saremo più pronti per giocare”.

Mattia Ferrari (Allenatore Novipiù Junior Casale Monferrato): “Non siamo contenti perché Fabio è un giocatore importante, abbiamo avuto tanti infortuni, dispiace sempre per i giocatori, speriamo non sia nulla di grave. Per il resto abbiamo giocato tratti di buona pallacanestro. Il ritorno di Tomasini ci ha dato più armi, allenandoci insieme abbiamo potuto fare passi in avanti importanti. Il risultato mi interessa meno, può far piacere ai ragazzi per la parte emotiva e per dar loro sicurezze. Ora vogliamo continuare su questa strada”.