Mondiali basket 2019 - Wuhan fase 2: l'Italia affronta la Spagna

05.09.2019 19:48 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: uff stampa Fip
Mondiali basket 2019 - Wuhan fase 2: l'Italia affronta la Spagna

Inizia la seconda fase della FIBA World Cup 2019. Con un volo di poco più di un’ora, la Nazionale si è trasferita oggi da Foshan a Wuhan, capoluogo della provincia dello Hubei alla confluenza del Fiume Azzurro, il più lungo corso d’acqua asiatico e il terzo al mondo.

E’ qui che l’Italia si giocherà il passaggio ai quarti di finale sfidando la Spagna (domani, 14.30 italiane su Sky Sport Uno e Arena) e il Portorico (domenica, ore 10.30 italiane su Sky Sport Uno e Arena) rispettivamente prima e seconda del gruppo C, quello giocato a Guangzhou.

Nel gruppo J anche la Serbia, che come gli spagnoli ha vinto il proprio raggruppamento e si presenta al via con 6 punti, frutto di tre vittorie in altrettante gare nella prima fase. Al terzo posto gli Azzurri con due vittorie e una sconfitta. Identico bottino per il Portorico, che però è al quarto posto per differenza canestri. Tutte le formazioni non affronteranno la squadra già incontrata nel primo girone. Avanzano le prime due classificate. Per accedere ai quarti, l’Italia deve battere Spagna e Portorico per poi tifare Serbia contro gli iberici. Con due vittorie Azzurre e il successo spagnolo contro i serbi, classifica avulsa. In caso di sconfitta domani contro la Spagna, Italia eliminata.

Tra le Nazionali più forti d’Europa e del Mondo, la Spagna è arrivata al Mondiale depotenziata rispetto a qualche anno fa. Sono fuori Pau Gasol, Sergio Rodriguez, Nikola Mirotic, Serge Ibaka e Alex Abrines ma coach Sergio Scariolo, neo campione NBA con i Raptors, può contare sui veterani Marc Gasol, Rudy Fernandez, Sergio Llull e Ricky Rubio, affiancati da volti nuovi (per la Roja) come quelli di Quino Colom, quasi 14 punti di media nelle qualificazioni alla FIBA World Cup.

“L’Italia – ha detto Scariolo – è al nostro livello e dovremo giocare al 100% per vincere”.

I 12 Azzurri per la FIBA World Cup

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)

#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs - NBA)

#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, - )

#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)

#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)

#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder - NBA)

#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca - Rus)

#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)

#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)

#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)

#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)

#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce - Tur)

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Spagna

#1 Quino Colom (1988, 188, P, Valencia)

#5 Rudy Fernandez (1985, 196, A, Real Madrid)

#8 Pau Ribas (1987, 196, G, Barcellona)

#9 Ricky Rubio (1990, 193, P, Phoenix Suns – NBA)

#10 Victor Claver (1988, 207, A, Barcellona)

#13 Marc Gasol (1985, 215, C, Toronto Raptors – NBA)

#14 Willy Hernangomez (1994, 209, C, Charlotte Hornets – NBA)

#18 Pierre Oriola (1992, 205, A, Barcellona)

#22 Xavier Rabaseda (1989, 196, A, Gran Canaria)

#23 Sergio Llull (1987, 192, G, Real Madrid)

#33 Javier Beiran (1987, 200, A, Gran Canaria)

#41 Juancho Hernangomez (1995, 205, A, Denver Nuggets – NBA)