LIVE EuroLeague F4 Finale 1/2 - Il CSKA torna sul trono d'Europa, battuto l'Efes nonostante uno strepitoso Larkin

19.05.2019 22:35 di Giorgio Bosco   Vedi letture
Ph. CSKA Mosca via Twitter
Ph. CSKA Mosca via Twitter

È il CSKA a prendersi l'ottava Eurolega della sua storia ai danni di un coriaceo Efes che è rimasto in partita sino all'ultimo. Gli uomini di coach Ataman, trascinati da un Larkin formato MVP (29) sono costretti ad arrendersi a una serata eccellente dalla lunga di Clyburn e compagni (14/22 da oltre l'arco). Ottime le prove per il CSKA di Higgins e Clyburn (entrambi a quota 20 punti). 7 punti e 5 assist oltre che a una difesa da applausi per il nostro Daniel Hackett che alza la sua prima Eurolega. 

 

 

CRONACA

Appuntamento con la storia per l'Anadolu Efes che, dopo aver chiuso la scorsa stagione al sedicesimo posto, ha la possibilità di compiere un'impresa e salire per la prima volta sul trono d'Europa. Gli uomini di coach Ataman dovranno vedersela contro il CSKA che ha rincorso per lunghi tratti il Real Madrid per poi superarlo nei minuti finali staccando cosi' il pass per la finale. I precedenti tra le due squadre in questa stagione parlano russo (2-0). Palla a due alle ore 20:30!

QUINTETTI

Cska Mosca: Hackett, De Colo, Clyburn, Kurbanov, Hunter

Anadolu Efes: Larkin, Micic, Moerman, Anderson, Dunston

 

Primi punti della finale che portano la firma di Anderson e di Kurbanov poi Larkin si sblocca subito, 5 a 3. Micic e De Colo si iscrivono alla partita mentre Kurbanov pareggia a quota 7. Percentuali subito altissime in avvio di partita con Larkin, Clyburn e Anderson per il 12 a 10 del 5 minuto. Attacchi che non sembrano intenzionati a fermarsi con Higgins che sorpassa sul 14 a 15. Al rientro dal timeout Higgins e Larkin si scambiano due triple prima del 2+1 di Clyburn del +4 (17-21). Si iscrive alla partita anche Daniel Hackett con la tripla del +7, Ataman infuriato ferma il gioco con un timeout. CSKA perfetto in questo inizio di partita, 5 punti in fila di Higgins regalano la doppia cifra di vantaggio sul 17 a 29. Chiude la prima frazione la tripla di Beaubois del 20 a 29 al 10'. 

La musica non sembra cambiare in questo avvio, russi che continuano a colpire dalla lunga. Questa volta è il turno di Rodriguez poi Hines infila il 20 a 34. Efes che si sblocca con il solito Larkin e con i primi punti di Motum del 24 a 34. Timeout CSKA a 6 minuti e 30 secondi dal termine del primo tempo. Dunston galleggia in aerea ed infila il -8, ma la compagine russa è viva più che mai. Clyburn e De Colo riallungano sul 28 a 41 del 15esimo. Controparziale Efes, 6 a 0 di parziale ispirato dalla tripla di Simon, 34-41 e timeout di un Itoudis infuriatissimo. Al rientro dal minuto di sospensione Simon appoggia il -5 mentre Hunter e Clyburn dalla lunetta riportano le due squadre a 8 punti di distanza (36-43). Nel finale l'Anadolu accorcia con il tiro dalla lunga di Micic e i liberi di Larkin che mandano le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 42 a 44 in favore del CSKA.

Si riparte con il sorpasso Efes a firma di Simon dai 6,75, 45-44. Per CSKA muovono la retina Hackett e Kurbanov, sorpasso e allungo per i russi dopo la tripla di De Colo, 47-51. Larkin entra e mette subito la firma poi Clyburn e Hines mettono ben 3 possessi di distanza tra le due squadre (49-57) al 25esimo. Momento di rottura dell'Efes, Larkin prova a tenere a galla i suoi, ma Clyburn e il CSKA sono una furia dall'arco (12/18 al 27esimo) e russi che  volano sul +11 (52-63). Gli uomini di coach Itoudis toccano anche il +14 (54-68), ma piazzano un parziale finale di 8 a 0 che sigilla il punteggio sul 62 a 68 al 30esimo. Aprono gli ultimi 10 minuti di gioco la tripla di Rodriguez e il tap in di Dunston del 64 a 71. Hackett in penetrazione fa +9, ma l'Efes è più vivo che mai e con Larkin e Dunston accorcia sul 69 a 73. Partita bellissima, De Colo, Moerman e Hines infiammano la partita (71-77). De Colo da 3 punti realizza un canestro pesantissimo poi Ataman si prende un tecnico per proteste, 71 a 80 a 5 minuti scarsi dalla fine. Tenta la fuga verso la vittoria il CSKA con Higgins, ma Simon tiene vive le speranze dalla lunga (74-83) al 36esimo. 6 lughezze di distanza tra le due squadre con Micic che dalla lunga riapre i giochi, 77-83. Clyburn raccoglie un rimbalzo offensivo e converte mentre gli arbitri fischiano un antisportivo a Hackett con Dunston che mette a segno tutti e due i tiri a disposizione, 79 a 85 timeout CSKA a 2 minuti e 4 secondi dalla fine. Finale al cardiopalma, Larkin in penetrazione insacca il -4 a cui risponde subito Higgins con i liberi dell'81 a 87. I tentativi finale dell'Efes non vanno a segno. Il CSKA si assicura l'ottava Eurolega della sua storia. Finisce 83 a 91.

 

Anadolu Efes-CSKA Mosca 83-91

Parziali: 20-29, 42-44, 62-69