LIVE EL - Olimpia Milano sempre dominante sulla Stella Rossa

LIVE EL -  Olimpia Milano sempre dominante sulla Stella Rossa

Seconda settimana con due gare in EuroLeague per l'Olimpia Milano, che è tornata da Monaco di Baviera mercoledì con un tempo strettissimo per preparare la sfida di oggi contro la Stella Rossa Belgrado squadra sparagnina ma che concede poco all'attacco avversario (palla a due ore 20.30 al Mediolanum Forum, diretta su Sky Sport, Eleven Sports).

Consueto shootaround, dunque, per i giocatori di Ettore Messina a cavallo di mezzogiorno. I dodici che scenderanno in campo saranno fatti conoscere poco prima della palla a due.

1° quarto - Dopo quasi due minuti, Datome sblocca la gara con un tiro dalla media. Bomba di Shields allo scadere dei 24" e Olimpia avanti 5-0. Grande difesa di Milano, anticipa Melli che in contropiede fa il canestro del 7-0: timeout Stella Rossa. Gli ospiti on trovano punti, ne approfitta Milano con la tripla di Devon Hall, replica Shields nel possesso successivo: 13-0 dopo 5'. Rimbalzo offensivo di Mitrovic ed arrivano i primi punti anche per la Stella Rossa. Wolters sbaglia una tripla aperta, non segna neanche Hall ma Mitoglou su rimbalzo offensivo si inventa un grande canestro: 2+1, 16-2. Il Crvena Zvezda fatica a costruire mentre Troy Daniels si iscrive al tabellino con un canestro dalla distanza che vale il 19-2. In fadeaway Lazarevic trova due punti, ma l'Olimpia risponde subito: prima Rodriguez dal palleggio, poi altra bomba di Daniels. Il primo quarto si chiude con il canestro di Dobric: 24-6 dopo 10'.

2° quarto - In transizione Lazarevic trova la via del ferro per il 24-8. Prende posizione Tarczewski, riceve sotto canestro e fallo e canestro per il lungo statunitense: 26-8, sbaglia il libero supplementare. Tripla per Dobric e lo stesso guadagna, nell'azione seguente l'antisportivo di Ricci 26-13. Daniels realizza in contropiede, Dobric realizza il 28-15 con 7'30". Schiacciata di Mitoglou, che poi recupera palla e chiarisce la superiorità dell'Olimpia sul momento, e ancora il greco fa 32-15 timeout Radonjic. I serbi rientrano e piazzano un break 0-8 sui cui Messina toglie il sorriso e chiama timeout con 3'16" 35-23, togliendo il calo di pressione ai suoi giocatori. Milano si riquadra, Kalinic commette il terzo fallo, Melli fa 1/2 in lunetta. Dove va anche Mitrovic con il 2/2. Mitoglou chiude bene una lunga e difficile azione con 2' all'intervallo. Hines e Mitrovic rimpolpano il tabellino, Shelds da tre dall'angolo per il +16. Al 20' è 43-27.

3° quarto - Kuzmic si iscrive al tabellino in apertura ripresa. A segno anche Dobric, ma l'antisportivo di Wolters vanifica tutto grazie ai due liberi di Melli. Al 25' l'antisportivo di Daniels vale per Hollins il 3/3 ai liberi per il -12. Si torna a segnare solo con 3'47", ma è una tripla di Hollins che vale il -9. Mezza risposta di Tarczewski con un libero. La Stella Rossa sembra più reattiva in questa fase della gara, ma anche Kuzmic non è preciso 1/2. Kaleb torna in lunetta per un prezioso 2/2 subito restituito da Uskokovic dalla media. Momento della gara brutto e falloso per troppa intensità difensiva, con Hall 2/2 con 2'43" alla sirena. Un altro fallo su Daniels costa a Messina un tecnico 55-45 con 2'12". Daniels va comunque in lunetta 1/2, seguito da Uskokovic che fa 2/2, e ancora da Tarczewski 1/2 +10 com 1'52". Ricci prende un rimbalzo d'attacco con prepotenza e piazza la bomba, per la Stella Rossa è timeout. Invece è Milano che allunga con il gancio di Tarczewski, ma la tripla di Lazarevic allo scadere del 30' lascia aperta la porta ai serbi  62-50.

4° quarto - L'Olimpia rientra col piglio giusto, strappa 4-0 con Tarczewski e Shields con settimo e ottavo assist di Rodriguez, e per Radonjic è veloce timeout sul +16 Milano. Da tre è il tiro di Kalinic, 2+1 la replica di Shields, da tre la conclusione di Rodriguez con 7'19",  per il +19. Le palle perse della Stella Rossa diventano 13. Con 6'42" incidente di gioco di Kalinic, ma è semplice fallo. Mitrovic e Kalinic strappano uno 0-4 che a Messina fa chiedere minuto di sospensione con 5'41". Mitrovic aggiunge un libero con 4'40". Shields, una difesa perfetta ai 24" rilanciano l'Armani. Ma Dobric scrive il -14, e Devon Hall non trova niente di meglio che segnare da tre in stepback. Così senza altre sbavature l'Olimpia porta a termine tra gli applausi del pubblico una vittoria rigenerante.

Il commento: ancora una volta la vittoria di Milano è incontestabilmente una vittoria difensiva, con momenti di grande energia e un paio di passaggi a vuoto subito annusati da Messina e resi inoffensivi. Certo che la bella partenza 13-0 è un fardello che questa Stella Rossa non si può permettere.

Olimpia Milano - Stella Rossa Belgrado 79-62. Boxscore: 18 Shields, 12 Daniels, 10 Tarczewski, 9 Mitoglou, 8 Hall, 5 Melli, Rodriguez e Datome, 4p+9r Hines, 3 Ricci per Milano (6-1); 17 Mitrovic, 13 Dobric, 8 Kalinic per la Stella Rossa (2-5).