LIVE EL - L'Olimpia Milano con sicurezza domina il Fenerbahçe

15.12.2020 20:37 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE EL - L'Olimpia Milano con sicurezza domina il Fenerbahçe

Buone notizie dallo shootaround dell'Olimpia Milano nella Ulker Sports Arena di istanbul. Tra i giocatori che sono sul parquet c'è anche Sergio Rodriguez, che da quanto si può vedere via Twitter dovrebbe essere della partita contro il Fenerbahçe che comincia alle ore 18:45, valida per la quattordicesima giornata di regular season.

Giornata particolare per Gigi Datome che torna per la prima volta da avversario, dopo cinque anni e una EuroLeague vinta, su questo campo.

Roster Olimpia a Istanbul vs Fenerbahce: 0 Punter 2 LeDay 5 Micov 9 Moraschini 10 Roll 13 Rodriguez 15 Tarczewski 23 Delaney 31 Shields 32 Brooks 42 Hines 70 Datome.

1Q - De Colo a segno in contropiede, Punter pareggia ed è volato il primo minuto. Tripla dell'ex Sassari Pierre ma con 7'53" Delaney pareggia 5-5. Tarczewski segna da quattro metri, e aggiunge il libero. Poi difende su Duverioglu ai 24 secondi. Pressa anche il Fenerbahçe, De Colo fa l'assist d atre a Ulanovas, ma anche Leday da tre fa 8-11 con 6'00". Duverioglu accorcia, ma Leday dal lato è micidiale di nuovo 10-14. Barthel al 5' riduce lo scarto ed è timeout TV. Il centro francese piazza la tripla al rientro in campo, imitato dal connazionale De Colo 18-14 al 6'. Con 3'30" Hines accorcia, ma Lorenza Brown mette un'altra tripla. Controbreak Milano: Shields e le triple di Datome e Shields, poi Hines per uno 0-10 che vale 21-26, frutto anche di 3/4 buone difese consecutive. Libero di Hamilton con 32 secondi alla sirena, e proprio sulla sirena tripla di tabella di Pierre 25-26. 11/15 dall'arco per le due squadre.

2Q - Brooks apre le marcature, +3 Olimpia. Hamilton accorcia. Datome segna dal post, Kokoskov chiama timeout 27-30 con 7'48". Strappa ancora l'Armani 0-11 con Datome e bombe di Punter e Delaney 27-39 al 16'. Mahmutoglu e tripla di De Colo chiudono il parziale, ma Leday piazza un'altra tripla 32-42. Barthel ci mette una bomba, Leday con 2'10" è una sentenza dalla media 35-44.  Si lotta davvero duro, tanto che Pierre fa passi con 3 secondi sulla sirena. Ma nonostante il timeout di Messina, Hines non segna. Intervallo.

3Q - Si riparte di gran carriera, Micov segna per primo ma il Fenerbahçe risponde colpo su colpo. Il serbo con 7'32" da tre punti fissa il 39-51; Pierre va in doppia cifra ma Leday e Punter fanno +14 41-55 ed è timeout Kokoskov con 5'52". De Colo e Micov a segno, poi il play francese lascia il campo dopo un contatto tenendosi la caviglia. Sull'attacco di Milano Micov prende un tecnico, Brown col libero e Barthel su azione fanno 46-57 con 3'50". Hines si beve il difensore e riallunga, e Shields provoca la persa di Brown. Il Fenerbahçe quasi sbanda, il gioco da tre punti di Shields è quasi un pugno in faccia. Con 2'52" Barthel guadagna due liberi 2/2; Rodriguez fa sorridere Messina bevendosi Brown per un 2+1 48-65, poi provoca i passi di Dixon. Però Milano butta via tre volte l'occasione del +20. E sulla sirena ci riesce Gigi Datome, mentre alzandosi dalla panchina Messina stringe i pugni dalla soddisfazione 48-68.

4Q - Duverioglu lancia il contrassalto turco con quattro punti; Datome ferma lo strappo 52-70 al 32' e Leday conquista la palla a due col centro del Fener. Le palle perse dei padroni di casa sono ben 15. Anche l'Olimpia ha un calo di concentrazione, e Messina fa subito la faccia cattiva. Ma solo con 6'13" Pierre segna due liberi mentre Punter litiga col ferro (tre errori consecutivi), Sheilds sfonda ma il Fenerbahçe non è in condizioni di approfittarne. Timeout entrando nel 36'. Gli uomini di Kokosokov continuano a crederci con il 4-0 di Mahmutoglu e Pierre. Due cambi per Messina et voilà i canestri di Tarczewski in alley-oop da Rodriguez e il contropiede di Punter 58-74 con 3'04". Westermann da tre replica a due liberi di Punter, e si entra negli ultimi 2'. Westermann, in campo solo per l'infortunio di De Colo, arriva a doppia cifra di punti in 9' ma mancano ormai solo 23 secondi alla sirena, Rodriguez mette un libero, Barthel fa 0/2. Finisce 71-79.

Il commento: aggiustate alcune cose in difesa, l'Olimpia prende pigolo e nei due quarti centrali fa vedere tutta al differenza del mondo a un Fenerbahçe volitivo ma assai limitato nelle scelte e nelle spaziature. Buon viatico per affrontare dopodomani un'Efes che torna da Mosca col dente avvelenato. Non impaurisca l'esito finale, ma gran parte dell'ultimo quarto è stato giocato con eccessiva scioltezza ma senza mai entrare in pericolo.

Fenerbahçe Istanbul - Olimpia Milano 71-79. Boxscore: 16 Pierre, 13 Barthel, 12 De Colo, 10 Westermann, 6 Duverioglu, 4 Brown e Mahmutoglu, 3 Hamilton e Ulanovas per il Fener (5-9); 15 Leday, 13 Punter, 10 Shields e Datome, 7 Delaney e Micov, 6 Hines, 5 Tarczewski, 4 Rodriguez, 2 Brooks per l'Olimpia (8-5).