LBA Finals - La Virtus Bologna si impone al Forum sull'Olimpia Milano in gara 1

05.06.2021 22:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA Finals - La Virtus Bologna si impone al Forum sull'Olimpia Milano in gara 1

Comincia stasera l'ultimo atto della lunga stagione di Legabasket in cui si affrontano le finaliste per lo scudetto Olimpia Milano e Virtus Bologna. Sono le due formazioni più accreditate sulla carta sia per budget che per lunghezza del roster, e si presentano praticamente al completo. Si gioca gara 1 al Mediolanum Forum di Assago (palla a due ore 20:45, diretta Raisport, Eurosport 2 ed Eurosport player) tra le due formazioni più titolate del campionato italiano. Intorno a mezzogiorno lo svolgimento dello shootaround è proceduto regolarmente, l'Olimpia comunicherà i 12 in campo per turnover nell'imminenza della palla a due, come solito.

La Virtus Bologna è arrivata ieri sera a Milano.

Roster Olimpia in Gara 1: 0 Punter 2 LeDay 9 Moraschini 13 Rodriguez 19 Biligha 20 Cinciarini 23 Delaney 31 Shields 32 Brooks 42 Hines 70 Datome 81 Wojciechowski. Roster Virtus Bologna al completo, escluso Amedeo Tessitori.

1Q - Parte decisa l'Olimpia con Shields. Datome segna dalla lunetta e in azione 6-0 dopo 2'. Weems in lunetta fa 2/2, Gamble approfitta delle dimensioni in area 6-4 dopo 2'50". La tripla di Weems con 6'30" è il sorpasso 6-7. milano forza per riprendre in mano il vantaggio, Shields firma due liberi. Ma sale la difesa ospite con due stoppate poi Weems e Ricci strappano uno 0-4 su cui Messina prende timeout 8-11 al 5'.

Punter palleggia  e finta, Markovic ci cade e arriva con 3'42" un gioco da quattro punti 12-11. Il semigancio di Gamble è vincente, Biligha realizza 1/2 in lunetta dove Teodosic fa 2/2 13-15. Bonus esauriti, Biligha non finalizza un'azione ai 24 secondi, Pajola lancia Teodosic che i tre liberi li trova sul povero (perché quasi incolpevole) Punter. 2/3 e +4 Virtus con 2'21". Qualche fallo in attacco vanifica azioni su entrambi i lati. Teodosic va in post basso, si beve Rodriguez e Hines con un 2+1 13-20 con 90 secondi. La reazione di Milano è incisiva: liberi per Datome, che stoppa Abass nell'azione successiva. Liber anche per Leday, -3. Brooks contra Ricci e recupera palla, Datome per il -1. Ma la Segafredo c'è e sulla sirena Ricci da tre ripristina il 19-23.

2Q - Due liberi di Leday trovano la risposta di Abass: schiacciata in contropiede 21-25. Pajola difende come indemoniato su Rodriguez, che passa a Shields. Il bolognese accetta il cambio e l'americano gli frana addosso: uno spettacolo, che non piace a Messina, timeout con 8'28". Ma al rientro doccia fredda per l'Armani: le triple di Abass e Ricci scavano un solco di 10 punti 21-31 con 7'09", altro timeout Messina. L'Olimpia non va da tre punti (1/7) ed è ben contrastata negli uno contro uno. Datome ne mette due con 6'31" poi altri due dalla media ma Belinelli rientra e ferma lo slancio di Gigione, che poi non può fermare Gamble, ed è ancora +10 con 5'26". 1/2 di Hines, poi Markovic in post basso su Delaney lo beffa col cameriere. Hines riesce a tornare in lunetta (Bologna esaurito bonus) 28-37 con 4'34". Tre liberi sacrosanti per Delaney su fallo di Gamble è solo 1/3. Gamble si vendica con un altro semigancio. Milano in difficoltà? Leday, dall'angolo con la tripla del -7 e il timeout è di Djordjevic con 3'36" 32-39. Al rientro 2/2 di Leday ai liberi, poi il break felsineo provocato da Belinelli e Teodosic 0-7 con 1'22". La Virtus vola a +14, Weems fallisce la bomba del +17, due liberi di Brooks e la tripla di Rodriguez sulla sirena evitano un passivo pesante all'Armani 39-48 al 20'.

3Q - Teodosic e l'attacco vincente al ferro. Gamble vanifica col terzo fallo mandando Punter con tre liberi a segno 42-50 dopo 50 secondi. Alibegovic piazza la tripla, Djordjevic vuole ora la coppia Milos-Stefan e Weems allunga. hunter e Alibegovic fanno muro, l'americano segna da palla vagante, il contropiede finalizzato da Alibegovic è un parziale 0-9, 42-59 con 6'20". timeout Messina. Leday ferma l'emrragia con Leday, vanificata subito da Markovic. Rodriguez ci mette due liberi 46-61 con 5'18" mentre un contatto contestato tra Markovic e Rodriguez finisce sotto la lente dell'instan replay. Nulla di fatto, poi Abass segna la tripla in faccia a Datome +18. L'interno di Milano segna da tre dall'angolo con 4'07". Rodriguz va in slalom tra i difensori bolognesi. Milano però non ha percentuali da tre di consistenza e non sfrutta bene tre minuti di zero al tiro degli ospiti. Alibegovic torna a segnare con 1'11" +15 Virtus. Belinelli fallisce una tripla come Rodriguez dall'altra parte nell'ultimo minuto. Il Beli rimedia un colpo in un occhio, Teodosic in lunetta fa 1/2, ultimo tiro Olimpia e Hines risponde presente 53-67 al 30'.

4Q - Djordjevic in panchina dice ai suoi uomini "Siamo zero a zero". Hines apre le marcature, come le aveva appena chiuse. Teodosic firma la sua prima tripla di serata, Hines sbaglia il piazzato, ma Rodriguez mette la bomba con 8'31". Il Forum alza il volume, ma Weems da rimbalzo d'attacco di Hunter non sente i fischi 58-72. Shields accorcia con due liberi. Con 7' alla fine, Rodriguez segna da tre al 34' e Leday replica 66-72. Gamble in lunetta fa 0/2. Gamble commette il quarto fallo, Punter arricchisce il bottino per il -4. Leday sbaglia il tiro del -1, ma sull'azione seguente lo stesso Leday porta il parziale a 12-0, 70-72 con 4'10" alla fine della gara. Timeout Djordjevic forse troppo tardi. Lo schema è disegnato per il Beli, ma la tripla la prende Markovic da otto metri +5 Segafredo. Il play poi prende sfondamento da Rodriguez, e in attacco Belinelli ne aggiunge due 70-77. Punter in lunetta fa 1/2 dopo il timeout di Messina. Quarto fallo di Hines, Teodosic liberi 2/2. Quarto fallo di Hunter con 1'42". Punter accorcia da sotto. Azione da 45 secondi della Virtus con Weems in lunetta e con 1'03" è +8 Bologna, timeout Messina. Shields in lunetta con 38 secondi, 1/2. Tripla di Rodriguez con 9,7 per il 77-81. Lo spagnolo manda subito ai liberi Teodosic, che è glaciale +6. La tripla fallita da Punter chiude i giochi per la Virtus Bologna che torna ad espugnare il Forum dopo 13 anni.

Il commento: la Virtus sfodera la difesa che non aveva fatto vedre nei mesi passati, gode della cattiva serata da tre di Milano (8/32) e della scelta di Messina di rinunciare a Tarczewski e di tenere Wojciechowski a fare da tappezzeria in tribuna, lasciando momenti di vantaggio ai lunghi felsinei. E' solo gara 1, che però fa vedere come i pronostici non sono così scontati. Djordjevic non sbaglia quasi nulla, forse solo nella rimonta che Rodriguez spinge fino a -2 perde il timing della chiamata del timeout. E un campanello di allarme per Messina è l'afflosciamento negli ultimi minuti dei senatori: con sette gare a pieno ritmo l'età potrebbe diventare un fattore. Datome non si è visto alzarsi dalla panchina nell'ultimo quarto...

Olimpia Milano - Virtus Bologna 77-83 (0-1). Boxscore: 16 Leday e Rodriguez, 15 Datome, 12 Punter, 7p+10r Hines, 7 Shields, 2 Brooks, 1 Biligha e Delaney per Milano; 19 Teodosic, 15 Weems, 9 Belinelli, 8 Abass, Ricci e Gamble, 7 Markovic e Alibegovic, 2 Hunter per Bologna.