LBA - Vittoria preziosa della Vuelle Pesaro in casa della Vanoli Cremona

LBA - Vittoria preziosa della Vuelle Pesaro in casa della Vanoli Cremona
© foto di LegaBasket.it

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro arriva al PalaRadi di Cremona nel posticipo della 9^ giornata di Serie A e conquista una vittoria fondamentale con la quale si porta a quota 4 in classifica. I biancorossi battono la Vanoli per 84-88 al termine di 40 minuti pieni di emozioni e intensità e raggiungono così la Fortitudo Kigili Bologna.

Coach Luca Banchi manda in quintetto Moretti, Sanford, Delfino, Zanotti e Jones mentre Coach Paolo Galbiati risponde con Harris, McNeace, Spagnolo, Tinkle e Miller.

Il primo canestro del match lo firma Moretti a cui segue il tap-in di Jones per lo 0-4. Tinkle piazza la tripla numero uno della serata, Moretti è on fire e serve un bell’assist a Sanford che deve solo appoggiare a canestro. Spagnolo porta i suoi a -1 ma Jones regala spettacolo con una grande schiacciata per il 5-8. Il numero 9 dei padroni di casa è uno dei protagonisti dei minuti iniziali mentre la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro può fare affidamento su un ottimo Moretti e sul contributo di Sanford. Jones firma un’altra importante schiacciata per l’11-14, Miller realizza la tripla della parità. La Vanoli sorpassa col tiro libero del numero 31 mentre i biancorossi sorpassano con Tyrique. Zanotti commette fallo su Pecchia per un gioco da tre punti, poi Larson piazza la bomba del nuovo vantaggio ospite: il primo quarto si chiude sul 18-19.

Il secondo periodo si apre con le triple di Harris e Delfino; il numero 2 della Vanoli realizza cinque punti di fila per il 26-22 al 12′. Coach Banchi chiama timeout dopo il canestro in arresto e tiro di Tinkle. Sanford infila la tripla del -3, Jones firma l’ennesima schiacciata della sua serata. Cournooh mette a segno la bomba del 33-29. Demetrio dai 6.75 realizza tre punti vitali per il nuovo -3, poi poco dopo è Larson a trovare il canestro che costringe coach Galbiati al timeout: a 2’45” dall’intervallo il tabellone è sul 35-34 in favore della Vanoli. Tinkle sfrutta al meglio il fallo di Tambone per il 38-34, Moretti è ottimo in entrambi i lati del campo e con quattro punti di fila riporta i suoi in parità: si va negli spogliatoi sul 38-38.

Al rientro dalla pausa lunga sono Spagnolo e Jones a sbloccare il punteggio. Harris piazza la tripla del 43-40, Tyrique in velocità serve un ottimo assist a Zanotti che deve solo schiacciare per il -1. Delfino sgancia la tripla che permette alla Carpegna Prosciutto Basket Pesaro di tornare avanti. McNeace deve lasciare il campo per infortunio a 6’12” dalla terza sirena. Grazie all’ottimo recupero di Moretti e al canestro del capitano i biancorossi vanno sul 43-47 al 25′. Coach Galbiati chiama timeout a 5’13” dalla fine del terzo quarto, al rientro in campo Jones fa 1/2 per il 43-48. Tinkle prima realizza dalla lunga distanza e poi da sotto: per interrompere il break cremonese di 5-0 stavolta è la panchina pesarese a chiamare l’interruzione del gioco. Delfino è inarrestabile e va a segno dai 6.75, Spagnolo risponde dalla media distanza. Si lotta punto a punto, il capitano biancorosso è ottimo anche in lunetta per il 50-53. Jones serve un assist favoloso dietro alla schiena per Demetrio che vale il +5 pesarese. Jones domina sotto le plance e realizza anche i due liberi per il 50-59, imitato poco dopo da Sanford. Al 30′ il tabellone è sul 56-63 grazie al canestro di Jones su assist di Vee.

Gli ultimi dieci minuti iniziano con i quattro punti del solito Jones che al 32′ è già a quota 23. Coach Galbiati chiama timeout a 8’37” dalla fine del match, Spagnolo realizza e subisce il fallo del numero 88 della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. Il numero 9 biancoblu riporta i suoi a -6 mentre Cournooh si invola per il -4. Delfino colpisce da tre, Sanford regala il +9 ai biancorossi al 35′. Carlos regala puro spettacolo con grandi giocate, Miller tiene vive le speranze di rimonta della Vanoli con la bomba del 66-74. Cournooh realizza e subisce il terzo fallo di Zanotti che poi sfrutta al meglio l’assist di Moretti. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro perde palla e Miller la punisce da tre per il 74-76. Coach Banchi chiama timeout a 2’02” dalla sirena finale, Sanford piazza la tripla che permette ai pesaresi di andare a +5; Harris dalla lunetta fa 0/2, il rimbalzo è di Larson. Moretti subisce il fallo di Pecchia a 1’02” dalla conclusione, Harris realizza entrambi i liberi per il -3 Vanoli. Moretti firma il 76-81, ma è ancora Harris a sganciare la tripla del 79-81. A 17 secondi dal termine Miller commette fallo ai danni di Davide che dalla lunetta realizza entrambi i liberi. La panchina cremonese chiama timeout, sulla rimessa la Vanoli perde palla. Ad andare in lunetta stavolta è Sanford per un 2/2 che vale il 79-85. Spagnolo subisce fallo e anche lui fa 2/2. A sette secondi e quattro decimi dal termine a subire il fallo sistematico è Moretti: anche lui non sbaglia, poi pochi istanti dopo Spagnolo firma la bomba del -3. Larson va in lunetta, sbaglia il primo e realizza il secondo libero che fissa il finale sul punteggio di 84-88.

VANOLI CREMONA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 84-88 (18-19; 38-38; 56-63)

VANOLI CREMONA: Agbamu, Harris 20, Sanogo ne, McNeace 2, Gallo ne, Pecchia 5, Poeta ne, Spagnolo 19, Vecchiola ne, Tinkle 15, Cournooh 9, Miller 14 Coach: Galbiati

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell ne, Moretti 14, Tambone, Camara, Zanotti 4, Sanford 18, Larson 6, Demetrio 5, Delfino 18, Jones 23 Coach: Banchi

Arbitri: Mazzoni, Noce, Borgo