A2 Femminile - Virtus Cagliari in Toscana dal Nico Basket

17.01.2020 17:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Virtus Cagliari in Toscana dal Nico Basket

La vittoria nel derby contro il Cus Cagliari, di sette giorni fa, ha certamente caricato la Virtus Surgical Cagliari, pronta alla sfida della tarda serata di domani (palla a due alle 21) in casa della Nico Basket. In Toscana la squadra allenata da Iris Ferazzoli proverà a fare il colpaccio per accumulare ulteriori punti, decisivi per risalire la china in una classifica che, ad oggi, vede la compagine cagliaritana posizionata all’11mo posto (seppur in compagnia di Civitanova).

Ovviamente, come tutte le gare che si affrontano nel torneo di serie A2 femminile, anche quella contro la Nico Basket non sarà certo una “passeggiata” per Iva Georgieva e compagne. Si affronta un gruppo che vuole assolutamente conquistare i playoff promozione e farà di tutto, sfruttando soprattutto il fattore campo, per strappare i due punti in palio alla Virtus.

Le cagliaritane arrivano dalla vittoria nel derby contro il Cus Cagliari (54-53) mentre le ragazze toscane, allenate da Luca Androli hanno praticamente svolto un semplice allenamento nell’ultimo turno, dove hanno superato  per 56-40  la High School Basket Lab. All’andata la vittoria fu delle toscane che si imposero al Pala Restivo per 76-69. In quell’occasione, tra le virtussine ancora presente Silvia Favento che realizzò 19 punti, seguita da Georgieva con 17, Lussu con 11 e Brunetti con 10. Le uniche tra le virtussine ad andare in doppia cifra.

Domani Silvia Favento, di recente operata al ginocchio, non ci sarà, ma in compensa in campo saranno presenti le sue compagne pronte come non mai ad alzare la voce e chissà, magari a fine gara, anche le braccia in segno di vittoria.

Tra le fila della Nico Basket sono quattro le ragazze da tenere a freno per evitare brutte sorprese. Prima fra tutte è Carolina Pappalardo, ala del 1996 che ha un grande feeling con il canestro. Per lei finora 198 punti realizzati e 87 palloni recuperati sotto le plance. Qualche rimbalzo in meno rispetto a Klara Pochobradska che sotto le plance non si tira certo indietro. Per l’ala  della Repubblica Ceca finora 179 punti realizzati e 103 rimbalzi presi. Le altre due atlete della squadra toscana che potrebbero creare difficoltà  alla retroguardia della Virtus sono la playmaker Veronica Perini (188 punti e 85 rimbalzi) e Maria Flora Lazzaro (134/78).

Insomma ci sarà da lottare, ma lo spirito della Virtus è alto e, con la determinazione e la giusta mentalità, rientrare a casa con i due punti, non sarebbe certo utopistico.