A2 Femminile - Per il Nico Basket torna il derby con San Giovanni Valdarno

22.01.2021 14:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Per il Nico Basket torna il derby con San Giovanni Valdarno
© foto di Matteo Romanelli

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per domani, Sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

All’andata la squadra allenata da Franchini, in cui milita l’ex Serena Bona, ebbe la meglio dopo una partita tirata in cui però la Nico calò alla distanza e non riuscì a ripetere la buona prestazione con Patti. Dopo le difficoltà di inizio stagione e la lunga pausa a causa delle positività riscontrate nel team, le ragazze di Andreoli stanno però vivendo un momento magico e sono reduci da cinque vittorie consecutive (Livorno, Civitanova Marche, La Spezia e le due Cagliari) mentre San Giovanni Valdarno è incappata in un brutto stop a Brescia.

Nella gara di ottobre a far male a Nerini e compagne furono soprattutto Trehub, pivot croata alta 1,92 m., Missanelli e Miccio ma nel roster trovano posto anche altre giocatrici di valore come De Pasquale, letale tiratrice dalla lunga distanza, Nativi e Gregori.

Queste le parole di coach Andreoli:

“Veniamo da un discreto momento, pur con le difficoltà dovute agli infortuni, ma sono convinto che sia importante guardare alla nostra crescita come squadra più che badare alle avversarie. Questa sarà una settimana molto impegnativa perché disputeremo tre gare contro tre ottime squadre come San Giovanni Valdarno, Firenze e Faenza. L’obiettivo è vincere ma soprattutto compiere altri passi in avanti ed arrivare il più pronte possibili, sia fisicamente che mentalmente, alla fase cruciale del campionato.”

E così aggiunge: “San Giovanni Valdarno è una squadra iper-competitiva, ha dieci giocatrici vere e due quintetti coperti in tutti i ruoli. Sta facendo bene come tutti si aspettavano e dovremo sfruttare le sue caratteristiche per metterla in difficoltà. Miccio, De Pasquale e Missanelli stanno tirando con ottime medie e quindi non sarà semplice limitarle ma nel roster ci sono anche due playmaker dalle qualità complementari come Nativi, più fisica e di corsa, e Togliani, più brava nel gestire e dare ritmo alle compagne. Inoltre Trehub, Olajide e Bona garantiscono un gioco interno importante e sono pericolose al rimbalzo offensivo.”

La sana rivalità sussistente tra le due formazioni è alla base di incontri combattuti e spettacolari, quindi siamo certi che anche stavolta gli appassionati di pallacanestro femminile non rimarranno delusi.