A2 Femminile - Acciaierie Valbruna Bolzano, cantiere aperto e molte cose da perfezionare

20.09.2020 19:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Acciaierie Valbruna Bolzano, cantiere aperto e molte cose da perfezionare

Prosegue in maniera intensa l'avvicinamento delle Sisters al 3 di ottobre, data nella quale avrà ufficialmente inizio  il campionato di Serie A2 . Molte sono le aree di incertezza che avvolgono questo inizio di stagione della squadra bolzanina. L'inserimento nel girone sud innanzitutto. Tutti gli addetti ai lavori hanno espresso meraviglia e perplessità per  questa decisione. Si è dimostrato in maniera evidente che la Federazione Italiana Pallacanestro, allo scopo di riempire i  vuoti  di partecipazione che nel Sud sono ormai cronici,  ha deciso di sacrificare all'uopo le squadre neopromosse, quasi a voler far loro pagare l'unica colpa  ascrivibile, quella di partecipare al Campionato. La decisione non poteva lasciare indifferenti i Dirigenti bolzanini, che hanno interposto reclamo avverso alla decisione. FIP ha sollevato una questione formale, quella relativa alla  inappellabilità nella composizione dei gironi ed il primo round si è chiuso con la conferma di Pallacanestro Bolzano al Sud. La Società interporrà appello contro la decisione "muscolare" della FIP, quella di appellarsi al regolamento senza entrare nel merito delle questioni sollevate, non ultima quella della sicurezza sanitaria delle Atlete, ma ad oggi non sono giunte ancora le motivazioni della sentenza di primo grado.  La qual cosa suona molto strana, parrebbe quasi un escamotage per rallentare il giudizio e mettere tutti di fronte al fatto compiuto con l'inizio del Campionato. In attesa del secondo grado e dei due successivi atti , il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni ed al Tar Lazio, la squadra continua ad allenarsi a ritmi sostenuti.

Coach Pezzi: "Le questioni  di giustizia sportiva  non interferiscono con la preparazione della squadra e con i piani Societari. Condivido il percorso intrapreso dai nostri Dirigenti. A fronte di una palese ingiustizia è importante opporsi con tutti i mezzi che il regolamento sportivo e civile mette a disposizione. Vedremo se le nostre giuste ragioni verranno ascoltate o avrà il sopravvento la mancanza di logica e di giudizio. Ho parlato con le Atlete. La decisione è stata quella di  allenarsi intensamente  non considerando il girone nel quale giocheremo e le avversarie che incontreremo. Quindi facciamo allenamenti intensi per integrare le nuove arrivate e cerchiamo di dare una veste organica al nostro gioco.  Facendo una fotografia del momento, stiamo producendo molto e raccogliendo poco in termini di punteggio. Nelle amichevoli, vuoi per un motivo, vuoi per l'altro, abbiamo giocato regalando alle avversarie una volta pessime percentuali ai liberi, un'altra volta troppi secondi tiri, infine percentuali insufficienti da sotto. Abbiamo nelle stesse partite dimostrato sprazzi di bel gioco e di intensità. Posso dire che è tutto previsto, in precampionato è normale fornire prestazioni altalenanti , importante è farsi trovare pronti per la prima gara."

Il   DS  Grazioli: "Le Atlete stanno profondendo impegno e serietà. Il precampionato  forgia e definisce le caratteristiche della squadra per tutto il campionato. Alcune giocatrici sono in ritardo di condizione,  in particolare quelle che presidiano le vicinanze del canestro, ma sono fiducioso che si allineeranno velocemente al gruppo. Devo lamentare un infortunio  pesante a Giulia Piermattei, la nostra ala, che nel corso di un allenamento congiunto si è fratturata la mano sinistra.  Un intoppo che non ci voleva, anche in relazione alla crescita che l'Atleta aveva manifestato in queste prime uscite. Poi  purtroppo si è fermata anche Valentina Marcello per una contrattura alla schiena,  questo infortunio ha momentaneamente rallentato l'affermazione di una  ragazza giovanissima della quale sentiremo parlare molto bene  in un prossimo futuro."

Coach Pezzi:  "Abbiamo fatto alcuni allenamenti congiunti con squadre di diverso valore.  Nel prossimo fine settimana abbiamo un impegno "vero".  Siamo stati invitati al Memorial Mazzali, la manifestazione che da anni ricorda la  ancora compianta  Paola.  Un impegno di grande spessore ed una presenza che ci rende particolarmente contenti e della quale ringraziamo il Basket Club Bolzano che organizza l'evento. Troveremo avversarie di buon livello e potremo misurare i nostri progressi, in preparazione dell'esordio casalingo del 3 di ottobre contro le toscane di Nico Basket".