A2 F - Fassi Albino sabato nella tana del Sanga Milano

22.12.2017 13:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 109 volte
A2 F - Fassi Albino sabato nella tana del Sanga Milano

E' diventato quasi un appuntamento fisso quello che nel mese di Dicembre, ad un passo dalle festività natalizie, vede da ormai qualche anno la sfida tra il Fassi Edelweiss Albino ed il Ponte Casa d'Aste Sanga Milano, un match sempre molto sentito ed emozionante per le tante qualità tecniche offerte sul rettangolo di gioco dalle varie protagoniste.

Molto ringiovaniti entrambi i roster con le ragazze di coach Ugo Franz Pinotti a schierare un folto gruppo di atlete praticamente Under 20, campionato giovanile ben monitorato dai colori meneghini, integrato da ormai storiche giocatrici senior quali le guardie Giulia Maffenini e Roberta Martelliano (entrambe classe 1992), le ali Sara Canova (classe 1989) e Martina Picotti (classe 1990) insieme alla pivot Stefania Guarneri (classe 1995).

In cabina di regia posto ben saldo per la 24enne Federica Pozzecco supportata dal cavallo di ritorno classe 1994 Giulia Rossi, mentre tra le più giovani si stanno ritagliando un largo spazio in particolar modo tre Sanga-girls: l'ala classe 1998 di 184 cm Paola Novati, l'ala/pivot classe 1997 Giulia Trianti e la pivot di 186 cm classe 1998 Valentina Grassia.

Non un inizio di stagione facile per le bianco-arancio che hanno dovuto fare a meno per qualche partita della loro leader Maffenini costretta ai box da un fastidioso infortunio, il bilancio in perfetta parità (6W - 6L) è frutto però di un gruppo che tende ad esaltarsi nei momenti di difficoltà e soprattutto contro le top formazioni del girone (vedi sorprendente doppiavù contro Basket Costa x l'Unicef)!

Approcciare la gara con molta aggressività su entrambi i lati del campo sarà una delle chiavi per le Fassi girls per incanalare il ritmo a proprio vantaggio costringendo le padrone di casa ad affidarsi alle iniziative più individuali delle senior, fondamentale il bilancio a rimbalzo che vede molto spesso costruire extra possessi e punti insperati a Maffenini e compagne...

In casa Edelweiss c'è ottimismo e la gran mole di lavoro operata durante la settimana insieme alla voglia di proseguire un progetto tecnico in crescita porterà capitan Lussana e compagne a cercare un vero e proprio colpaccio per festeggiare nel miglior modo possibile il periodo natalizio ed un naturale rilancio della graduatoria.

Versatilità difensiva e atletismo in aggiunta ad una buona dose di talento offensivo sono i punti di forza da reprimere per le Stelle Alpine che attraverso l'esperienza di Elisa Silva e Simona Devicenzi, l'estro di Ilaria Bonvecchio e l'agonismo della britannica Shequila Joseph possono provare con una gara da "faccia tosta" a guadagnarsi un bel pò di fiducia e rispetto.