Eurocup: pareggio per Treviso in Germania

23.03.2011 22:20 di Matteo Marrello  articolo letto 948 volte
Fonte: www.benettonbasket.it
foto benettonbasket
foto benettonbasket

Un pareggio che vale tantissimo. Treviso esce dalla Lokhalle di Goettingen a testa alta e con un pareggio fondamentale in vista della gara di ritorno mercoledì prossimo al Palaverde.Qui il tabellino della gara. La Lokhalle di Goettingen ex ricovero per locomotive, è stasera nell'andata dei quarti di finale uno dei più caldi palazzetti europei, con 4000 mila tifosi rigorosamente muniti di sciarpa viola che surriscaldano un ambiente già incandescente per la posta in gioco, la Finale a quattro di Treviso (16 e 17 aprile). L'inizio biancoverde è un po' contratto in una bolgia tutta viola con i tifosi a pochi centimetri dal campo. Prima una tripla di Little e poi un appoggio di Meeks lanciano subito i tedeschi 5-0. Per violare la retina avversaria i biancoverdi devono aspettare 3 minuti quando Motiejunas finalmente va a segno con uno dei suoi movimenti in post basso. Lì inizia la gara della Benetton che trova subito un Gentile molto in palla (con 8 punti sarà il migliore dei suoi all'intervallo). Treviso replica e va avanti 6-5. Il Goettingen trova subito la sua arma migliore, cioè il tiro da tre in transizione e comincia un bombardamento con tutti gli uomini a disposizione. Prima Kulawick (unico tedesco in un team tutto USA) e poi Meachan colpiscono dalla lunghissima distanza regalando ai padroni di casa il massimo vantaggio sul 21 a 15 alla sirena del primo quarto. La seconda frazione però è tutta ad appannaggio dei “pinguini viola” tedeschi che cominciano un martellamento sistematico dai 6 e 25. Già a metà del secondo quarto sono ben 6 i giocatori tedeschi che hanno piazzato una tripla. Comincia Bailey con 7 punti consecutivi che portano il Goettingen al massimo vantaggio sul +14 grazie a difesa aggressiva e contropiede (36-22), parziale arginato solo da un canestro di Devin Smith (solo 4 punti nei primi 20'). Poi ci pensano Anderson e Meachan (da tre..), ma proprio nel momento di massima esaltazione dei padroni di casa è brava la Benetton a riprendere con calma il filo del discorso. I centimetri e i kg maggiori dei trevigiani cominciano a farsi sentire. Brunner (doppia doppia a quota 10 alla fine con ben 8 rimbalzi d'attacco) è il vero principe del pitturato e cattura tutto quello che gli capiti a tiro. Alla tripla del -9 di capitan Bulleri (36-27 per Goettingen al 16') risponde da tre , manco a dirlo, il 39enne canadese Meeks che nella teoria dovrebbe essere il lungo della squadra. La difesa trevigiana però comincia a salire di colpi e il preside Skinner piazza un paio di stoppate siderali che zittiscono la bolgia viola. Gentile però non ci sta e di autorità piazza un gioco da 3 punti che riporta la Benetton a – 7 (39 – 32 8''). Lo svantaggio potrebbe assottigliarsi ancora di più se prima Motiejunas e poi Smith non collezionassero un sanguinoso 0/4 dalla lunetta. Chiude il secondo parziale ancora Meacham con un'incursione nell'area biancoverde. La sirena manda i giocatori negli spogliatoi con il Goettingen che tira da 3 con il 54% (7 su 13), mentre la Benetton paga l'1 su 9 dalla lunga distanza e un pessimo 9 su 18 dalla linea del tiro libero. In apertura di terzo quarto arrivano subito due brutte notizie per i biancoverdi. In 1 minuto e 10 arrivano il terzo fallo di Markovic e Motiejunas. La Benetton però non ci sta e nello spazio di un minuto piazza un break di 8 a zero grazie alla coppia Markovic Gentile. Il primo serve 2 assist al bacio per altrettante triple di Ale Gentile, che non soddisfatto si procura uno sfondamento che manda in panchina Boone per 4 falli. Markovic scippa a metà campo Meacham e appoggia i punti del meno 1(41 a 40 23'). La difesa biancoverde sale ancora di colpi e con due liberi di Motiejunas la Benetton rimette la testa avanti dopo 3 e 30 dall'inizio del terzo parziale (parziale di 10 a 0). Il Goettingen sembra accusare la reazione violenta trevigiana e il primo canestro dal campo arriva solo dopo 5' e 30” di gioco quando Scott schiaccia in Tap In l'ennesima tripla sbagliata del terribile quarto tedesco. Markovic regala per due volte il massimo vantaggio biancoverde sul +4 ( 45 – 49 al 27' e 30”)con due assist al bacio per Gentile (schiacciata imperiosa) e Smith che tagliando in back door bucano la difesa tedesca. Scott ricuce e addirittura riporta in vantaggio il Goettingen con 5 punti consecutivi (50-49 al 29'), ma ci pensa Peric a 30 secondi dalla far rimettere la testa avanti sulla sirena (50 – 51) La tavola è apparecchiata per un ultimo quarto mozzafiato. Ci pensa subito Skinner con due liberi a dare il +3 biancoverde (50 a 53), poi con 8 e 40 da giocare capitan Bulleri raggiunge quota 4 falli. Il cuore biancoverde però è enorme e l'ossigeno passa ancora per le mani e il sudore di Markovic e Gentile. Il primo si procura l'ennesimo sfondamento ai danni di Little, il secondo ruba palla sotto il canestro avversario e trasforma il fallo subito con un 1 su 2 dalla lunetta (50 – 54 al 2'). Ora tutte e due le squadre segnano con il contagocce e la Benetton vede aggravarsi la situazione in regia quando anche Stefan Markovic raggiunge quota 4 falli. Anderson accorcia lo svantaggio con un'entrata nel cuore dell'area biancoverde (52 a 54). Brunner fa la voce grossa sotto canestro, nonostante porti sul viso il segno della battaglia sotto le plance (taglio allo zigomo destro) e conquista preziosi rimbalzi offensivi che converte con un 1 su 2 ai liberi. La mano Anderson non trema e accorcia lo svantaggio sul 54 a 55 (6' e 10” alla fine). Treviso trova grazie a Brunner ( e Motiejunas il suo massimo vantaggio +6 a 2 e 20 (54 a 60), ma mai dare per vinta il Goettingen che con due canestri consecutivi di Scott. Il finale è di quelli thriller, Gentile è un rebus irrisolto per la difesa tedesca (22 punti a fine gara) e sul 66 pari Treviso ha la palla della vittoria a 23 secondi dalla fine, ma l'ennesima prodezza di Gentile non raggiunge il fondo della retina. Finisce con un pareggio a quota 66, che vale tantissimo in vista del ritorno al Palaverde.

BG GOETTINGEN - BENETTON TREVISO = 66-66

 BG Göttingen: Scott (15), Kulawick (6), Meacham (11), Bailey (7), Little (3), Dale (4), Tetzner, Meeks (5), Boone (2), Anderson (13), Jordan

Benetton Basket Treviso: Smith (6), Markovic (5), Skinner (3), Bulleri (5), Motiejunas (9), Gentile (22), Peric (6), Brunner (10)