ABA League: Filotto per la Stella Rossa, il Cedevita si aggrappa a Super Pullen

La sintesi dell'undicesimo turno di Lega Adriatica
17.12.2018 10:30 di Marco Garbin  articolo letto 215 volte
J. Pullen (Cedevita)
J. Pullen (Cedevita)

Per fortuna nel basket i playoff sono ormai cosa assodata altrimenti, anche nel Campionato Adriatico, si assisterebbe al monologo della prima della classe, in questo caso la Stella Rossa che battendo il Mega completa il filotto di 11 vittorie contro 11 avversarie. Come ormai ci si aspetta i biancorossi mettono in chiaro tutto subito, guidati da un Perperoglou sempre più leader.
Meno scontato il cammino del Cedevita, fresco di firma col nazionale sloveno Edo Muric. Contro i montenegrini del Mornar gli orange devono infatti aspettare che Pullen si attivi nella seconda parte di gara mettendo a referto 30 punti, dopo aver passato la prima a "guardare". I croati riescono così in una rimonta che sembrava ormai impossibile e chiudono avanti di 1.
Altrettanto sorprendente la rimonta del Cibona che, grazie a un break di 19:7, riaggancia e sorpassa il Buducnost. Prova corale di carattere per i croati mentre per i campioni in carica debacle che deve far riflettere.

I risultati:
Zadar - Igokea 95:80; Mornar - Cedevita 102:103; Mega - Stella Rossa 68:78; Partizan - FMP 83:77; Olimpija - Krka 70:69; Cibona - Buducnost 83:77.

La classifica:
Stella Rossa 22, Buducnost 19, Cedevita e Mega 18, Partizan 17, Cibona 16, FMP, Zadar, Olimpija e Igokea e 15, Mornar e Krka 14.