NBA - LeBron James costruisce un impero mediatico finanziato da 100 milioni di dollari

26.06.2020 20:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - LeBron James costruisce un impero mediatico finanziato da 100 milioni di dollari

LeBron James continua a tracciare i contorni della sua carriera post-basket con un grande annuncio fatto giovedì con il suo partner Maverick Carter, la creazione di un impero mediatico tramite la società SpringHill Co., finanziata per un importo di 100 milioni di dollari e di cui il Laker sarà presidente e amministratore delegato Maverick Carter.

Se l'annuncio ufficiale è stato fatto questo giovedì, tramite Bloomberg Businessweek , la società è stata creata l'11 marzo, il giorno in cui la NBA è stata sospesa a seguito del test positivo di Rudy Gobert al Covid-19. Questa informazione conferma, al di là della triste notizia che punteggia le notizie americane, la profonda volontà di LeBron James, che ha già costruito una scuola elementare ad Akron, di avere un ruolo attivo a livello sociale ed economico.

SpringHill Co. riunisce l'agenzia di marketing di LeBron James, Robot Co., e le società di intrattenimento SpringHill Entertainment, che sono responsabili della produzione delle serie "The Wall" e "Space Jam 2" e Uninterrupted LLC. La compagnia ha già firmato un contratto con Walt Disney e sta lavorando a un film di basket con Adam Sandler per apparire su Netflix. Nel consiglio di amministrazione composto da sette membri tra cui Tom Werner, il presidente dei calzini rossi, troviamo in particolare la tennista Serena Williams.

Come ha affermato LeBron James, l'idea alla base di questo impero mediatico sarà quella di fornire voce alle minoranze negli Stati Uniti, e si compiace del fatto che la sua azienda impieghi il 64% delle persone provenienti da questo contesto e il 40% delle donne.