LBA - Treviso: al presidente Vazzoler il Premio Reverberi

18.02.2020 14:04 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Treviso: al presidente Vazzoler il Premio Reverberi

Nella nuova location dei Magazzini generali delle Tagliate di Orologia, nel Comune di Quattro Castella (Reggio Emilia), si è tenuta la consueta cerimonia del Premio Reverberi- Oscar del Basket, giunta alla sua 34a edizione. Un riconoscimento di assoluto prestigio che assegna ogni anno, in collaborazione con FIP e Legabasket, gli "Oscar" del basket ai protagonisti che si sono segnalati nella stagione precedente in campo, in panchina, dietro alla scrivania o sui media. 

Per questa edizione 2020 l'Oscar "Alla Carriera" è stato assegnato al Presidente di Treviso Basket Paolo Vazzoler, per la sua attività nella pallacanestro italiana prima da giocatore e poi da dirigente.

La premiazione è avvenuta dopo un video celebrativo delle gesta del "Vazzo" giocatore e capitano e del Paolo Vazzoler presidente. 

Ecco il suo commento dopo aver ricevuto il premio dal Presidente di lega Basket Egidio Bianchi e dal conduttore della serata reggiana Lorenzo Dallari:

"Mi soprannominavano il "piranha" da giocatore perché mi attaccavo agli avversari da inizio a fine partita, marcavo sempre l'attaccante più forte degli avversari. In campo ci mettevo davvero tutto, il massimo dell'impegno, e questa mia generosità è costato anche "qualcosa" a livello fisico per le tante operazioni e infortuni che ho avuto, ma tutti questi sacrifici sono stati ripagati dall'affetto che ho ricevuto dai miei compagni di squadra e dai tifosi, che hanno sempre apprezzato questo mio modo di giocare.

Poi dopo qualche anno è iniziata l'avventura con Treviso Basket, mi sembrava giusto dopo aver ricevuto tanto dallo sport e dalla città mettermi a disposizione per rilanciare nella mia città la passione per il nostro sport, con il sogno che come è successo a me tanti anni fa prima o poi ci sia in futuro un ragazzino trevigiano delle nostre giovanile che possa uscire dal tunnel del Palaverde come capitano della squadra della sua città."