Serie C - La Matteotti batte l'Adria Bari e si rilancia in classifica

24.03.2021 00:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - La Matteotti batte l'Adria Bari e si rilancia in classifica

Serviva un pronto riscatto alla Nuova Matteotti Corato dopo il derby perso in settimana. È la grande prova è prontamente arrivata. I ragazzi di Verile infatti battono 70-61 una Adria Bari mai doma e la costringono al primo stop stagionale rilanciandosi in classifica con una prestazione molto positiva, specie difensivamente.

Coach Verile si affida in avvio al suo ormai consueto starting five che prevede De Bartolo in cabina di regia coadiuvato da Mascoli e capitan Gatta e pitturato affidato a Oluic e Cicivè. Ed è proprio del numero 14 il primo canestro coratino, con Bari che però parte meglio e prova subito a scappare via (2-7 al 5'). Corato però non ci sta, comincia a macinare gioco e con una tripla di un positivo Mascoli trova il primo vantaggio dopo 8 minuti (10-9), il quarto scivola via in equilibrio ed al 10' il parziale è 14-13 per la Matteotti.

Secondo periodo molto equilibrato con continui sorpassi e controsorpassi. Nessuna delle due squadre riesce a trovare la fuga giusta. Ci prova la Matteotti con una tripla di capitan Gatta (22-20) ma Bari reagisce. Il gioco è molto fisico e spezzettato e si segna poco anche se la partita è molto combattuta e valida agonisticamente. In chiusura di periodo sono Oluic, ancora molto positivo, e De Bartolo a cercare di spingere la NMC ma l'Adria rimane sempre in scia chiudendo il quarto sotto 34-32.

Avvio di terzo quarto e Matteotti che torna sul parquet molto più determinata. Nei primi 3 minuti i coratini piazzano un micidiale 10-0 di parziale con la tripla di De Bartolo che costringe coach Cazzorla a chiamare timeout (44-32). I baresi dopo una fase di assestamento provano a rientrare grazie a Dimitrov e Rodriguez arrivando sino al -5 (55-50) prima che una bomba di Mazzilli non permetta al Corato di andare all'ultimo mini intervallo avanti 58-52.

Ultimo periodo che si apre con tanto equilibrio e le percentuali di realizzazione che si abbassano tanto che dopo 4 minuti si è sul 58-54. La Matteotti serra le fila in difesa e recupera tanti palloni che il giovane Verile e Mazzilli trasformano in importanti canestri. La tripla di Oluic poi ridà ossigeno ai locali prima che la tripla di capitan Gatta metta il punto esclamativo sul match (68-56). A nulla serve il forcing finale di un Bari impreciso che non sfrutta gli attacchi creati e, nonostante il fallo sistematico perde 70-61.

Grande prova difensiva della Matteotti, soprattutto negli ultimi due quarti, che le hanno permesso di acciuffare 2 punti preziosi e infliggere all'Adria il primo stop stagionale. Bella prova corale e sempre più protagonisti i giovani coratini del vivaio, decisivi nelle fasi calde del match.

Ora bisogna continuare ad allenarsi e prepararsi bene in vista del prossimo match, che sarà disputato sabato prossimo alle ore 19 sul parquet della Virtus Molfetta.