Serie C - Il primo derby di Pescara è dell'Amatori

19.10.2019 21:41 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Il primo derby di Pescara è dell'Amatori

L'Amatori vince e convince, anche se i margini di crescita complessivi sono ancora enormi. Al PapaPepe, la squadra del presidente Fabrizio Cicconetti fa suo il derby di Pescara con l'Antoniana, squadra che ha venduto cara la pelle e che ha ben figurato, restando sempre in partita benché costretta sempre a rincorrere nel punteggio. È finita 50-72, tra gli applausi del pubblico pescarese. 

La gara. Il primo acuto del match è una perfetta transizione di Okmanas, imitato in modo perfetto poco dopo da Patani. L'Antoniana prova a ribattere colpo su colpo, ma un gioco da 3 di Razzi e una bomba di Colbinelli aprono la via al primo break Amatori, splendidamente rifinito da due penetrazioni dell' "Agente K" Patani. L'ex Boscherini e compagni restano comunque in partita ed il primo quarto si chiude con i biancorossi avanti di 5 (14-19). Il secondo tempino si apre con il medesimo copione del primo, Amatori a fare lamparte della lepre nel punteggio con l'Antoniana grintosa nella rincorsa. C'è il debutto assoluto di Emanuele De Lutiis in biancorosso, che da subito è inserito nelle rotazioni di coach Verderosa, ed il nuovo lungo di casa Amatori si presenta subito con un gran rimbalzo difensivo e una bella palla recuperata. Con pazienza e senza strafare, i biancorossi chiudono la primanparte di gara conducendo per 36-25, con Mbaye e Patani sempre più dominanti sotto le plance e Corbinelli preciso al tiro. 

Al rientro negli spogliatoi, un gioco da 3 punti di Corbinelli regala il massimo allungo biancorosso sul 30-43. I padroni di casa, reduci dal blitz di Campli, si dimostrano squadra in forma e accorciano con coraggio le distanze, colmando il gap tecnico con una buona organizzazione e con tanta grinta. A 3'30'' da fine parziale gli uomini di Pace tornano a -5 (38-43). Un bellissimo canestro di Mbaye è il segnale però che l'Amatori ha riattaccato la spina e la squadra di coach Verderosa chiude il terzo quarto avanti di 12 (38-50). L'ultima frazione viene inaugurata da un altro break biancorosso per il +23 (il massimo vantaggio sarà di 26 punti sul 44-70, grazie a una bomba del baby Pietrantoni), che viene certificato da una super schiacciata di Mbaye e da una tripla di Pantani. Il finale di gara è dunque già scritto e riserva al pubblico pescarese, presente sugli spalti in buon numero, un nuovo pezzo della personale collezione privata di schiacciate di Razzi e altri sprazzi di buon basket targato Amatori, con coach Verderosa che chiude le ostilità con il quintetto formato in casa.