Serie B - CJ Taranto, coach Olive sul blitz di Bisceglie: “Gruppo da battaglia!”

20.01.2021 00:07 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - CJ Taranto, coach Olive sul blitz di Bisceglie: “Gruppo da battaglia!”
© foto di Aurelio Castellaneta

“Vincere su questo campo non era cosa assolutamente facile contro un Bisceglie capace di grandi cose, abbiamo fatto una piccola impresa, per questa cosa vanno fatto i complimenti ai nostri avversari e a tutti i nostri giocatori”. Coach Davide Olive fotografa così la vittoria pesante sul parquet dell’Alpha Pharma, un altro tassello nel mosaico ancora grande della stagione. IL CJ Basket Taranto ha archiviato il successo di Bisceglie nello scontro diretto al vertice del girone D2 di serie B Old Wild West. La classifica sorride ampiamente ai rossoblu con 7 “w” su altrettante gare ma Stanic e compagni hanno già ripreso allenamenti e preparazione in vista dell’inizio del girone di ritorno, domenica prossima sul parquet di Monopoli.

Il tecnico rossoblu analizza così la partita di Bisceglie: “Nei primi due quarti l’abbiamo gestita bene dal punto di vista tattico, rispettando il piano gara, li abbiamo messi in difficoltà una superiorità che abbiamo sprecato lasciando qualche rimbalzo di troppo in attacco, loro sono rimasti attaccati nel punteggio ribaltando il punteggio grazie alle loro grandi capacità ed energia con cui ci hanno messo in grande difficoltà dopo l’intervallo. Potevamo disunirci ma questo è un gruppo, una squadra che sa stare in battaglia, quando eravamo punto a punto, abbiamo trovato i canestri dei nostri giocatori migliori e soprattutto messo in pratica una gran difesa negli ultimi possessi decisivi”.

Un piccolo bilancio sul girone d’andata: “Un gruppo che sa stare bene insieme, oggi, lo ripeto, non ci siamo disuniti nel momento più difficile. La consapevolezza di essere una buona squadra cresce poi con le vittorie. Dobbiamo però continuare a lavorare abbiamo fatto in questi primi due mesi e in queste prime 7 partite. Poi vedremo anche in vista della seconda fase se il mercato cambierà gli equilibri tra i due mini gironi”.