A2 - La Givova Scafati butta un'altra gara casalinga perdendo 71 a 75 con Casale

09.02.2020 21:15 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
A2 - La Givova Scafati butta un'altra gara casalinga perdendo 71 a 75 con Casale

Stasera tutti sapevano che la gara era difficile ma sapevano pure che una Givova in palla poteva tranquillamente vincerla. L'unica incognita era J.J. Frazier e, ancora una volta, l'americano ci ha messo tanto di suo per affossare la sua squadra. Sicuramente una squadra come quella scafatese non può dipendere dalle bizze di uno che invece doveva essere il trascinatore. Con molta probabilità questa potrebbe essere l'ultima apparizione del giocatore con i colori gialloblè. Intanto ci sono state le dimissioni dell'allenatore Perdichizzi che la società ha fermamente respinto dandosi comunque un appuntamento per domani e parlarne a mente fredda .

Veniamo comunque alla gara.

Alla palla a due Perdichizzi manda in campo Frazier, Lupusor, Rossato, Tommasini e Stephens a cui Ferrari contrappone Tomasini, Valentini, Martinoni, Sims e Roberts .

Gara subito vibrante, ad alta intensità con un super Sims che confeziona ben 8 punti nella prima frazione e a cui rispondono Lupusor (9) e Tommasini (6).

Il primo allungo è degli scafatesi che si portano sul +8 ( 14 a 6 ) con una tripla di Lupusor. A questo punto l'inerzia passa nelle mani dei piemontesi che con un parziale di 9 a 0, con una tripla di Martinoni, operano il sorpasso ( 14 a 15). Le ultime due azioni sono però ad appannaggio degli scafatesi che con una tripla di Lupusor e un canestro di Frazier fissano il risultato al primo intervallo sul 19 a 15.

La seconda frazione di gioco, con Frazier in panchina, si colora di gialloblè. I ragazzi di Perdichizzi dilagano sfruttando la buona vena di capitan Crow (7) e di Stephens (6). Gli scafatesi dominano a rimbalzo ( 27 a 21) e minuto dopo minuto, aumentano il loro vantaggio. Al 15° sono già avanti di 11 ( 31 a 20) e a fine quarto vanno addirittura sul +21 (45 a 24). Sembra fatta ma coach  Ferrari non ha dimenticato che la Givova ha solo 6 giocatori piu un Frazier che gioca per fatti suoi e, senza un po' di riposo, anche i più forti ad un certo punto iniziano a boccheggiare e, alla fine, succede proprio questo.

Al ritorno dagli spogliatoi, Roberts accende i motori e con 14 punti riporta sotto i suoi. Dopo 5 minuti ( 49 a 44) hanno quasi rosicchiato tutto lo svantaggio. Frazier è evanescente e dopo altri 2 minuti Tomasini dalla lunetta porta in vantaggio i suoi. Rossato da tre e Stephens, con in mezzo due liberi di Tomasini, fissano il punteggio della terza frazione sul 56 a 54.

Negli ultimi 10 minuti, la Givova, tirando fuori le ultime energie rimaste, riesce a piazzare ancora una volta un parziale e si porta per ben due volte sul +8 e sempre con un canestro di Fall (64 a 56 e 66 a 58). A questo punto vengono meno anche le ultime energie e la Novipiù subito ne approfitta per far sua la gara.

All'ultima sirena il tabellone segna 71 a 75.

MVP : senza ombra di dubbio l'MVP è stato il centro della Novipiù, Sims con 20 punti, 14 rimbalzi ed una gran difesa su tutti e tre i lunghi scafatesi.

Hanno arbitrato la gara i signori: Calogero Cappello di Porto Empedocle (AG), Alberto Scrima di Catanzaro e Fabio Ferretti di Nereto (TE)

La gara sarà proposta in differita da TVOggi ( canale 71 in Campania ) martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

GIVOVA SCAFATI – NOVIPIU' CASALE MONFERRATO 71-75

Parziali : (19-15, 26-9, 11-30, 15-21)

Givova Scafati: Stephens 14 Crow 13 Tommasini 12 Lupusor 11 Rossato 10 Frazier 7 Fall 4 Markovic n.e. Spera n.e. Robustellin n.e.

Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 43 15 + 28 (Stephens, Fall 10) - Assist: 17 (Tommasini 5)

Novipiù Casale Monferrato: Sims 20 Roberts 18 Valentini 14 Tomasini 13 Martinoni 7 Denegri 3 Cesana 0 Camara 0 Battistini 0 Sirchia n.e. Piazza n.e.

Tiri liberi: 7 / 8 - Rimbalzi: 40 11 + 29 (Sims 14) - Assist: 19 ( Tomasini 5)