A2 - La formula di calendario proposta da LNP alle 27 squadre ammesse

12.08.2020 00:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - La formula di calendario proposta da LNP alle 27 squadre ammesse

Una promozione diretta in serie A al termine della fase ad orologio e una retrocessione diretta in B dal girone A al termine della regular season da 26 partite. Questa la proposta inviata da LNP alle 27 società partecipanti al campionato di serie A2 versione 2020/21 per superare l’impasse creato dal numero dispari di partecipanti decretato dopo l’esclusione di Caserta su indicazione della Com.Te.C. Lo scrive Giuseppe Sciascia su SB.

La nuova formula prevede l’abituale regular season dei due gironi con 26 partite nel girone A e 24 nel girone B. Al termine della prima fase l’ultima del girone A retrocederà direttamente in serie B, mentre si verrebbero a creare due fasce per la fase ad orologio: in quella di vertice si formerebbero tre gironi da sei squadre (prima, seconda e terza dell’A e del B nel gruppo C; quarta, quinta e sesta dell’A e del B nel D; settima, ottava e nona dell’A e del B nell’E) con classifica di partenza in base ai punti conquistati nella regular season, togliendo il bottino conquistato contro la quattordicesima del girone A.

Ogni squadra giocherebbe 3 partite di andata e ritorno contro le squadre dell’altro girone: al termine della fase ad orologio la vincente del girone C sarebbe promossa direttamente in serie A, mentre l’ultima del girone E sarebbe esclusa dai playoff. Le altre 16 squadre saranno invece inserite in un tabellone playoff con ottavi, quarti, semifinali e finale (da capire quanti turni al meglio di 3 e quanti al meglio di 5 partite visto che le giornate sarebbero 32) per determinare la seconda promozione in serie A.

In chiave salvezza, dopo la prima fase da 26 e 24 partite, sarebbero creati altri due gironi (la decima e l’undicesima dei gironi A e B nell’F; la dodicesima e la tredicesima dei gironi A e B nel G) con classifica di partenza con i punti accumulati nella prma fase, trannè quelli acquisiti contro la retrocessa del girone A. Previste 4 partite di orologio (andata e ritorno contro quelle dell’altro giron) con playout a 8 squadre; nel primo turno la prima del girone F sfiderebbe la quarta del G, la seconda dell’F la terza del G, la terza dell’F la seconda del G e la quarta dell’F la terza del G. Le quattro vincenti del turno al meglio di 5 gare saranno salve, retrocederanno in serie B le due perdenti del secondo turno al meglio di 5 gare per un totale di 3 retrocessioni (a fronte di 4 promozioni dalla B per riportare a 28 il numero delle partecipanti all’A2 2021/22).