A2 - Foulland, voglia di primeggiare con la maglia dell’Apu OWW Udine

16.09.2020 22:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Foulland, voglia di primeggiare con la maglia dell’Apu OWW Udine

È stato presentato nel tardo pomeriggio di oggi nella Taverna dell’Hotel Willy di Gemona del Friuli, sede del ritiro estivo dei bianconeri, l’ultimo acquisto dell’Apu Old Wild West Udine Nana Foulland, arrivato in Friuli dopo aver collezionato già tre diverse esperienze in Europa tra Ironi Nahariya (Israele), Cluj (Romania) e Trefl Sopot (Polonia).

L’introduzione è stata affidata come di consueto al Direttore tecnico dell’Area sportiva Alberto Martelossi: “Abbiamo osservato tantissimi giocatori prima di scegliere Nana. Abbiamo notato in lui le caratteristiche tecniche principali, che sono una velocità di base di altissimo livello considerati altezza e ruolo e un ottimo tempismo a livello difensivo e di stoppate, oltre che a rimbalzo. Dati statistici che fanno obiettivamente la differenza. Inoltre rientra tra i giocatori ancora “in formazione”. Non volevamo una coppia di americani esperti, cercavamo un giusto mix tra giocatori più maturi e in crescita. Il nostro impegno, come staff tecnico, sarà quello di valutarlo in merito a quello che è in grado di fare oggi, ma anche per quello che sarà in grado di fare tra tre mesi e poi nel cuore della stagione. Ciò significa che avremo fatto un buon lavoro, sia di scelta che di lavoro tecnico, e che la sua applicazione sarà stata massima”.

In attesa di farsi conoscere in terra friulana, Foulland è stato particolarmente apprezzato nei club dove ha militato finora, come testimoniano i tantissimi messaggi ricevuti al momento dell’annuncio dell’approdo all’Apu Old Wild West Udine. “Ho sempre cercato di rispettare la cultura dei Paesi dove sono stato a giocare – le sue prime parole in bianconero – e le società delle quali ho fatto parte, credo che questo sia il motivo per il quale sia rimasto di me un buon ricordo”.

Sulla città, invece, dice: “Le prime impressioni su Udine sono ottime, ho trovato un bel clima”. Velocemente sta crescendo l’intesa con l’altro americano dell’Apu OWW Udine Dominique Johnson: “Avere DJ come compagno di squadra si sta rivelando molto utile. Proprio ieri notte abbiamo parlato delle esperienze pregresse di DJ. Sta cercando di farmi capire come essere un giocatore migliore, non solo dentro il campo ma anche fuori, portando i suoi errori come esperienza”. Alla domanda su come sia il rapporto con coach Matteo Boniciolli, Foulland ha risposto così: “Le impressioni sul coach sono più che ottime. È molto chiaro e diretto nei confronti di tutti, tutti i giocatori vengono trattati allo stesso modo”. Sulle aspettative in merito alla nuova stagione, Nana sottolinea: “Sono due anni che non conquisto un trofeo, che non raggiungo il primo posto. Sono qui per questo, voglio fare il massimo per la squadra. Cercherò di essere la miglior versione a disposizione per tutta la squadra”.

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il sindaco di Gemona del Friuli Roberto Revelant che ha rivolto il suo personale in bocca al lupo all’Apu Old Wild West Udine e ha ricordato come il progetto Sportland stia crescendo di anno in anno, proprio come le ambizioni dell’Amici Pallacanestro Udinese. Presenti anche l’assessore allo Sport Mara Gubiani, l’assessore alle Politiche sanitarie locali Monica Feragotto, il consigliere Andrea Canci e il delegato della Fip Fvg per l’Alto Friuli Alessandro Barbina.