A2 Est - San Severo e Roseto al recupero della 18a giornata

28.01.2020 20:51 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Est - San Severo e Roseto al recupero della 18a giornata

Nel girone Est di Serie A2 Old Wild West si gioca, mercoledì 29 gennaio alle ore 21.00, il recupero della 18^ giornata tra Allianz Pazienza Cestistica San Severo e Sapori Veri Roseto al Palasport “Falcone e Borsellino”. Le due squadre condividono la terzultima posizione in classifica a 12 punti. Nessun infortunato nel roster del nuovo coach di San Severo Lino Lardo, che sembra aver già conquistato i favori della piazza; mentre per Roseto sicuri assenti Antonio De Fabritiis e Abramo Canka, e in forte dubbio la presenza di Pierfrancesco Oliva. Ex del match Andy Ogide, in maglia Sharks nella stagione 2017/18. Le dichiarazioni dei due allenatori.

QUI SAN SEVERO. Lino Lardo: “Con la vittoria su Ferrara, un roster in zona playoff, ci siamo presi una bella sod-disfazione, anche se è inevitabile che abbiamo speso energie fisiche e mentali. I due punti, però, non devo-no entusiasmarci: piedi per terra, saldamente per ter-ra, perché il match, quello vero, è domani (mercoledì, ndr) per tante ragioni. Attenzione: non cadiamo nella trappola di pensare che gli abruzzesi verranno a San Severo stanchi per aver recuperato un match. Roseto è una squadra giovane e molto fisica e non avrà pro-blemi a ricaricarsi al più presto anche perché di certo non vorranno sfigurare contro un roster dalle stesse ambiziosi come il nostro. In che cosa devo essere bra-vo? Nel far capire ai ragazzi che vincerà la partita non solo la squadra più aggressiva, compatta ed efficace in entrambe le fasi, ma chi manterrà la lucidità per l’intera gara. È nella testa dei miei giocatori che devo agire, non tanto da un punto di vista tattico perché conta re-lativamente. Se entreremo sul parquet con la massima concentrazione e con la voglia di mettere in atto il pia-no partita potremmo aggiudicarci la vittoria. Se invece subentrerà la superficialità, la Sapori Veri, con la sua fisicità, ci metterà in difficoltà e rincorrerli diventerà un problema. Sento l’esigenza, consapevole di essere ri-petitivo, di appellarmi ai nostri tifosi: spingiamo tutti la palla al canestro”.

QUI ROSETO. Germano D’Arcangeli: “Peccato per i due punti lasciati contro Montegranaro, abbiamo fatto un po’ troppi errori nel finale di gara quando si decideva il tutto; non dobbiamo abbatterci però, abbiamo subito l’occasione per riscattarci in una trasferta delicata e difficile come quella di San Severo. Spiace soprattutto per gli infortunati, non potrò contare su Canka e De Fabritiis, e anche a causa di impegni ravvicinati ruoterò ancor di più la panchina”.