LIVE EL - Milano infila la sesta con un grande ultimo quarto e un super Della Valle

07.11.2019 22:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE EL - Milano infila la sesta con un grande ultimo quarto e un super Della Valle

Settima giornata di Eurolega che si apre con l'Olimpia Milano che affronta il Baskonia. La compagine basca è reduce da una vittoria schiacciante nella competizione europea contro il Bayern Monaco, 93 a 60 il finale tra le mura domestiche, mentre in ACB ha perso, sempre a domicilio, contro il Real Madrid dopo un canestro di Deck a fil di sirena. Il Baskonia occupa in Eurolega la settimana posizione con un record di 3 vinte e 3 perse. Per Milano out White, Moraschini e Burns. Palla a due alle ore 20:45!

QUINTETTI

Milano: Rodriguez, Roll, Micov, Scola, Tarczewski

Baskonia: Vildova, Janning, Shields, Shengelia, Eric

Partenza a razzo dell'Olimpia, Scola, Micov e Roll, 7 a 0 al 3'. Per il Baskonia è Janning ad andare a segno con la tripla del 7 a 3 poi Scola si fa fischiare il secondo fallo e Messina inserisce Gudaitis. Vildova recupera due palloni, Shields e Shengelia impattano poi è l'esterno argentino a punire da tre punti, 9 a 10 metà prima frazione. Timeout Messina. Tre sostituzioni per l'allenatore azzurro che inserisce Brooks, Mack e Nedovic ed è proprio l'ala ex Malaga in lunetta a pareggiare sul 10 pari. Problemi anche per Perasovic che è costretto a fare sedere Shengelia con due falli sulle spalle. Henry pesca in area Fall che appoggia il 14 pari. Tante palle perse in casa Milano, già 7 al 10', e i baschi con Stauskas e Henry piazzano un parziale di 0 a 5 che chiude il primo periodo, 14 a 19. Continua il momento positivo degli ospiti, Milano ancora a secco e Fall e Stauskas allungano sul 14 a 23. Timeout Olimpia. Messina opta per un quintetto piccolo con Micov da 4 e trova subito ottime riposte con Rodriguez da tre punti, ma Stauskas è una macchina e da oltre l'arco infila il 17 a 26 del 13esimo. Risposta delle Scarpette Rosse, Tarczewski, i liberi di Micov e il palleggio arresto e tiro di Rodriguez valgono il 6 a 0 che aggiorna il punteggio sul 23 a 26. Perasovic ferma il gioco e Stauskas rientra subito in campo, esce dai blocchi e mette i piedi apposto da oltre l'arco, 23 a 29 al 15esimo. Sfida a suon di triple tra Micov e Vildova, ma Milano non riesce l'aggancio e a 3 minuti dall'intervallo il punteggio è di 29 a 32. Sorpasso Olimpia, parziale di 6 a 0 con Tarczewski e Micov protagonisti ed è 35 a 32. Il Forum inizia a ruggire e il Baskonia risponde solo con Eric poi Mack con 5 punti in fila chiude il secondo quarto sul 40 a 34.

Si riparte con il canestro in penetrazione di Garino poi la schiacciata in tap in di Gudaitis fa esplodere il Forum, 42 a 36. Fall si fa valere nel pitturato con due appoggi, Roll e Mack rispondono dalla lunga ed è massimo vantaggio sul 48 a 40 a metà terzo quarto. Janning con un bel movimento in avvicinamento poi Mack perde la palla ed è -6, 48 a 42. Stauskas in penetrazione fa una magia poi Rodriguez si mette in proprio, segna e subisce fallo, 51 a 44 al 27esismo. Allungo Olimpia, Della Valle e Rodriguez da tre punti valgono il 56 a 46. Risposta del Baskonia che non vuole mollare, Henry da tre punti e due giocate di Stauskas, un canestro in penetrazione e un assist al bacio per Eric, chiudono il terzo periodo sul 56 a 53. È ancora Eric ad appoggiare il -1 poi è un super Della Valle che segna da tre punti dall'angolo, poi ruba e in penetrazione riporta Milano a due possessi di distanza, 61 a 55. Difesa spettacolare dell'Olimpia che costringe Baskonia a perdere un'altra palla. Ora è blackout per i baschi e Scola ne approfitta con due giocate d'esperienza, 65 a 55 al 33esimo. Reazione confusa dei baschi che pasticciano in attacco ed è ancora Milano a punire con Rodriguez ,la tripla e i liberi di Della Valle del 73 a 55. Timida risposta degli ospiti con Shengelia e Henry, 73 a 60 a metà ultima frazione. Tanta confusione e tiri sbagliati in questi minuti finali ed è ancora Della Valle a prendersi sulle spalle la squadra. L'esterno si prende un fallo d'esperienza, va in lunetta e con un 2 su 2 lancia Milano sul 79 a 63. Nel finale da segnalare la standing ovation tributata a un grande Della Valle, Milano vince 81 a 74.

TABELLINI