EuroLeague - Il Bayern Monaco respinge l'Olimpia Milano: sarà gara 5

30.04.2021 22:54 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - Il Bayern Monaco respinge l'Olimpia Milano: sarà gara 5

Due giorni dopo che il Bayern Monaco ha riaperto la serie di playoff quarti di finale di EuroLeague 2020-21 contro l'Olimpia Milano (1-2), si torna nell'Audi Dome per gara 4. La squadra allenata da Andrea Trinchieri ha bisogno però di un'altra vittoria per tornare al Mediolanum Forum e potersi giocare l'accesso alle Final Four. Ettore Messina ha tutti i suoi giocatori a disposizione, nelle fila del Bayern mancherà certamente Weiler-Babb, mentre per il lungo degente Dedovic si sta verificando una possibilità di averlo in campo. Palla a due ore 20:45, diretta Eurosport player e Discovery+. L'Armani ha svolto come di consueto lo shootaround.

1Q - La tripla di Delaney apre il primo quarto. Milano sembra partire meglio: se Reynolds accorcia con due liberi, Delaney e un libero di Punter lanciano il 2-6. Dopo Baldwin c'è ancora Delaney 4-8 con 5'45". Entra Seeley con la tripla e il 2/3 in lunetta nell'azione successiva 9-8. Risponde Hines da sotto, ed è timeout. Il centro dell'Olimpia però commette un fallo su Baldwin che vale tre liberi, ed è 12-10 in piena battaglia. Shields fa 2/2 ai liberi per il nuovo pari. Sisko e Hines incrementano il tabellino, i bonus sono esauriti, Seeley così fa 2/2; Sisko regala ai suoi anche movimento in attacco, e Johnson piazza il 2+1 da rimbalzo d'attacco 19-14 con 1'30". Arriva la tripla di Gigi Datome, la buona difesa di Evans su Reynolds. Seeley sguazza in lunetta 2/2 con 30 secondi, come Shields con 10. Seeley però va in dopia cifra allo scadere 23-19 al 10'.

2Q - Rodriguez piazza la bomba in apertura, Reynolds risponde con un gioco da tre punti. I rimbalzi in attacco però smettono di pagare i tedeschi, e cinque punti in fila firmati Shields e Datome (tripla) valgono il sorpasso al 12' 26-27 timeout Trinchieri. Il break però si allunga con l' 1/2 di Shields e il gioco da quattro punti di Delaney in 3' 0-10. Baldwin e Johnson muovono il tabellino, e il Bayern si rifà sotto -2. Al 15' Delaney e Johnson a segno 32-36. Ancora Delaney, ma c'è anche Gist. L'errore di Baldwin innesca il contropiede con schiacciata finale per Gigi Datome. Baldwin si scontra con Tarczewski, nll'occasion, e sembra incidente importante, ma va negli spogliatoi con le sue gambe 34-40 con 3'53". Arriva al quarta persa del Bayern (Milano 6) e si iscrive a referto Leday con i primi due di serata e Trinchieri ferma il gioco con minuto di sospensione 34-42 con 3'27", rientra Baldwin. Che va a canestro, subito imitato da Shields, mentre Tarczewski e Lucic si scontrano sotto canestro. Gist in lunetta dopo la lunga pressione milanese 1/2. Una mano di Radosevic dentro il suo ferro da sotto porta alla convalida di un tiro sbagliato di Leday, Armani sul +9. timeout Messina. Evans realizza sul servizio di Delaney, Lucic fallisce la tripla dall'angolo, come subito dopo Delaney. Con 1'25" 1/2 di Baldwin e a seguire 0/2 di Evans. Due di Lucic, due di Leday, zero da tre di Lucic sulla sirena 40-50 al 20'.

3Q - Baldwin realizza da palla persa, Delaney replica da tre punti 42-53 dopo 1' della ripresa. La persa del Bayern diventa una schiacciata di Leday, e sotto di 13 Trinchieri deve prendere timeout. Il coach sveglia i suoi uomini, e dopo lo scambio Lucic/Delaney arriva lo strappo 5-0. Leday lo ferma dalla lunetta 2/2, ma Zipser si aggiunge a Balwin e Delaney 53-61 al 25'.

Tripla di Punter per il nuovo +11, Johnson con quattro punti in fila per il 57-64 con 2'36". Punter vola a chiudere un contropiede, ma la tripla di Zipser e l' 1/2 di Johnson fa 61-66 con 120 secondi. Shields e Gist rimpolpano il tabellino, poi nei convulsi secondi finali Shields vola verso il canestro tedesco e piazza il buzzer beater da tre punti con il tabellone 63-71 al 30'.

4Q - Punter per il +10; Zipser per il -7 nel primo minuto dell'ultimo quarto. Punter è on fire, rimette il 66-75 e Trinchieri ferma il gioco. Lucic al rientro sforna una bomba, Baldwin in entrata per il nuovo -4 del Bayern. Zipser posterizza Hines, il 73-75 è timeout obbligato per Ettore Messina con 6'33". Shields si mette in proprio e recupera due liberi +4. Lo scontro fisico è davvero aspro, con 4'50" Zipser segna da tre per il 76-77. Il Bayern fallisce l'aggancio e Delaney fa +3. Reynolds accorcia e sorpassa con quattro punti in fila con 3' alla sirena. Baldwin sbaglia due volte il possibile allungo con scelte infelici, Shields va in lunetta ma fa 1/2 80-80 con 90 secondi alla sirena. Sisko non va, e la differenza la fa Delaney segna ma fallisce il libero aggiuntivo. Baldwin sbaglia l'assist, Delaney ripete l'entrata ma stavolta non va, il Bayern vola e Lucic schiaccia e sorpassa con il libero 83-82, timeout Milano con 23 secondi alla sirena. Palla a Shields, che attacca il ferro e trova Gist sulla sua strada. Gli arbitri vanno all'instant replay e chiamano il fallo in attacco. Si riparte nella metà campo di Milano, quinto fallo di Hines con Lucic in lunetta 2/2, +3 con 8,3 secondi, timeout Olimpia. Datome e Delaney provano con due triple a conquistare l'overtime, senza successo 85-82.

Il commento: ia battaglia esalta alla lunga la maggiore gioventù del Bayern. L'Olimpia ha nelle mani la grande occasione, spinge la squadra tedesca quasi al punto di abbandonare, ma non resiste al ritorno di Baldwin e del determinante Zipser, subito accompagnati da un Lucic che attende l'ultimo quarto per salire sul proscenio. Si torna al Forum e il pronostico è apertissimo.

Bayern Monaco - Olimpia Milano 85-82 (2-2). Boxscore: 18 Baldwin, 16 Zipser, 12 Lucic e Johnson, 11 Seeley, 9 Reynolds, 5 Gist, 2 Sisko per il Bayern; 28 Delaney, 17 Shields, 10 Punter e Leday, 8 Datome, 4 Hines, 3 Rodriguez, 2 Evans per Milano.