LBA - A Cantù si apprezza il ritorno di Andrea Pecchia in prima fila

02.03.2021 10:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - A Cantù si apprezza il ritorno di Andrea Pecchia in prima fila
© foto di Gorini

Una bella prestazione, domenica scorsa, nella sfida-salvezza contro Treviso ha rilanciato in prima fila Andrea Pecchia (9 punti, 7 rimbalzi, 4 assist, 17 di valutazione), e ha messo la parola fine a un lungo periodo travagliato a causa del Covid-19 e alle conseguenze post guarigione che l'hanno accompagnato a lungo: persi sei chili, e gastroenterite. Il giocatore dell'Acqua San Bernardo ne aprla con La Provincia.

Addio covid. Acqua passata, ora sono pronto dare una mano a Cantù. Posso solo dire che ho lavorato tanto per superare questi problemi, le persone che mi circondano mi hanno aiutato a non mollare mai. Il lavoro duro paga sempre, mi sentivo in forma domenica sera e spero di averlo dimostrato.

Nuovo sistema. Sono convinto che si siano visti i frutti del grande lavoro svolto in queste tre settimane: dico la verità questa pausa ci voleva per riprenderci e per "studiare". Stiamo apprendendo il nuovo sistema di coach Bucchi, con diverse soluzioni difensive e in attacco. Domenica si è vista l'energia che abbiamo messo in campo, con un cambio di marcia evidente nel secondo tempo. Nel primo, concordo con Bucchi, siamo stati comunque bravi a non farli scappare, nonostante abbiano segnato con percentuali clamorose. Al posto del canestro sembrava ci fosse una vasca da bagno…

Trittico salvezza. Sicuramente sono tre partite importanti, ma è un campionato equilibrato. In 6 punti ci sono nove squadre: se ne vinci due sei su, se le perdi crolli. Giusto quindi non fare programmi a lunga scadenza, meglio pensare a una partita alla volta: archiviamo quindi Treviso e concentriamoci su Trieste, perché non sarà una passeggiata.