Jerry Colangelo e il Team USA sono nei guai per prepararsi alle Olimpiadi

29.09.2020 23:17 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Jerry Colangelo e il Team USA sono nei guai per prepararsi alle Olimpiadi

La NBA comincerà il suo prossimo campionato nel gennaio 2021. Al massimo potrebbe anticiparsi nei giorni di Natale. E questo sposterà la fine della stagione compresi playoff ad estate inoltrata, in concomitanza con i Giochi olimpici di Tokyo (23 luglio - 8 agosto). 

E questo è un gravissimo problema per Jerry Colangelo e Team USA per mettere insieme una squadra competitiva e difendere il titolo. "Mi è stato detto che LeBron James vuole giocare le Olimpiadi, ma nessuno può impegnarsi in questo momento, date le circostanze", ha detto a Basketball News. "Stiamo parlando di un inizio dopo il 1 gennaio e dal momento che la stagione NBA dura 170 o 171 giorni, sulla carta, è complicato. Avevo Mark Tatum (il braccio destro di Adam Silver) al telefono per parlarne e mi ha detto che tutte le possibilità erano sul tavolo. Ma le cose cambiano ogni giorno. Vorrei fare dei piani, ma non posso."

Il Team USA senza i suoi migliori elementi in Giappone? "Se la stagione NBA continua contemporaneamente alle Olimpiadi, potrei avere l'opportunità di prendere giocatori dalle 14 squadre non qualificate per i playoff", ha detto Colangelo. "Allora, man mano che i playoff progrediscono, saranno disponibili più giocatori. Il problema è che il CIO sta chiedendo di annunciare una squadra di 12 uomini in anticipo. Con la pandemia si spera che alcune regole siano accantonate. Credo che la gente sarà ragionevole e troverà un qualche tipo di programma che funziona."

In queste condizioni, non sarà facile costruire un roster chiaro e competitivo. E questo problema non riguarda solo i giocatori. "Prendete lo staff di coaching",aggiunge il capo della pallacanestro USA, dopo che gli allenatori hanno recentemente parlato di questa situazione. "Gregg Popovich, Steve Kerr e Lloyd Pierce sono tutti nella NBA. Saranno disponibili? Siamo sicuri che Jay Wright (di Villanova nella NCAA) avrà concluso la sua stagione? Ma è lo stesso per il personale medico o gli allenatori. Vogliamo mettere insieme la migliore squadra possibile, ma devo fare i conti con le carte che mi daranno. Quando la NBA ha bloccato una data per il suo recupero e playoff, allora sapremo di più. Ci sono molte domande e poche risposte."