I risultati della seconda giornata della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza

29.05.2019 00:26 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
I risultati della seconda giornata della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza

Tutte a referto le gare della seconda giornata della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini 2019.

Gli incroci odierni sui campi di Cecina e Donoratico hanno delineato con maggiore chiarezza i valori di forza nei quattro raggruppamenti, ma solo domani, con la chiusura della prima fase, la matematica ci darà le otto squadre qualificate per i Quarti di finale (31 maggio). 

Nel Girone A prende la testa della classifica l’Universo Treviso Basket che batte l’Unipol Banca Virtus Bologna 101-77, mentre arriva la prima vittoria per l’Alma Pallacanestro Trieste che sconfigge 80-70 la Novipiù Campus Piemonte Bkball. 

Nel Girone B è invece la Cierre Ufficio Cantù a vincere 81-64 lo scontro al vertice contro l’Oxygen Bassano, con l’Honey Sport City Roma che conquista i primi due punti superando 71-58 la Pallacanestro Vado. 

La Stella Azzurra Roma resta sola in vetta al Girone C grazie al successo per 88-58 sull’A|X Armani Exchange Olimpia Milano, mentre la Fortitudo 103 Academy festeggia il primo successo (72-65 sulla Virtus Siena). 

Nel Girone D la BSL San Lazzaro vince 83-56 lo scontro per il primato contro l’Alfa Omega Ostia, infine la Pallacanestro Varese supera i Sibe Calenzano Bulldogs 56-35.

I risultati della seconda giornata
Girone A
Universo Treviso Basket - Unipol Banca Virtus Bologna 101-77
Novipiù Campus Piemonte Bkball - Alma Pallacanestro Trieste 70-80
Girone B
Cierre Ufficio Cantù - Oxygen Bassano 81-64
Honey Sport City Roma - Pallacanestro Vado 71-58
Girone C
Stella Azzurra Roma – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 88-58
Virtus Siena - Fortitudo 103 Academy 65-72
Girone D
BSL San Lazzaro - Alfa Omega Ostia 83-56
Sibe Calenzano Bulldogs - Pallacanestro Varese 35-56

Il programma della terza giornata
Girone A
Ore 14.00 Palasport Franco Poggetti, Cecina
Alma Pallacanestro Trieste - Universo Treviso Basket
Ore 14.00 Palasport, Donoratico
Novipiù Campus Piemonte Bkball - Unipol Banca Virtus Bologna
Girone C
Ore 16.00 Palasport Franco Poggetti, Cecina
Fortitudo 103 Academy - Stella Azzurra Roma
Ore 16.00 Palasport, Donoratico
Virtus Siena - A|X Armani Exchange Olimpia Milano
Girone B
Ore 18.00 Palasport Franco Poggetti, Cecina
Honey Sport City Roma – Oxygen Bassano
Ore 18.00 Palasport, Donoratico
Pallacanestro Vado - Cierre Ufficio Cantù
Girone D
Ore 20.00 Palasport Franco Poggetti, Cecina
Pallacanestro Varese - BSL San Lazzaro
Ore 20.00 Palasport, Donoratico
Sibe Calenzano Bulldogs - Alfa Omega Ostia

Le Classifiche
Girone A
Universo Treviso Basket 4
Unipol Banca Virtus Bologna 2
Alma Pallacanestro Trieste 2
Novipiù Campus Piemonte Bkball 0

Girone B
Cierre Ufficio Cantù 4
Oxygen Bassano 2 
Honey Sport City Roma 2
Pallacanestro Vado 0

Girone C
Stella Azzurra Roma 4
A|X Armani Exchange Olimpia Milano 2
Fortitudo 103 Academy 2
Virtus Siena 0

Girone D
BSL San Lazzaro 4
Alfa Omega Ostia 2
Pallacanestro Varese 2
Sibe Calenzano Bulldogs 0

I risultati della prima giornata
Girone A
Universo Treviso Basket - Novipiù Campus Piemonte Bkball 103-74
Unipol Banca Virus Bologna - Alma Pallacanestro Trieste 86-73
Girone B
Cierre Ufficio Cantù - Honey Sport City Roma 96-76
Oxygen Bassano - Pallacanestro Vado 82-58
Girone C
Stella Azzurra Roma - Virtus Siena 79-53
A|X Armani Exchange Olimpia Milano - Fortitudo 103 Academy 89-69
Girone D
BSL San Lazzaro - Sibe Calenzano Bulldogs 81-55
Pallacanestro Varese - Alfa Omega Ostia 59-71

Girone A
Universo Treviso Basket - Unipol Banca Virtus Bologna 101-77
Resta imbattuta l'Universo Treviso Basket che sconfigge l'Unipol Banca Virtus Bologna nello scontro al vertice del Girone A. I ritmi sono molto elevati fin dalle prime azioni e nel primo quarto le squadre si alternano al comando della sfida con parziali e contro-parziali. La prima a trovare la fuga è Treviso: i ragazzi di coach Promes infatti, guidati dai canestri di Vettori (top scorer con 30 punti), superano i 20 punti di vantaggio. Venturi (11 punti) dalla lunga distanza, prova a scuotere la Virtus, ma Treviso per merito anche di Pietro Da Rin De Lorenzo (autore di 18 punti) resiste e allunga superando per la seconda volta quota 100 punti realizzati: 101-77 il risultato finale.

UNIVERSO TREVISO BASKET - UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA 101 - 77 (24-25, 52-39, 79-60, 101-77)
UNIVERSO TREVISO BASKET : Vitucci*, Di Noto 4 (1/3 da 2), Peresson 13 (6/9 da 2), Paties, Marin 4 (2/2 da 2), Ljubojevic 14 (6/9 da 2), Deganello 8 (4/9 da 2), Faggian* 10 (4/12, 0/1), Vettori* 30 (9/14, 1/1), Fea, Falqueto*, Da Rin De Lorenzo* 18 (9/19, 0/3). All. Tabellini
Tiri da 2: 41/80 - Tiri da 3: 1/6 - Tiri Liberi: 16/20 - Rimbalzi: 52 17+35 (Vettori 8) - Assist: 8 (Vettori 4) - Palle Recuperate: 19 (Peresson 6) - Palle Perse: 19 (Da Rin De Lorenzo 5)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Cardin 4 (2/6 da 2), Cassanelli, Penna 4 (2/3 da 2), Malaguti* 9 (4/8, 0/2), Collina* 12 (4/9, 1/3), Franceschi 11 (4/5, 1/2), Resca Cacciari 9 (3/6, 1/2), Cattani* 7 (3/6, 0/1), Nobili, Barbato* 2 (1/4, 0/1), Venturi 11 (1/1, 3/8), Terzi* 8 (1/3 da 2). All. Consolini
Tiri da 2: 25/53 - Tiri da 3: 6/19 - Tiri Liberi: 9/13 - Rimbalzi: 35 8+27 (Cardin 8) - Assist: 6 (Collina 2) - Palle Recuperate: 11 (Cardin 3) - Palle Perse: 27 (Malaguti 5)
Arbitri: Riggio S., Morra G.

Novipiù Campus Piemonte Bkball - Alma Pallacanestro Trieste 70-80
Si sblocca l'Alma Pallacanestro Trieste che supera la Novipiù Campus Piemonte Bkball. I triestini prendono da subito il controllo della sfida grazie ai canestri di Eva (13 punti), mentre il Campus risponde con Poom (autore di 8 punti). Nel finale del primo tempo, Rolli e Bonanno (4 triple e 27 punti complessivi) bombardano il canestro avversario, permettendo alla squadra di coach Bazzarini di scappare sul 30-48. Nel secondo tempo i piemontesi, trainati da Cuttini e Osatwna (33 punti in due), provano ad impensierire gli avversari, che però rendono vani i tentativi del Campus: Trieste, infatti, vince 80-70.

NOVIPIù CAMPUS PIEMONTE BASKETBALL - ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 70 - 80 (12-18, 30-48, 53-60, 70-80)
NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE BASKETBALL: Cafasso* 4 (2/3, 0/2), Papadia, Bartoccini NE, Rabito Crescimanno* 7 (3/8 da 2), Perillo, Grimaldi 2 (1/3 da 2), Plaia 8 (4/9 da 2), Tagliano 8 (3/3, 0/1), Cuttini* 17 (6/17, 0/1), Osatwna* 16 (5/12 da 2), Turrini NE, Poom* 8 (4/7, 0/3). All. Danna
Tiri da 2: 28/65 - Tiri da 3: 0/8 - Tiri Liberi: 14/22 - Rimbalzi: 56 23+33 (Osatwna 10) - Assist: 8 (Cafasso 3) - Palle Recuperate: 10 (Cuttini 3) - Palle Perse: 37 (Cuttini 8) - Cinque Falli: Poom
ALMA PALLACANESTRO TRIESTE : Ukmar NE, Eva* 13 (4/9, 0/2), Bonano 14 (4/8, 2/3), Rolli* 13 (3/7, 2/2), De Giuseppe* 5 (2/5, 0/1), Persico, Melis NE, Giovanetti* 9 (3/7 da 2), Tagliaferro 9 (3/9, 1/3), Anello 2 (1/1, 0/1), Ius* 12 (4/11, 1/2), Piccin 3 (1/4 da 2). All. Bazzarini
Tiri da 2: 25/61 - Tiri da 3: 6/14 - Tiri Liberi: 12/27 - Rimbalzi: 41 16+25 (Piccin 7) - Assist: 10 (Rolli 3) - Palle Recuperate: 17 (Eva 7) - Palle Perse: 26 (Eva 5) - Cinque Falli: Ius
Arbitri: Giambuzzi U., Luchi M.

Girone B
Cierre Ufficio Cantù - Oxygen Bassano 81-64
La sfida tra le vincitrici della prima giornata se l'aggiudica la Cierre Ufficio Cantù che sconfigge l'Oxygen Bassano. Entrambe le squadre partono a spron battuto, trovando con continuità il fondo della retina ed alternandosi al comando. I brianzoli nella seconda frazione, con una tripla di Borsani (10 punti) raggiungono la doppia cifra di vantaggio, prima di subire la rabbiosa reazione di Bassano, che con Pellizzari (autore di 8 punti) tocca il -1, 40-39. Alla ripresa Cantù con il duo Ellis-Tarallo (39 punti complessivi) domina il terzo quarto scappando oltre la doppia cifra di vantaggio. La squadra di coach Neri non riesce a fermare l'impeto avversario, con i brianzoli che allungano ulteriormente: 81-64 il risultato finale.

TEAM ABC CANTU' CIERRE UFFICIO - Oxygen SSDaRL ORANGE 1 81 - 64 (22-22, 40-39, 66-50, 81-64)
TEAM ABC CANTU' CIERRE UFFICIO: Borella, Redaelli* 2 (1/1 da 2), Moscatelli* 6 (0/4, 2/6), Terragni 10 (5/9, 0/1), Redaelli, Milici 2 (1/3, 0/1), Tarallo* 21 (8/14 da 2), Borsani* 10 (1/2, 2/6), Brioschi, Giannullo 4 (1/4 da 2), Brembilla* 8 (4/11, 0/2), Elli 18 (5/9, 2/4). All. Castoldi
Tiri da 2: 26/57 - Tiri da 3: 6/21 - Tiri Liberi: 11/13 - Rimbalzi: 47 12+35 (Elli 12) - Assist: 10 (Moscatelli 5) - Palle Recuperate: 11 (Moscatelli 3) - Palle Perse: 14 (Brembilla 7)
OXYGEN SSDARL ORANGE 1: Manzardo NE, Sulina* 11 (4/13, 1/9), Campagnolo 3 (1/3 da 3), Baggio, Moro*, Ojo* 17 (6/10, 0/1), Pellizzari* 8 (3/5, 0/2), Marconato, Bertossi 1 (0/1, 0/1), Haidara 5 (2/4 da 2), Maiga* 9 (4/12 da 2), Campagnolo 10 (4/7 da 2). All. Nei
Tiri da 2: 23/53 - Tiri da 3: 2/16 - Tiri Liberi: 12/17 - Rimbalzi: 46 12+34 (Haidara 12) - Assist: 12 (Maiga 4) - Palle Recuperate: 6 (Ojo 2) - Palle Perse: 22 (Ojo 7)
Arbitri: Mammoli A., Alessi N.

Honey Sport City Roma - Pallacanestro Vado 71-58
Primi due punti per l'Honey Sport City Roma che supera la Pallacanestro Vado. La squadra di coach Prati inizia meglio e grazie ai canestri di Micalizzi (17 punti) prende qualche punto di vantaggio. L'HSC risponde in avvio di un secondo quarto povero di canestri, ma è comunque Vado ad essere avanti, 24-29, al suono della sirena di metà partita. Nel secondo tempo la sfida è punto a punto: Abega Ongolo (autore di una doppia doppia da 24 punti e 14 rimbalzi) sale in cattedra guidando i suoi al sorpasso. I capitolini raggiungono anche la doppia cifra di vantaggio, ma nel momento di maggiore difficoltà Vado con una tripla di Squeri (12 punti) si porta sul -2. Per i ragazzi di coach Cipollat è Marchionne (15 punti a referto), con un gioco da tre punti, a scacciare le paure: l'HSC vince 71 a 58.

HONEY SPORT CITY ROMA - PALLACANESTRO VADO 71 - 58 (17-22, 24-29, 49-42, 71-58)
HONEY SPORT CITY ROMA: Maghelli NE, Matera* 11 (4/5, 1/10), Serretiello NE, De Robertis 7 (2/4, 1/2), Tripodi* 6 (3/5, 0/2), Abega Ongolo* 24 (4/6, 2/5), Cannavina* 5 (2/6, 0/1), Miele, Marchionne* 15 (5/8, 1/3), Fiorillo, Uzzi 1 (0/4, 0/1), Durante 2 (1/3, 0/2). All. Bizzozi
Tiri da 2: 21/41 - Tiri da 3: 5/26 - Tiri Liberi: 14/17 - Rimbalzi: 37 11+26 (Abega Ongolo 14) - Assist: 11 (Abega Ongolo 4) - Palle Recuperate: 20 (Marchionne 7) - Palle Perse: 23 (Matera 5)
PALLACANESTRO VADO: Ferrando NE, Giannone NE, Gallo NE, Veirana NE, Calvi, Fantino 2 (1/3 da 2), Micalizzi* 17 (4/10, 3/8), Bonifacino*, John Igwara NE, Biorac* 14 (7/16, 0/2), Squeri* 12 (3/8, 2/7), Adamu* 13 (6/16 da 2). All. Prati
Tiri da 2: 21/56 - Tiri da 3: 5/17 - Tiri Liberi: 1/4 - Rimbalzi: 51 21+30 (Biorac 19) - Assist: 10 (Biorac 5) - Palle Recuperate: 9 (Squeri 5) - Palle Perse: 28 (Adamu 8)
Arbitri: Manchia G., Cassina F.

Girone C
Stella Azzurra Roma – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 88-58
Due su due per la Stella Azzurra Roma, che resta a punteggio pieno grazie alla netta vittoria sull'A|X Armani Exchange Olimpia Milano. Partono forte fin da subito i capitolini che, trascinati dal duo Visintin-Joycs (54 punti complessivi), scappano subito oltre la doppia cifra di vantaggio. Milano, con Galicia e Bramati (9 punti a testa), cerca timidamente di rimanere in scia, ma la Stella incrementa minuto dopo minuto il proprio vantaggio fino all'88-58 finale.

STELLA AZZURRA - OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE 88 - 58 (30-17, 49-29, 80-43, 88-58)
STELLA AZZURRA: Pugliatti* 6 (3/5 da 2), Sarcinella 1 (0/0, 0/0), Lo Prete 1 (0/1 da 2), Amenta 1 (0/1, 0/1), Visintin* 30 (4/5, 3/4), Adeola* 10 (2/11, 1/2), Basilico, Kuusmaa* 5 (1/1, 1/4), Rapini 8 (2/5, 1/3), Fancello, Jocys* 24 (8/11, 1/3), Salvioni 2 (0/2 da 2). All. Carducci
Tiri da 2: 20/42 - Tiri da 3: 7/17 - Tiri Liberi: 27/38 - Rimbalzi: 46 10+36 (Adeola 8) - Assist: 10 (Kuusmaa 4) - Palle Recuperate: 16 (Visintin 4) - Palle Perse: 20 (Pugliatti 4)
OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE: Rizzi 7 (1/4 da 2), Brasca 4 (2/3, 0/2), Restelli* 3 (0/3, 1/4), Galicia* 9 (0/3, 3/6), Trovarelli 8 (2/7, 1/4), Gioia 3 (1/4, 0/3), Alfieri* 5 (1/4, 1/2), Longhi 6 (3/5 da 2), Rapetti* 4 (2/5, 0/1), Bramati* 9 (2/8, 1/2), Contestabile, Massoni. All. Pampani
Tiri da 2: 14/48 - Tiri da 3: 7/24 - Tiri Liberi: 9/12 - Rimbalzi: 41 16+25 (Trovarelli 6) - Assist: 5 (Bramati 2) - Palle Recuperate: 11 (Brasca 4) - Palle Perse: 21 (Galicia 4)
Arbitri: Grieco C., Rizzi A.


Virtus Siena - Fortitudo 103 Academy 65-72
Prima vittoria nella Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini, per la Fortitudo 103 Academy che sconfigge la Virtus Siena, ferma a quota 0 punti. Iniziano meglio i bolognesi, ma i ragazzi di coach Spinello rispondono colpo su colpo con la sfida che nel primo tempo è molto combattuta. Al rientro dall'intervallo lungo la Fortitudo, trascinata da Manna e Gruppioni (autori rispettivamente di 21 e 14 punti), scappa via superando la doppia cifra di vantaggio. Negli ultimi dieci minuti i toscani grazie a Braccagni (24 punti) compiono un'incredibile rimonta, che però si ferma sul -2: la Fortitudo Bologna, infatti, nel finale riprende qualche punto di vantaggio andando a vincere 65-72. 


VIRTUS SIENA - FORTITUDO103 ACADEMY 65 - 72 (15-19, 29-31, 38-52, 65-72)
VIRTUS SIENA: Gazzei* 3 (1/2, 0/1), Puccetti 2 (1/1 da 2), Bruttini NE, Broscenco NE, Cannoni* 14 (4/12 da 2), Nikiforakis* 12 (4/9, 0/1), Iannoni NE, Liotta NE, Costantini, Braccagni* 24 (4/14, 4/19), Ravenni, Donati* 10 (5/13 da 2). All. Spinello
Tiri da 2: 19/55 - Tiri da 3: 4/23 - Tiri Liberi: 15/29 - Rimbalzi: 41 15+26 (Donati 10) - Assist: 7 (Cannoni 3) - Palle Recuperate: 9 (Braccagni 4) - Palle Perse: 17 (Donati 4)
FORTITUDO103 ACADEMY: Balducci NE, Pavani* 10 (5/8 da 2), Fantini*, Gruppioni* 14 (4/4, 2/2), Sciarabba 2 (0/3, 0/2), Baraldi NE, Zedda, Griguolo 11 (4/8 da 2), Cavazzoni 2 (1/2, 0/1), Manna* 21 (9/16, 0/3), Niang* 12 (4/13 da 2), Rando. All. Politi
Tiri da 2: 27/57 - Tiri da 3: 2/8 - Tiri Liberi: 12/23 - Rimbalzi: 54 13+41 (Niang 15) - Assist: 12 (Manna 4) - Palle Recuperate: 6 (Niang 2) - Palle Perse: 24 (Cavazzoni 5) - Cinque Falli: Pavani
Arbitri: Spinelli I., Occhiuzzi G.


Girone D
BSL San Lazzaro - Alfa Omega Ostia 83-56
Doppietta per la BSL San Lazzaro, che bissa il successo di ieri sconfiggendo anche l'Alfa Omega Ostia. I ragazzi di coach Sanguettoli indirizzano il match direttamente dalle prime battute, come dimostra il primo periodo chiuso avanti 21-4. Tamborino e Tobia (autori rispettivamente di 13 e 17 punti) segnano la via per la BSL, mentre l'Alfa cerca di entrare in partita con i canestri di Stazzonelli (top scorer dei suoi con 24 punti). I ragazzi di coach Tardiolo scendono sotto i 20 punti di svantaggio con San Lazzaro che amministra l'ampio vantaggio fino alla sirena finale, che decreta il successo della BSL per 83 a 56. 

B.S.L. SAN LAZZARO - ALFA OMEGA OSTIA 83 - 56 (21-4, 42-21, 58-40, 83-56)
B.S.L. SAN LAZZARO: Scheda 4 (2/3 da 2), Tobia 17 (2/9, 4/4), Sibani* 6 (0/1, 2/3), Parenti* 9 (2/4, 1/1), Moretti* 9 (3/4, 1/3), Landi, Scapinelli 12 (3/8, 2/2), Landi* 5 (2/3, 0/2), Tamborino* 13 (6/14 da 2), Boschi, Cisbani 4 (2/2 da 2), Glinos 4 (2/5 da 2). All. Sanguettoli
Tiri da 2: 24/53 - Tiri da 3: 10/16 - Tiri Liberi: 5/12 - Rimbalzi: 38 6+32 (Tamborino 12) - Assist: 11 (Moretti 4) - Palle Recuperate: 11 (Landi 3) - Palle Perse: 11 (Moretti 4)
ALFA OMEGA OSTIA: Pellegrinotti, Crestini* 5 (1/4, 1/1), Vivandi, Colantoni, Stazzonelli* 24 (8/15, 1/5), Carbone, Ferretti 8 (1/2, 2/4), Carolei* 19 (8/17 da 2), Brignone, Dutto*, Imbesi, Paolini*. All. Tardiolo
Tiri da 2: 18/49 - Tiri da 3: 4/10 - Tiri Liberi: 8/14 - Rimbalzi: 42 9+33 (Carolei 9) - Assist: 5 (Pellegrinotti 1) - Palle Recuperate: 5 (Stazzonelli 2) - Palle Perse: 20 (Crestini 5) - Cinque Falli: Paolini
Arbitri: Rezzoagli L., Paglialunga M.

Sibe Calenzano Bulldogs - Pallacanestro Varese 35-56
Primo referto rosa per la Pallacanestro Varese che ha la meglio nettamente dei Sibe Calenzano Bulldogs. I lombardi dominano il primo tempo, serrando i ranghi in difesa e trovando, nonostante le difficoltà nel tiro dalla lunga distanza, spesso il fondo della retina con il buon apporto di Tapparo (autore di 14 punti). La squadra di coach Josic nel finale della seconda frazione doppia gli avversari toccando il +21: 15-36. Alla ripresa, il canovaccio non cambia con Varese che allunga ulteriormente fino al 35-56 con cui si chiude la sfida. 

SIBE CALENZANO BULLDOGS - PALLACANESTRO VARESE 35 - 56 (7-18, 15-36, 23-48, 35-56)
SIBE CALENZANO BULLDOGS: Fiammelli, Campostrini 4 (1/4 da 2), Schapira* 12 (4/13 da 2), Sarti* 7 (3/10 da 2), Sgarmiglia, Baldini, Gostinelli, Viciani 5 (1/4, 1/1), Allinei* 7 (2/6, 1/3), Nesi, Vangi*, Soletti*. All. Fioretti
Tiri da 2: 11/43 - Tiri da 3: 2/13 - Tiri Liberi: 7/15 - Rimbalzi: 38 11+27 (Sarti 7) - Assist: 4 (Allinei 3) - Palle Recuperate: 3 (Sgarmiglia 2) - Palle Perse: 17 (Schapira 4)
PALLACANESTRO VARESE: Tozzo 2 (1/3 da 2), Tapparo* 14 (7/10, 0/1), Messina, Noble Clement* 8 (4/6 da 2), Modesti 2 (1/5 da 2), Incremona 4 (2/6, 0/2), Bongiovanni* 4 (2/4, 0/6), Veronesi* 8 (4/10, 0/1), Croci 6 (3/6 da 2), Calcaterra 8 (4/9 da 2), Borroni*, Di Carlo. All. Josic
Tiri da 2: 28/63 - Tiri da 3: 0/11 - Tiri Liberi: 0/4 - Rimbalzi: 51 17+34 (Veronesi 7) - Assist: 8 (Noble Clement 2) - Palle Recuperate: 8 (Noble Clement 2) - Palle Perse: 11 (Tozzo 2)
Arbitri: Negri L., Licari B.