Next Gen Cup, ecco le 8 squadre qualificate e i vincitori degli Airness Awards

02.12.2018 19:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 863 volte
Next Gen Cup, ecco le 8 squadre qualificate e i vincitori degli Airness Awards

Conclusa la due giorni dedicata alla Nex Gen Cup, la manifestazione giovanile tra le 16 formazioni della Serie A: suddivise in 4 gironi, le 16 formazioni hanno promosso le prime due classificate di ogni girone che si sfideranno ora nella settimana dal 14 al 17 di febbraio, in cui si disputerà al Mandela Forum. I premi ai migliori giocatori del torneo sono denominati “Airness Award Next Gen” e sono messi in palio da Airness, official supplier della Lega Basket Serie A. I premiati hanno ricevuto un trofeo e un paio di scarpe in omaggio.


Nel girone A il primo posto è dell’Openjobmetis Varese: alle sue spalle la Red October Cantù che si è imposta nello scontro diretto sulla L& L Brescia.

A Masnago l’Mvp delle due giornate di gara è stato Matteo Parravicini dell’Openjobmetis Varese mentre il bresciano Luca Delco è stato il miglior assistman. Sempre di Brescia è stato il miglior realizzatore, Elhady Thioune. Ancora di Varese il miglior rimbalzista che è stato Jarol Montano.

 

Nel girone B a trionfare è la Dolomiti Energia Trentino che termina imbattuta mentre il secondo posto va all’Alma Trieste, vincitrice sull’Umana Reyer Venezia nello sconto diretto che ha chiuso la giornata al “Taliercio” di Venezia. A Mestre l’Mvp è stato il triestino Lodovico Deangeli mentre il veneziano Davide Casarin è stato il top scorer, Luca Possamai dell’Umana miglior rimbalzista e il miglior assistman Dalph Adem Panopo della Dolomiti Energia Trentino. Nella foto Casarin, Possamai e De Angeli premiati con gli Airness Awards.

 

Nel girone C che si è disputato a Bologna primo posto alla VL Papalini Pesaro davanti alla Sidigas Avellino. Terzo posto al’Happy Casa Brindisi, quarto alla Virtus Unipol Banca Bologna. Il pesarese Luca Conti è stato l’Mvp a Bologna con Idrissou (Sidigas) miglior rimbalzista, Taddeo dell’Happy Casa Brindisi miglior realizzatore e Deri di Bologna miglior assistman.

 

Nel girone D dominio assoluto della Officina Fattori Pistoia con la Grissin Bon Reggio Emilia al secondo posto davanti a Vanoli Cremona e A|X Armani Exchange Milano. Al PalaCarrara l’mvp è stato il pistoiese Lorenzo Querci, miglior assistman  Alessando Ariazzi della Vanoli Cremona, il milanese Andrej Jakimovski è top scorer e Uchenna Ari è stato il miglior rimbalzista.