UFFICIALE A1 F - Allianz Geas, arriva l’ala grande del ’99 Ivana Raca

UFFICIALE A1 F - Allianz Geas, arriva l’ala grande del ’99 Ivana Raca

Il roster dell’Allianz Geas si arricchisce con un innesto di qualità e freschezza: l’ala grande serba con cittadinanza cipriota classe 1999 di 189 cm Ivana Raca giocherà a Sesto la prossima stagione. La comunitaria, che è nata a Cipro ma che gioca con la nazionale serba, proviene da quattro anni passati oltreoceano a Wake Forest University (North Carolina), con cui, dopo essere cresciuta di campionato in campionato (due anni fa ha raggiunto la fuoriclasse ex Wake Forest nota al pubblico italiano per i trascorsi ragusani Dearica Hamby diventando la seconda atleta dell’ateneo a superare i 25 punti e i 10 rimbalzi in una partita ufficiale della Atlantic Coast Conference in Ncaa), nell’ultima stagione ha fatto registrare una media di 17.2 punti e 9 rimbalzi. Al termine dell’annata, durante la quale ha mostrato di disporre di notevole rapidità di piedi e di controllo del corpo nel pitturato oltre che di una buona mano dalla media e dalla lunga distanza, Ivana è inoltre stata selezionata al draft Wnba con la scelta complessiva numero 28 dalle Los Angeles Sparks (unica giocatrice cipriota a essere mai stata draftata, quinta giocatrice serba e seconda proveniente da Wake Forest di sempre).
Ci siamo fatti raccontare brevemente dalla diretta interessata i punti salienti della sua ancora breve ma già brillante carriera: “Devo il buon inizio della mia carriera alla fortuna di aver incontrato sempre ottimi coach e compagne di squadra. Dopo aver iniziato a giocare a pallacanestro a Cipro, mi sono trasferita in Grecia per disputare il massimo campionato locale a soli 16 anni (dopo aver vinto per due anni di fila il campionato Under 18, ndr): questa esperienza mi ha aiutato molto a crescere, sia come persona che come giocatrice. Mi sono poi trasferita negli Stati Uniti a Wake Forest, ben consapevole dell’opportunità immensa che mi stavano offrendo. Una volta lì, il mio percorso collegiale mi ha permesso di realizzare il mio sogno cestistico, ossia essere selezionata al draft Wnba”.
Ed ecco le sue parole piene di entusiasmo per l’inizio dell’esperienza in rossonero: “Non vedo l’ora di unirmi all’Allianz Geas e di conoscere tutti i componenti della squadra. Ho intenzione di lavorare duramente provando a migliorarmi di giorno in giorno, con l’obbiettivo di vincere il maggior numero possibile di partite. A livello personale, potrò offrire la massima dedizione e concentrazione durante gli allenamenti e le gare. Sono grata e felice di questa opportunità: sto già facendo il conto alla rovescia dei giorni che mancano al mio arrivo in Italia per incontrare i miei compagni e le mie compagne per l’anno prossimo”.
Raca sarà inoltre la terza giocatrice “figlia d’arte” (dopo la capitana Giulia Arturi e il neo-acquisto Valeria Trucco) a giocare per Sesto il prossimo anno: Ivana infatti è figlia di Dragan Raca – ex cestista iugoslavo, poi serbo, con nazionalità cipriota e in seguito allenatore di varie squadre tra nazionali (Cipro, Libano, Macedonia del Nord) e club (Patrasso e la pechinese Beikong tra le altre), oltre che autore di libri a tema cestistico di successo – e di Branka Raca, anche lei giocatrice professionista in Serbia; e non solo, anche la sorella maggiore di Ivana, Tijana, di due anni più grande, è una giocatrice, avendo vestito le maglie della nazionale cipriota e dell’università del Wyoming.
Questo il commento di coach Cinzia Zanotti sull’arrivo della giovane ala: “Ivana è una rookie dei campionati senior che dispone però delle caratteristiche a noi congeniali. Siamo felici perché avevamo puntato proprio su di lei: è una grande fortuna il fatto che sia una giocatrice comunitaria, così da potersi unire alla nostra squadra. Il suo stile di gioco ci permetterà di scendere in campo con diversi assetti. La aspettiamo tutti con entusiasmo!”