A2 F - Strepitosa AndrosBasket: Bologna cade

13.01.2018 21:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
A2 F - Strepitosa AndrosBasket: Bologna cade

AndrosBasket riesce dove mai nessuno era riuscito in questo campionato: a Bologna le palermitane vincono 65-67, sfatando così il “tabù-CRB Club”.

Una partita bellissima che Palermo imposta con grande tenacia e voglia, mostrando anche grande carattere nel momento in cui Bologna, rientrata, sembrava aver preso possesso del match. AndrosBasket comincia subito bene la partita, tenendo le emiliane a un solo punto in 5’ di gioco: in attacco comincia a fare il vuoto Prėskienytė, che non trova reali opposizioni sotto canestro da una squadra che, complice l’infortunio di Tava,si ritrova abbastanza corta sotto canestro. La risposta del Progresso arriva con Tassinari, ma Palermo mantiene le distanze coi liberi: giornata positiva per le ospiti dalla lunetta, 12/15, in crescita rispetto alle ultime uscite. La squadra di coach Coppa si ritrova avanti 12-18 dopo i primi dieci minuti di gioco, davvero ben giocati.

Il secondo periodo, però, per larghi tratti è anche migliore, con AndrosBasket che mette a segno un devastante 0-12 (14-33). La capitana Marta Verona è in gran forma, mentre Miccio comincia a scaldare le mani con canestri importanti. Lo straordinario lavoro svolto per 15’, con le ospiti che erano addirittura arrivate a “doppiare” Bologna (18-36), viene un po’ vanificato da alcuni errori banali: il Progresso, da signora squadra, li sfrutta e con D’Alie e Tassinari chiude la prima metà sul 27-38.

L’ottima prima parte di gara di AndrosBasket porta in eredità qualche situazione “scomoda”, con le palermitane caricate di falli: quattro per Ferrara (solito lavoro estenuante in difesa), tre a testa per Russo e Ferretti. Viene pagata una grande aggressività in difesa, che fa ovviamente schizzare il conto dei falli (il match si chiude sul 17-28 in questo dato statistico). In più, lo sforzo di una prima parte davvero irreale dal punto di vista della concentrazione si sente: Bologna, d’altro canto, trova forze fresche e soprattutto punti dalla panchina. Cordisco, Storer, Corradini mettono il loro mattoncino, dall’altro lato i punti della panchina sono quelli di Carrara (11), preziosissima sottocanestro: Bologna però passa avanti sul 51-49 a fine terzo periodo.

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare e Miccio sicuramente fa parte di quella categoria: l’ala segna due triple e fa rimettere il naso avanti ad AndrosBasket (53-55). D’Alie pareggia, poi si segna col contagocce: fase di studio, in attesa del gran finale. Sembra finita quando Bologna mette la testa avanti sul +3 con Tassinari (60-57) a 3’30” dalla fine, ma ancora Miccio risponde da dietro l’arco e poi con un pregevole tiro in uscita da blocchi (60-62). D’Alie impatta, poi è Prėskienytė a farsi sentire con due spunti vicino a canestro, l’ultimo per il 63-66. Storer fa 2/2 dalla lunetta, poi tocca a Carrara che mette un libero: l’ultima palla è di Bologna ma AndrosBasket fa un gran lavoro in difesa e la preghiera di Tassinari non va a segno. Vince Palermo per 65-67, risultato che consente alle palermitane di strappare il terzo posto proprio al Progresso (che non perdeva in casa dal maggio 2016), al termine del girone d’andata: un traguardo importante dopo metà stagione, ma l’impressione è che, continuando su questa strada e seguendo le indicazioni dello staff tecnico guidato da coach Coppa, questo gruppo possa regalare ancora altre soddisfazioni.

 

Progresso Matteiplast Bologna-AndrosBasket Palermo 65-67

AndrosBasket Palermo –  Russo 6 (2/2, 2/7, 0/3), Ferretti 2 (2/2, 0/4, 0/2), Miccio 22 (1/1, 3/6, 5/9), Verona 12 (2/2, 5/9), Prėskienytė 14 (4/6, 5/7); Carrara 11 (1/2, 5/9), Ferrara (0/1), Riccobono, Bonura ne, Casiglia ne. All. Coppa, Vice: Giordano.

(T2: 20/43, T3: 5/14, Rimbalzi: 41, Recuperi: 6, Perse: 17, Assist: 9)

Progresso Matteiplast Bologna – D’Alie 18 (7/10, 4/9, 1/5), Tassinari 22 (4/5, 3/9, 4/8), Nannucci 3 (0/3, 1/7), Dall’Aglio (0/1, 0/3), Meroni 2 (2/4, 0/1); Cordisco 6 (0/2, 3/5, 0/1), Storer 9 (3/4, 3/5), Corradini 5 (1/2, 2/5), Poletti ne, Monterummisi ne. All. Giroldi, Vice: Totta, Alberghini.

(T2: 15/38, T3: 6/24, Rimbalzi: 31, Recuperi: 9, Perse: 8, Assist: 11)

Arbitri – Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Matteo Colombo di Cantù.

NOTE
Parziali: 12-18, 15-20 (27-38), 24-11 (51-49), 14-18 (65-67).

Falli: AndrosBasket 28 – Bologna 17. Tiri liberi: AndrosBasket 12/15 – Bologna 17/27.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 12, Falli subiti Prėskienytė 5, Recuperi Russo 3, Assist Russo/Ferretti 3, Plus/Minus Russo +12.