A1 Femminile - La Reyer Venezia stasera in campo a Battipaglia

21.02.2020 08:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - La Reyer Venezia stasera in campo a Battipaglia

L’Umana Reyer, reduce dal semaforo rosso impostole dalla forte compagine ceca, è volata direttamente in terra campana per affrontare Battipaglia.
Stagione alquanto tormentata quella della formazione guidata da coach Sandro Orlando, che ha visto scemare man mano il proprio entusiasmo iniziale a fronte dei molti risultati negativi.
Dopo una partenza a handicap dovuta anche all’assenza del centro Victoria Jarosz, che ha dato forfait in cinque delle prime nove gare facendo mancare la propria solidità sotto i tabelloni, la Givova ha inanellato un’ulteriore serie di insuccessi pagando oltremodo un generale calo di rendimento nella seconda parte degli incontri disputati (ad oggi, in ben 8 occasioni, le campane hanno subito il ritorno delle avversarie dopo aver lottato alla pari nei primi 20’ e oltre).
“Patron” Rossini ha cercato quindi di correre ai ripari inserendo alla decima giornata una motivatissima Alexandra Ciabattoni al posto di Marta Gomez. L’ex orogranata, dopo due gare di ambientamento e senza “strafare”, ha risposto nel migliore dei modi mettendo a segno una media di 17,6 punti garantendo, inoltre, anche un buon apporto a rimbalzo. Grazie al suo contributo e alla ritrovata forma del “centrone” USA, dopo le vacanze natalizie sono così arrivate due vittorie consecutive contro Costa Masnaga e Bologna che hanno consentito di cancellare lo zero in classifica maturato sino a quel momento.
Il girone di ritorno purtroppo non ha dato seguito alle aspettative createsi e Battipaglia, dopo aver subito il rush finale di San Martino di Lupari tra le mura amiche, ha proseguito con una preoccupante striscia negativa negli incontri successivi.
La Dirigenza battipagliese ha così sostenuto di recente un ulteriore sforzo inserendo Lawrence Alyssa, ala forte con doppio passaporto statunitense e francese, proveniente dalla formazione svedese del Basket Umea il cui esordio avverrà probabilmente proprio contro le lagunari.
Quello campano, sarà quindi un roster rivoluzionato rispetto alla gara d’andata nella quale l’Umana Reyer si impose piuttosto nettamente dopo aver preso il largo già nel primo quarto e grazie a un’efficace prova corale.
A dispetto della classifica generale, che vede Battipaglia all’ultimo posto, staccata di sei punti da Torino e Bologna, quello del Palazauli sarà un parquet insidiosissimo contro un team che non può concedersi ulteriori passi falsi e che lotterà strenuamente, sostenuto dal proprio pubblico, senza lasciare nulla di intentato, cercando di sorprendere con la propria energia le veneziane che tornano in campo a sole 48 ore dal confronto di EuroLeague.