LIVE EL - L'Olimpia Milano lotta fino all'ultimo, a Belgrado ci va l'Anadolu Efes

La diretta testuale della partita tra Anadolu Efes e Armani Exchange Milano, Gara 4 della serie playoff di Turkish Airlines EuroLeague
LIVE EL - L'Olimpia Milano lotta fino all'ultimo, a Belgrado ci va l'Anadolu Efes
© foto di EuroLeague

Alle 19:30 ora italiana, l'AX Armani Exchange Milano tornerà in campo con la Gara 4 della serie di EuroLeague contro l'Anadolu Efes.

Alla Sinan Erdem Sports Hall una partita dentro o fuori per l'Olimpia. Con una vittoria, infatti, l'Efes si qualifica per le Final Four.

"Per vincere dovremo giocare una partita quasi perfetta", ha detto coach Messina prima della partita. "In Gara 3 abbiamo giocato duro e siamo andati avanti a cinque minuti dalla fine. In Gara 4 proveremo a ricreare la stessa situazione contando di chiudere meglio”. Lo shootaround intorno all'ora di pranzo prima delle conferenze stampa di rito è stato eseguito nel migliore dei modi.

1° quarto - Rodriguez, Hall, Hines, Bentil, Shields per Messina. Bentil non la mette, così è Pleiss a segnare da tre punti. Moerman aggiunge due punti, Pleiss mette la seconda tripla 8-0, timeout Messina: attacco Efes fotocopia di martedì con 8'30". Hines per i primi due Olimpia. Poi c'è il contropiede di Hall. con 6'22" Micic 10-4 con molta fortuna, come Pleiss poco dopo. Bentil e Rodriguez non vanno da tre, Micic allunga. C'è solo Efes in campo, Pleiss va in doppia cifra. Con 3'27" Datome fa ripartire l'Olimpia, Hines ruba palla e arrivano i primi due di Shields, che soffre molto la marcatura turca. Bryant e Ricci si scambiano le triple 19-11 con 2'14". Tuncer per Micic, Grant  per Rodriguez. Non si segna, al 10' è confermato 19-11.

2° quarto - Anderson allunga in apertura, Milano risponde con cinque punti in fila di Datome 21-16 con 9'20". Dunston in lunetta 2/2. La penetrazione di Rodriguez al ferro è ottima, poi alza una palla per il tap-in di Tarczewski, -3. Tuncer con un piede sull'arco è da due, Datome non tiene Micic che realizza un 2+1 con 7'00". Rodriguez innesca Bentil, anche lui 2+1 28-23. Larkin aggiunge due liberi, ma Hall in solitario risponde. Così Micic e allora arriva la tripla di Datome 32-27 con 4'20" e timeout. Al rientro due liberi per Pleiss, ma arrivano in sequenza la tripla di Hall e la schiacciata di Hines dopo un recupero di Shields su Larkin -2 timeout Ataman con 3'24". Micic stoppato da Bentil, corre l'Armani, Datome piazza la tripla e sorpassa 34-35. Arrivano due liberi di Pleiss e due di Hall. Larkin fa una magata, Hines quasi la replica, e Milano è ancora avanti. A segno Moerman, Hines con 1'13" continua lo spettacolo. A seguire Pleiss e Datome in un finale di quarto senza fiato. Al 20' l'Olimpia si mantiene avanti 42-43. Boxscore: 16 Pleiss, 9 Micic; 14 Datome, 9 Hall.

3° quarto - Fotocopia primo quarto: a sego Pleiss e tripla di Micic in 90 secondi, e timeout Messina 47-43. Nelle mani di Bentil la tripla di risposta dell'Armani. Bryant segna da tre, Hines accorcia. Tripla anche di Micic. Persa di Shields e tripla di Pleiss 56-48, Milano imbarca acqua con 6'23". A segno Datome con 4'21". Liberi per Micic 1/2 +7 Efes. Tarczewski si fa largo in area con successo, ma Anderson mette una tripla 60-52 con 2'26". E Pleiss aggiunge due liberi con Milano in bonus esaurito. Sul +10 ecco la tripla di Shields, seguita da quella di Rodriguez con 58". 62-58 al 30'.

4° quarto - La bomba di Datome per il -1. La bomba di Shields 62-64 con 8'45". Poi il quarto fallo di Tarczewski, Dunston 0/2 in lunetta. Ricci porta il break sullo 0-14, ed è timeout Ataman nel silenzio della Sinan Erdem Sports Hall con 7'33". Due liberi per Larkin a segno. Lunga azione Olimpia, che vede Rodriguez guadagnare la lunetta 2/2, ancora +4 con 5'35". La lunga azione tocca anche all'Efes, ma finisce con palla in tribuna. A segno ci va ancora Pleiss 66-68. Hines va in doppia doppia, Micic con 3'18" firma il pareggio. Milano perde palla ai 24" con 2'51". Timeout Ataman. Singleton raccatta due liberi 2/2 con 1'55" con il fallo a rimbalzo di Ricci. Fallo in attacco di Shields, fallo di Hall su Singleton e timeout di Messina con 1'20". Per Singleton 1/2 in lunetta. L'attacco di Hall finisce con una penetrazione poco convinta e stoppata; l'Efes non ha successo così Milano torna dall'altra parte e con Datome e Shields butta al vento due occasioni limpide per il pari. Larkin mette due liberi, timeout Messina con 11 secondi. A segno Datome +3 Efes, quinto fallo di Shields con 8,4 secondi. Micic ai liberi 2/2. Datome manda sul ferro l'ultimo tentativo, la corsa verso la Final Four finisce qui contro i Campioni d'europa uscenti.

Il commento: la "vecchia guardia" tiene per l'Olimpia con Datome, Hines e Rodriguez sugli scudi. Il rookie Hall e il cannoniere Shields invece si perdono a tratti, e non finalizzano negli episodi finali decisivi tutto il lavoro della squadra. Ataman può godere avendo il solo Simon in infermeria, e poter disporre di tutta la sua potenza di fuoco. Ma l'Armani tiene il campo, riesce perfino a zittire l'intera arena, ma manca qualcosa per ribaltare un finale che era scritto.

Anadolu Efes - Olimpia Milano 75-70 (3-1). Boxscore: 25 Pleiss, 20 Micic, 8 Larkin per l'Efes; 21 Datome, 10p+12r Hines, 9 Hall, 8 Shields per Milano.