Tribunale federale: le motivazioni delle sanzioni a Marco Tajana e Massimo Gritti

21.05.2019 15:56 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Tribunale federale: le motivazioni delle sanzioni a Marco Tajana e Massimo Gritti

Il tribunale federale aveva censurato e condannato l'infelice espressione utilizzata su Facebook nella propria bacheca da Massimo Gritti, dirigente sportivo della Blu Basket Treviglio, su cui il presidente del Legnano Basket e consigliere federale Marco Tajana aveva aggiunto un "like". In data 15 maggio è uscita la sentenza con le motivazioni (qui), in cui, in particolare, "che il contenuto del post costituisca espressione di violenza verbale, ricollegato all'ambito sportivo" in contrasto con l'articolo 2 del Regolamento di giustizia che vuole che "i tesserati si comportino anche nella vita privata secondo quei canoni di convivenza civile, leale e onesta che sono i valori su cui si fonda la pratica sportiva".

Tajana ha scontato 41 giorni di inibizione; Massimo Gritti è inibito fino al 6 agosto 2019.