NBA - Quando Robert Parish realizzò il record di presenze

06.04.2020 09:53 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Quando Robert Parish realizzò il record di presenze

Il 6 aprile 1996, nell'incontro tra Hornets e Cleveland, cadde un record che apparteneva Kareem Abdul-Jabbar: quello delle partite giocate nella NBA. Il centro di Bucks e Lakers ne aveva sommate 1.560, frutto di una carriera longeva. Quel giorno "The Chief", ovvero Robert Parish, altro pivot dalla lunga e leggendaria carriera, lo superò.

Parish è stato giocatore di una incredibile regolarità. 20 stagioni nella NBA con almeno 72 partite giocate. Tre titoli con i Boston Celtics (1981, 1984, 1986) e medie eccellenti con Charlotte a 43 anni: 14 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 3 stoppate di media!

Non solo: nel campionato seguente, 1996-97, altre 43 gare con la maglia dei Chicago Bulls che gli regalarono il quarto titolo NBA e portarono alla vetta di 1.611 il conto totale delle presenze in campo, a 43 anni e 232 giorni.