Serie C - L'Amatori Pescara cade al PalaElettra

10.12.2019 00:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - L'Amatori Pescara cade al PalaElettra

Un buon primo quarto e un Mbaye da 25 punti non bastano. L'Amatori Pescara cade al PaalElettra nell'ultima gara del girone d'andata e rende amaro il ritorno nel palazzetto che è stato casa sua fino allo scorso giugno. Pescara Bk vince per 79-71 e condanna i biancorossi alla quarta sconfitta stagionale.

La gara. Senza Patani, con i Fonzo e Di Donato rientrati dopo 4 settimane di assenza e con appena 2 allenamenti nelle gambe e Mbaye e De De Lutiis non al meglio, coach Marco Verderosa è costretto a fare di necessità virtù e opta nello starting five per Okmanas in regia, capitan Di Fonzo e Corbinelli esterni e il tandem Mbaye- Taglieri sotto le plance.

Dopo l'avvio punto a punto, dopo 3-45'', con l'Amatori avanti di 2 punti (4-6), prima Razzi rileva Taglieri e poi Cefaratti dà il cambio al capitano ma i padroni di casa piazzano il parziale di 7-0 che consente alla squadra di Fabbri di mettere il muso avanti. Il contro-break Amatori fissa il punteggio sull'11-11 dopo 6'30'' e una super bomba di Corbinelli consente all'Amatori di tornare avanti. Nel finale di tempino c'è spazio anche per De Lutiis ma i biancazzurri chiudono avanti di uno (19-18), complice il 2/5 di Di Fonzo dalla lunetta che non premia un'Amatori sicuramente pimpante e dentro la partita.

Due  triple aperte, rispettivamente di Fornara e Capitanelli, aprono le ostilità del secondo quarto, nel quale l'asse Corbinelli-Mbaye prova a tenere la truppa biancorossa attaccata nel punteggio. Quando Mbaye schiaccia in faccia alla retroguardia dei padroni di casa dopo 3'40'', però, l'Amatori è ancora sotto di 5 (31-26) e una transizione 3 vs 1 non capitalizzata (errore proprio del numero 1) e due extra-possessi sbagliati non consentono di accorciare il gap in maniera tale da mettere grande pressione a Kuntic e compagni. Gli errori si pagano cari e 7 punti consecutivi di Fasciocco scavano il solco che le squadre si porteranno fino all'intervallo. Al riposo si va infatti sul punteggio di 41-28, troppo severo e ingiusto per quanto visto sul parquet.

Al rientro dagli spogliatoi, Mbaye continua a dettare legge sotto i tabelloni, ma non basta. Dai 6.75 i biancorossi non sono in serata e ricucire lo strappo diventa complicato. L'Amatori fa l'elastico tra il -6 e il -12 e chiude il parziale sotto di 15 (61-46), con Mbaye gravato di 4 falli personali. Per rimontare serve una vera impresa, che non riesce. Il copione dell'ultimo periodo non è troppo dissimile da quello del penultimo. I biancorossi si portano anche sul -8 ma, nonostante il cuore Amatori batta forte, al suono della sirena a festeggiare non sono i ragazzi di coach Marco Verderosa. Finisce 79-71.

Pescara Bk- Amatori Pescara 79-71

Progressivi: 19-18, 41-28, 61-46

Amatori Pescara: Mbaye 25, Corbinelli 12, Di Fonzo 11, Pietrantoni NE, Razzi 11, D'Onofrio NE, De Lutiis 2, Di Donato, Di Fabio NE, Okmanas 8, Taglieri 2. Allenatore: Verderosa.