Serie B - La Virtus da' spettacolo, per Parrillo l'esordio perfetto

16.02.2020 22:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - La Virtus da' spettacolo, per Parrillo l'esordio perfetto

Battesimo da ricordare per Adolfo Parrillo sulla panchina della Virtus Arechi Salerno, protagonista dal primo all'ultimo minuto nel derby campano al cospetto della Virtus Pozzuoli, in occasione del ventiduesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West.

I blaugrana rispondono alla grande alle turbolenze del post-Cassino e regalano al nuovo head coach l'esordio perfetto sulla panchina, il tutto al termine di un match ottimamente interpretato e condotto senza alcun patema nella serata che sancisce il ritorno sul parquet del lungodegente Alessandro Potì.

Partono forte i padroni di casa, padroni del match sin dalla palla a due, sebbene i viaggianti riescano a rimanere in scia in un primo quarto che vede salire in cattedra da un lato Tortù e dall'altro Marchini, bravo a tenere a galla i suoi con le conclusioni dalla lunga distanza. 

Salerno esegue alla grande i propri giochi, trova il contributo dalla panchina da parte di un ritrovato Cantone (16 punti con 4/6 dalla distanza) e nei secondi dieci effettivi piazza un break micidiale di 28-17 che permette ai beniamini di casa di condurre le operazioni all'intervallo lungo con un significativo +15 (50-35).

Pozzuoli accusa il colpo, la Virtus invece si infiamma ulteriormente e rientra in campo assatanata: Ciribeni è un fattore su ambo i lati del campo, i lunghi oscurano la vallata sui tentativi di penetrazione avversaria e per i puteolani, al trentesimo, è notte fonda (71-47).

Ancora una volta, gli ultimi dieci minuti del PalaLongo non sono decisivi nella determinazione del vincitore e permettono ai blaugrana una sfilata che non vede, tuttavia, lesinare impegno e disciplina a chi resta sul parquet: l'immagine atta a riassumere la contesa è tutta negli ultimi istanti di gara con un commovente Visnjic a lottare come un leone su un pallone vagante a giochi ampiamente chiusi.

E' una Virtus guerriera, fiera e proletaria. Brava a strappare ancora gli applausi della propria gente e pronta a regalare emozioni, anche lontano da Capriglia. Finisce 90-66, l'era Parrillo è ufficialmente iniziata.

Boxscore

VIRTUS ARECHI SALERNO - BAVA VIRTUS POZZUOLI 90-66 (22-18 ; 28-17 ; 21-12 ; 19-19)

VIRTUS ARECHI SALERNO: Diomede 14, Visnjic 7, Ciribeni 10, Leggio 10, Seye 0, Tortù 22, Cantone 16, Potì 6, Czumbel 5, Naddeo 0, Caiazza 0. Coach: Parrillo.

BAVA VIRTUS POZZUOLI: Marchini 10, Errico 3, Tredici 14, Picarelli 7, Bordi 9, Tomasello 10, Lurini 11, Mehmedoviq 2, Nacca ne, Testa 0. Coach: Pepe.

Arbitri della gara: Antonio Giuseppe Giordano (Gela), Andrea Parisi (Catania)