Serie B - Coelsanus Varese cade a Cecina

05.02.2018 12:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 101 volte
Fonte: La Prealpina
Bloise (28 punti)
Bloise (28 punti)

La Coelsanus non riesce a sbloccarsi. Quarta sconfitta nelle ultime 5 gare per la compagine di Cecco Vescovi, che non corona una prova positiva per lunghi tratti sul campo di Cecina: non bastano più di tre quarti al comando per i varesini, sorretti da Bloise (foto Blitz) (3-4 da 2, 6/11 da 3, 4/6 ai liberi) e da un attacco complessivamente efficace (alla fine però 8/25 da 3 e 10/17 ai liberi). Ma negli ultimi 10’ emergono nuovamente i limiti atavici di una Robur penalizzata dalle condizioni precarie del febbricitante Mercante: i toscani puniscono le 17 perse dei varesini, che scivolano in piena zona rossa alla vigilia della sfida impossibile di mercoledì contro Omegna. «Grande rammarico per l’inerzia non sfruttata nel primo tempo: abbiamo allungato due volte a +10, anziché gestire il vantaggio ci siamo fatti prendere dalla foga forzando le situazioni - commenta sconsolato Cecco Vescovi - Abbiamo perso una grossa occasione di riaprire la volata salvezza; solo questione di testa nel voler fare un po’ più fatica, ma non riusciamo a fare questo salto di qualità. Dobbiamo metterci in testa che per ottenere la salvezza dobbiamo soffrire; ma a furia di occasioni perse diventa difficile...». Robur subito ispirata dall’arco con una tripletta di Bloise (11 nei primi 7’) che firma l’allungo iniziale (5-14 al 5’, 12-19 al 7’). Cecina trova però impatto dalla panchina con il giovane Turini che ricuce sul 20-21 del 10’; la spinta di Rossi innesca un positivo Bianconi, che con 7 punti in fila ridà gas alla manovra varesina (26-33 al 13’). Attacco fluido per la Coelsanus (68% da 2 all’intervallo lungo) con Bloise implacabile dall’arco (15 con 4/5 da 3 dopo 16’) ma i toscani mantengono la scia con il veterano Gigena (40-44 al 20’). Dopo l’intervallo Cecina prova a forzare i ritmi e mette la freccia con un 12-4 iniziale (52-48 al 25’); il quintetto speedy scelto da Vescovi apre bene il campo con Mercante efficace da secondo lungo e Bloise di nuovo pungente dall’arco (55-61 al 29’). Ma la Robur si pianta di nuovo contro l’aggressività dei toscani, che sfruttano la verve dell’atipico Gaye per ribaltare il trend della gara. Break iniziale di 17-4 per i padroni di casa, che allungano sul 72-65 del 36’; ora la classifica fa paura, quantomeno bisognerà garantirsi il fattore campo in un playout difficile da evitare. 

CECINA - COELSANUS VARESE  81 - 74

CECINA Gigena 21, Gaye 15, Spera 2, Biancani 2, Salvadori 8, Lasagni 7, Forti 9, Turini 15, Barontini 2, Donati ne. All. Montemurro.

COELSANUS Bloise 28, Croci, Rosignoli 16, Bianconi 13, Santambrogio 3, Assui, Caruso, Rossi 6, Mottini ne, Moretti 2, Mercante 6. All.Vescovi.