Ravenna, Vianello: “Rispetto per la città, gli sponsor e i tifosi”

19.05.2020 16:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Ravenna Basket
Ravenna, Vianello: “Rispetto per la città, gli sponsor e i tifosi”

Dopo le dichiarazioni rilasciate lunedì alla Gazzetta dello Sport il presidente del Basket Ravenna, Roberto Vianello, è tornato sulla decisione di Lega Basket sul nuovo format di serie A con l’inserimento di Torino come diciottesima squadra.
Non discuto la scelta, ma sono arrabbiato per la forma, che non è condivisibile. Se la Federazione ha detto che la scelta doveva essere fatta dopo il 15 giugno, non vedo perché l’abbiano fatta il 15 maggio. Dovevano lasciarci questo mese di tempo. Trovo la decisione quantomeno indelicata e una mancanza di rispetto verso la città, gli sponsor e i tifosi

Nei giorni scorsi anche il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, era intervenuto a favore del presidente Vianello:
Ravenna merita rispetto, siamo una città che crede profondamente nei valori dello sport, lo dimostra il lavoro straordinario delle tante società sportive, che rivestono un ruolo fondamentale nella nostra comunità e anche l’impegno costante dell’amministrazione comunale negli investimenti negli impianti sportivi. La realtà del basket ravennate è solida e sana e ha saputo coinvolgere in questi anni tantissime persone, giovani e famiglie che hanno partecipato con entusiasmo e fiducia alla crescita e all’ascesa della squadra.
Quella della Lega Basket è un’accelerazione incomprensibile e umiliante, mi auguro sinceramente che si torni indietro rispetto a questa decisione presa di imperium, rendendo pubblici i criteri (e magari inserendo anche quelle sportivi che fino ad ora non sembrano valutati) e che l’OraSì Ravenna possa presentare la propria candidatura nel rispetto delle indicazioni contenute nella delibera della Fip che stabilisce che entro il 15 giugno i club possano chiedere il riposizionamento
”, ha detto il primo cittadino.