Mondiali 2019 - Italia, con l'Angola un altro match decisivo

01.09.2019 13:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Mondiali 2019 - Italia, con l'Angola un altro match decisivo

Una vittoria per accedere alla seconda fase. Una vittoria per accedere al torneo pre olimpico. Dopo aver battuto nettamente le Filippine (108-62) all’esordio, gli Azzurri sono ad un passo dai primi due obiettivi mondiali. Vincere contro l’Angola domani alle 9.30 italiane (diretta Sky Sport Uno e Arena) significa strappare il pass per il secondo girone di Wuhan con una giornata di anticipo e soprattutto assicurarsi già da ora un posto per i quattro tornei che il prossimo anno qualificheranno quattro squadre ai Giochi di Tokyo 2020.

La posta in palio contro gli africani è dunque altissima e il -46 che gli angolani hanno subito dalla Serbia all’esordio (105-59) non deve trarre in inganno. La squadra di coach Will Voigt è molto più fisica, strutturata e organizzata delle Filippine. E’ lontana dagli Azzurri nel ranking FIBA (Italia 13, Angola 39) ma è comunque un test da non sottovalutare.

Luca Vitali e Amedeo Tessitori sono agli antipodi, almeno come esperienze in Nazionale. Vitali è uno dei senatori con 145 presenze e un esordio datato 2006. Tessitori, per tutti “Tex”, è quello con il minor numero di caps in squadra (15). Entrambi però sintonizzati sul prossimo avversario.

“L’Angola – commenta Vitali – è il primo gradino del nostro mondiale. L’abbiamo studiata bene con lo staff tecnico e ci aspettiamo una partita fisica e spigolosa. Siamo pronti”.

Stesse sensazioni per Tessitori: “A livello fisico saliamo di livello rispetto alle Filippine. Dovremo reggere il confronto muscolare e togliere loro tutte le certezze”.

I 12 Azzurri per la FIBA World Cup

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)

#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs - NBA)

#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, - )

#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)

#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)

#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder - NBA)

#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca - Rus)

#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)

#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)

#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)

#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)

#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce - Tur)

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Angola

#1 Gerson Domingos (1996, 179, P, Interclube – Por)

#2 Yanick Moreira (1991, 205, C, - )

#3 Jerson Goncalves (1996, 193, G, Petro de Luanda)

#4 Olimpio Cipriano (1982, 192, G, Atletico Petroleos)

#6 Carlos Morais (1985, 191, G, Atletico Petroleos)

#9 Leonel Paulo (1986, 198, A, Atletico Petroleos)

#10 Jose Antonio (1990, 197, A, Petro de Luanda)

#15 Eduardo Mingas (1979, 198, A, Clube Desportio 1° de Agosto)

#16 Hermenegildo Divaldo Mbunga (1985, 200, C, Petro de Luanda)

#23 Reggie Moore (1981, 203, A, Galitos Barreiro - Por)

#32 Valdelicio Joaquim (1990, 209, C, Sporting Libolo/Benfica)

#37 Jaques Conceicao (1989, 190, G, Sporting Lisboa/Benfica – Por)

All: Will Voigt

Il programma (ore locali)

Sabato 31 agosto

Angola-Serbia 59-105

Filippine-Italia 62-108

Lunedì 2 settembre

Ore 15.30 Italia-Angola (diretta Sky Sport Uno e Arena)

Ore 19.30 Serbia-Filippine (diretta Sky Sport Uno)

Mercoledì 4 settembre

Ore 15.30 Angola-Filippine (diretta Sky Sport Uno)

Ore 19.30 Italia-Serbia (diretta Sky Sport Uno e Arena)

La classifica*

Italia 2 (1/0)

Serbia 2 (1/0)

Filippine 1 (0/1)

Angola 1 (0/1)

*FIBA assegna due punti per la vittoria e un punto per la sconfitta