LIVE A2 Playoff Finale Gara 3 - La decide David Logan, Treviso vince con fatica e ritorna in serie A!

17.06.2019 22:45 di Giorgio Bosco   Vedi letture
LIVE A2 Playoff Finale Gara 3 - La decide David Logan, Treviso vince con fatica e ritorna in serie A!

Un irreale David Logan (36 punti) regala la promozione in Serie A alla De Longhi Treviso. Capo D'Orlando lotta con onore e cede solo nel finale nonostante gli infortuni di Parks e Laganà oltre che i forfait di Trapani e Triche. Il punteggio finale premia gli uomini di coach Menetti per 65 a 76. 

CRONACA

3 match ball per la De Longhi Treviso che è ormai ad un passo dalla Serie A. Di fronte un'Orlandina rimareggiata con ai box sia Brandon Triche che Joe Trapani. è un Marco Sodini che non ha nessuna intenzione di mollare: " La rabbia cresce, cresce tantissimo e questa sera faremo tesoro di questa rabbia e la butteremo sul campo. Il risultato è l'unica cosa che conta. Abbiamo bisogno di un sesto uomo, di tutti i paladini e di tutti gli orlandini. " Nulla da segnalare per la De Longhi con tutti presenti agli ordini di coach Menetti. Palla a due alle ore 20:45!

QUINTETTI

Orladina: Laganà, Parks, Bellan, Mei, Bruttini

Treviso: Logan, Imbrò, Burnett, Severini Tessitori 

 

Primi punti della gara a firma Laganà, Imbrò e Parks, 4 a 1 per i padroni di casa. Partenza più che positiva per l'Orlandina, Treviso invece si affida ad Imbrò per il 6 a 4 del 3'. Parks in penetrazione mette due possessi di distanza tra le due squadre, dall'altra parte Logan si iscrive alla partita con l'1su2 dalla lunetta (8-5). Si accende Logan che mette a segno 5 punti in fila del 10 pari poi Uglietti dalla lunetta sorpassa sul 10 a 11. Momento positivo per Treviso che approfitta della confusionaria regia di Gallipò per allungare sul 10 a 13. Timeout Benfapp. Fase ricca di sorpassi e controsorpassi, Parks continua ad essere l'ago della bilancia dei suoi e Capo D'Orlando impatta a quota 15. Primo periodo che va in archivio con la compagine sicula che torna a condurre grazie ai liberi di Parks e Bruttini per il 18 a 17 del 10'. L'intensità non accenna a fermarsi, Capo D'Orlando si porta sul +3 poi Treviso piazza un parziale di 7 a 0 con le triple di Imbrò ed Alviti del 20 a 25 prima del canestro dalla lunga di Mobio del -2 (23-25). Entrambe le squadre non intendono concedere nulla, Logan da tre punti è una sentenza con la De Longhi che tocca il +5 (23-28). Va in archivio la prima metà di un secondo quarto molto intenso e ricco di errori da ambedue le parti. Bruttissime notizie in casa Orlandina, Laganà si infortunia scivolando sul parquet ed è costretto a lasciare il campo. Anche coach Sodini lascia il campo a causa di un malore e rientra anticipatamente negli spogliatoi. Primo tempo che si chiude la De Longhi che prova la fuga sul 27 a 37 del 20esimo.

 

Coach Sodini non rientrerà in campo per la seconda metà della partita come confermato dal presidente Enzo Sodini ai microfoni di Sportitalia. Logan riapre la ripresa da fenomeno con tre triple consecutive del massimo vantaggio sul 27 a 46 intervallate dalla schiacciata di Parks. Treviso tenta il colpo del ko con il Uglietti ed ancora Logan per il 31 a 50 del 24eismo. Timeout Benfapp. Nuovo allungo De Longhi che è sempre più vicina alla Serie A, Chillo schiaccia il 33 a 55 del 26esimo. Sussulto di Jordan Parks che non ci sta a mollare e l'Orlandina riaccorcia sul 39 a 55. I padroni di casa nonostante le mille difficoltà non indietreggiano e con Mobio, Parks e Bellan chiudono il terzo periodo sul 47 a 59. Parks riporta i suoi definitivamente in partita con il canestro della media del 49 a 59, ma Tessitori risponde per il 49 a 61. Tocca a Bruttini fa salire i decibel al Palasikeliarchivi con l'appoggio del 54 a 63 che fa infuriare Menetti che chiama timeout a 7 minuti e 32 secondi dalla fine. Continua la serata nera dell'Orlandina, infortunio anche per Parks che è costretto a lasciare il campo zoppicando. Gallipò segna in penetrazione il -7 mentre Bellan si mangia un canestro già fatto. Punteggio che vede Treviso condurre 56 a 63. La De Longhi è in tilt, Bruttini accorcia sul 58 a 63 con Menetti che chiama timeout a 5 minuti dalla fine. Burnett prova a dare una sveglia ai suoi con il canestro in penetrazione poi Bellan da 3 punti fa impazzire il pubblico per il 61 a 65 del 37esimo. David Logan show, l'ex Sassari realizza due canestri pesantissimi che valgono il 61 a 69 a 2 minui esatti dalla fine. Timeout Orlandina. Bruttini fa 1/2 dalla lunetta poi Logan dalla lunga chiude i giochi. Treviso vince la serie ed è promossa in serie A. 

 

 

Orlandina Basket-De Longhi Treviso 65-76

Parziali: 18-17, 27-37, 47-59

TABELLINI