Cantù conquista il suo sesto successo consecutivo

10.11.2013 20:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Sito Ufficiale Pallacanestro Cantù
Joe Ragland
Joe Ragland

Allunga la sua striscia positiva la Pallacanestro Cantù che, sconfiggendo alla Mapooro Arena la Sidigas Avellino per 74 a 67, conquista il suo sesto successo consecutivo.

Inizio positivo per Cantù che con Ragland e Jenkins si porta sul 4 a 0 dopo due minuti. La Scandone non ci sta e con la bomba di Dean e Richardson passa al comando sul 5 a 4. E’ Dean a rispondere dall’arco a Ragland tenendo avanti gli ospiti sul 7 a 6 di metà prima frazione. Richardson dalla lunga tenta di far scappare via i campani, ma i biancoblu, con i liberi di Ragland, rimangono a contatto sul -1 (9 a 8) a tre minuti dalla fine del quarto. I cinque punti consecutivi di Dean fanno volare Avellino sul + 6 (14 a 8). La tripla di Leunen riavvicina però Cantù sul -3 (11 a 14) al termine del primo periodo.

La seconda frazione si apre con il lay- up di Ivanov per il +5 esterno. I padroni di casa non ci stanno e con Ragland e Aradori tornano sul -1 (16 a 15) a sette minuti e mezzo dall’intervallo. Cusin replica a Thomas, prima del nuovo break ospite, firmato Dean- Ivanov, che permette alla Sidigas di allungare sul +6 (23 a 17) a metà del secondo quarto. I biancoblu non mollano e con quattro punti di Cusin si riportano sul -4 (21 a 25) nonostante il canestro di Ivanov. La formazione di coach Sacripanti continua il break e con la penetrazione di Ragland e Cusin impatta a quota 25 a due minuti dalla fine del primo tempo. E’ Aradori, con 3 punti consecutivi, a far arrivare Cantù sul + 3 (28 a 25) all’intervallo.

Il secondo tempo comincia meglio per la Scandone che con Thomas e la bomba di Ivanov prende il comando del match sul 30 a 28. Il tiro pesante di Aradori riporta i padroni di casa sul +1 (31 a 30) dopo due minuti. Leunen replica a Richardson, Thomas e Dean concedono agli ospiti di allungare sul +4 (37 a 33). Thomas tenta di far scappare i campani, ma Cusin, dalla lunetta, e Ragland, riavvicinano la formazione di coach Sacripanti sul -2 (39 a 37) a metà del terzo periodo. Sono Uter e Leunen i protagonisti del nuovo break interno che concede ai biancoblu di passare in vantaggio sul 41 a 37. La reazione ospite, tutta firmata Richardson, vale la nuova parità sul 43 a 43 a due minuti dal termine della frazione. Uter infila un personale, Gentile risponde dall’arco a Lakovic tenendo avanti i brianzoli sul 47 a 46. Cantù alza l’intensità in difesa e con la tripla di Jenkins, i liberi di Gentile e l’halley- oop di Uter chiude il terzo quarto avanti per 54 a 46.

L’inizio di ultimo periodo è favorevole alla Sidigas che con il tiro pesante di Richardson e Thomas torna sul -3. Jenkins in penetrazione tiene i padroni di casa sul 56 a 51 a 8 minuti dalla conclusione del match. Lakovic insacca una bomba, Ragland da fuori realizza il nuovo +4 interno (58 a 54). La tripla di uno scatenato Jenkins e Ragland permettono ai biancoblu di scappare nuovamente sul +9 (63 a 54) a metà dell’ultima frazione. Raglans colpisce ancora dall’arco, ma la Scandone non molla e con Cavaliero e Lakovic si avvicina sul – 8 (66 a 58) a tre minuti dal termine della gara. L’affondata di Uter ridà però 10 punti di vantaggio alla formazione di coach Sacripanti. Avellin tenta di rientrare con Richardson, ma Ragland è infallibile dalla lunga per il + 10 brianzolo (71 a 61) a sessanta secondi dalla fine della sfida. E’ la bomba di Aradori a chiudere la partita regalando a Cantù la sesta vittoria consecutiva con il risultato di 74 a 67.

PALLACANESTRO CANTU’  SIDIGAS AVELLINO 74  67

(11- 14, 28- 25, 54- 46)

 

PALLACANESTRO CANTU’:Abass, Jones, Uter 7, Rullo, Leunen 7, Jenkins 10, Molteni ne, Ragland 24, Aradori 11, Cusin 10, Gentile 5. All. Sacripanti.

SIDIGAS AVELLINO: Thomas 11, Biligha, Lakovic 8, Richardson 16, Spinelli, Ivanov 9, Dragovic, Morgillo ne, Cavaliero 4, Riccio ne, Hayes, Dean 19. All. Vitucci.

 

Arbitri: Lo Guzzo, Baldini, Paglialunga.