A2 Femminile - Quarta frazione fatale alla Bruschi: Brixia passa con una super Bonomi

05.04.2021 17:18 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Quarta frazione fatale alla Bruschi: Brixia passa con una super Bonomi

La Bruschi crolla nel quarto periodo ed è così costretta arrendersi a Brixia. Le lombarde trovano un quarto periodo letale, con Bonomi autentica mattatrice della contesa a suon di triple che di fatto hanno spaccato l'equilibrio. Alla formazione di Franchini non basta la super prova della solita Miccio (29pt) e il gran primo tempo di Slim per portare a casa la partita.

SGV: Nativi, Missanelli, Miccio, Slim, Olajide
BRESCIA: Rainis, Zanardi, De Cristofaro, Bonomi, Turmel

Cronaca – Parte bene la Bruschi ben supportata dai punti di Slim. Brixia risponde con il duo De Cristofaro-Turmel, con Bonomi che impatta a quota 7. Zanardi porta le ospiti sul più cinque (7-12) mentre fanno il loro debutto tra le ospiti le due neo arrivate Labanca e N'Guessan. La Bruschi però riprende subito la retta via e trascinata da Slim torna a contatto, prima della tripla finale di Missanelli che vale il 17-16 in chiusura di tempo. Nel secondo periodo si segna poco nulla in apertura, con Brixia unica a referto dopo cinque minuti, col punteggio sul 17-21. Turmel fa più sei, ma Olajide e Miccio sbloccano la formazione di Franchini a segno per il 21-23. La bomba di Slim vale il sorpasso. Olajide fa più tre, ma Labanca va a segno per il nuovo meno uno sul 26-25. Slim e Miccio scavano il primo solco, obbligando Zanardi al minuto di sospensione sul 31-26. Ultimi acuti di frazione nel segno di una meravigliosa Slim, con l'olandese che sale in cattedra mettendo i due canestri del 35-27 toccando quota 18 sul tabellino personale. Dopo l'intervallo Turmel suona la carica, riavvicinando le ospiti sul meno quattro, sul 35-31. Olajide sblocca la Bruschi ma son le lombarde a dettare i ritmi e con De Cristofaro tornano a meno tre, sul 37-34. Nel momento di maggior inerzia ospite, è Miccio a prendersi la squadra sulle spalle con cinque punti che lanciano la Bruschi sul 45-37. Zanardi risponde da sotto, ma le padrone di casa rimangono a distanza con il 2/2 di Slim che vale il 47-41. Brixia però non ci sta e con Zanardi e Labanca ricuce il margine, con la terza frazione che si conclude sul 53-50. Il 2+1 di Labanca riapre la contesa negli ultimi dieci minuti di gioco. Equilibrio che continua a farla da padrone, con Bonomi a rispondere alla tripla di Gregori con le due formazioni appaiate a quota 58 a 6'40" dal termine. La numero undici bresciana si ripete poco dopo, firmando il più tre esterno. La Bruschi fatica tremendamente sul fronte offensivo mentre sul lato opposto Bonomi è scatenata e piazza la terza tripla consecutiva per il 58-64 che obbliga Franchini al timeout. Al rientro in campo la trama è però la medesima, con Rainis che s'inventa un 2+1 che lancia a più nove le lombarde. Miccio dall'arco prova a riaprirla con il meno sei, interrompendo il digiuno offensivo per il 61-67. Zanardi chiama minuto di sospensione, ma al rientro Miccio prova nuovamente a prendersi la squadra sulle spalle trovando e convertendo i tre liberi del 64-67. Sul ribaltamento di campo Zanardi però risponde per le rime e di tabella, segna il 64-70 a quaranta secondi dal termine. Le ultime speranze si spengono sull'errore di Slim e i successivi liberi a segno di Zanardi. Gli ultimi secondi servon solo a fissare il punteggio, con le ospiti che s'impongono 68-73.

Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno – RMB Brixia Basket 68 – 73 (17-16, 35-27, 53-50, 68-73)

BRUSCHI BASKET GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai NE, Bona, Sasso, De Pasquale, Miccio* 29 (6/7, 4/9), Nativi* 2 (1/4, 0/1), Missanelli* 3 (0/2, 1/1), Togliani, Valensin, Slim* 20 (5/12, 2/5), Olajide* 8 (4/9 da 2), Gregori 6 (0/2, 2/3). Allenatore: Franchini A.
Tiri da 2: 16/41 – Tiri da 3: 9/23 – Tiri Liberi: 9/14 – Rimbalzi: 44 14+30 (Slim 14) – Assist: 5 (Miccio 2) – Palle Recuperate: 1 (Olajide 1) – Palle Perse: 14 (Nativi 5)
RMB BRIXIA BASKET: Labanca 8 (2/6, 0/1), Zanardi* 16 (1/7, 3/7), De Cristofaro* 11 (1/5, 3/9), Bonomi* 13 (2/7, 3/6), N'Guessan 9 (2/4, 0/2), Pintossi, Coccoli, Rainis* 6 (1/4, 1/1), Pinardi NE, Turmel* 10 (4/8 da 2), Tempia NE, Pinardi NE. Allenatore: Zanardi S.
Tiri da 2: 13/41 – Tiri da 3: 10/26 – Tiri Liberi: 17/21 – Rimbalzi: 40 15+25 (Turmel 15) – Assist: 1 (Zanardi 1) – Palle Recuperate: 5 (De Cristofaro 3) – Palle Perse: 11 (Turmel 3)
Arbitri: Settepanella S., Giambuzzi U.