A2 Femminile - Acciaierie Valbruna Bolzano tenace, Alpo grande in difesa

A2 Femminile - Acciaierie Valbruna Bolzano tenace, Alpo grande in difesa

Avversario ostico quello che si è presentato al Palawalther. La MEP Alpo,  una delle squadre meglio accreditate del girone, veniva da una serie di tre vittorie consecutive, di cui una di indubbio prestigio, con la vittoria esterna contro Sanga Milano.  Le  altoatesine di Acciaierie Valbruna Bolzano di contro erano reduci dalla sofferta vittoria casalinga contro Treviso ed erano alla ricerca di una vittoria di prestigio che le potesse rilanciarle in classifica. L'inizio della gara è stato brillante per Bolzano, che per i primi 6/7 minuti ha ribattuto colpo su colpo le ben congegniate iniziative avversarie.  Un paio di palle perse hanno consentito alle veronesi di chiudere il primo quarto in vantaggio (13/20). Nella seconda frazione la difesa veronese, vero punto di forza della squadra,  ha stretto le sue maglie concedendo solo 10 punti alle tiratrici di Bolzano, portando il vantaggio ad un tranquillizzante 23/36. L'intervallo di mezza gara  non ha modificato  la sostanza delle operazioni in campo.  Bolzano rincorre nel punteggio, talvolta anche con una certo affanno , ostacolato da una difesa veramente arcigna e fisica. Le veronesi si manifestano anche più forti sotto canestro, con il duo Vitari (19) e Dienè (9)  che fraseggiano  con ottimi passaggi e belle conclusioni.  L'ultimo quarto segna una grande risposta di orgoglio delle Sisters, che cambiano modulo difensivo e da protagoniste passive in difesa  aumentano energia e velocità, dominando l'ultimo quarto (22 /10) e dando una importante prova di orgoglio nel voler contenere al minimo il passivo. Alpo, priva di alcune rotazioni in panchina, fa suo l'incontro portando a 4 la striscia positiva delle proprie vittorie. Acciaierie Valbruna Bolzano dimostra, anche contro una delle migliori squadre della serie, di poter competere , a condizione di abbandonare timidezze e ritmi troppo poco agonistici.
Per Bolzano interessante prova di Santarelli in regia, finalmente recuperata al 100%  e  buoni segnali per Elena Sasso, che pare inserirsi con la giusta carica agonistica nel contesto del gioco. Purtroppo sotto gli standard la prova di Kuijt e Pellegrini, frenate dalla fisicità  della difesa avversaria.
Per Alpo bella prova per il trio Vitari, MVP della gara, ben diretta dalla illuminata regia di Packowski e dalla verve tecnico fisica di Marangoni. Da evidenziare l'ottima attitudine di tutte le giocatrici impegnate  nell'oscurare  il tiro ed intercettare le linee di passaggio di Bolzano.
Coach Pezzi commenta : "Volevamo ottenere una vittoria di prestigio, contro una delle top del Campionato.  Inizio gara bene, poi le avversarie hanno attaccato con grande proprietà di linguaggio cestistico  e la nostra difesa non è stata all'altezza delle loro qualità.  Abbiamo  sofferto nella fase centrale della gara perdendo  alcuni palloni di troppo, puntualmente trasformati dalle avversarie in canestri. Una maggiore aggressività' ed un cambio di difesa ci hanno consentito un ottimo ultimo quarto in rimonta (22 / 10)  , prova di orgoglio e testimonianza di buona condizione, ma lo svantaggio  da colmare era forse troppo. I numeri parlano di una gara in equilibrio nei numeri, pari i rimbalzi, abbiamo tirato meglio delle avversarie ma purtroppo abbiamo perso il doppio dei palloni  (15 vs 7)  e soprattutto abbiamo concesso più  secondi tiri (16 vs 4)  e tiri sotto misura dopo rimbalzi offensivi,  che alla fine si sono rivelati il vero differenziale.
Ancora Coach Pezzi: "E' da inizio stagione che all'interno delle gare siamo molto altalenanti. In alcune frazioni giochiamo , in altre siamo poco aggressivi, poi all'interno della stessa gara diventiamo ciò che non eravamo pochi minuti prima. Quindi dobbiamo ricercare forse meno emotività e più costanza nello sviluppo del gioco. Non sono soddisfatto, ma le Atlete in palestra lavorano e si allenano con impegno, quindi troveremo soluzioni a queste " montagne russe" all'interno delle gare."
Prossimo impegno a Ponzano, gara difficile e scontro  che proporrà  la rivincita di quello disputato in  precampionato, che vide vittorioso Ponzano dopo 1 tempo supplementare.