A1 Femminile - Supercoppa, Schio supera agevolmente Vigarano

25.09.2020 00:08 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Supercoppa, Schio supera agevolmente Vigarano

La partita inizia all’insegna del Famila Wuber Schio: partono forte le scledensi e mettono subito in seria difficoltà la Dondi Multistore Vigarano, grazie alla mano calda di Harmon e alla insistente presenza di Grouda sotto canestro, che chiudono il primo quarto rispettivamente con 10 e 9 punti per il 27-14.
A inizio secondo periodo Schio tenta la fuga e riesce ad aumentare ulteriormente il divario con Vigarano, a cui non basta qualche folata offensiva per tenere testa alle venete, che con Grouda e Harmon a macinare punti senza sosta volano a + 24.
Le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 57-33 a favore delle scledensi.
Il terzo e ultimo quarto di gioco non regalano ulteriori emozioni.
Il Famila Wuber Schio approda in semifinale e attende la vincente di domani tra Passalacqua Ragusa e Allianz Geas Sesto San Giovanni.


Famila Wuber Schio - Dondi Multistore Vigarano 108 - 52

Famila Wuber Schio - Dondi Multistore Vigarano 108 - 52 (27-14, 57-33, 83-47, 108-52)
FAMILA WUBER SCHIO: Keys 10 (1/4, 0/1), Viviani 4 (1/1 da 2), Cinili* 14 (4/4, 2/4), Gruda* 23 (11/13 da 2), De Pretto* 4 (2/2 da 2), Battilotti 1 (0/1 da 2), Crippa 4 (2/4 da 2), Andre' 12 (6/7 da 2), Trimboli 13 (3/5, 2/2), Harmon* 16 (7/9 da 2), Sottana* 7 (2/4, 1/3). All. Vincent
Tiri da 2: 39/54 - Tiri da 3: 5/10 - Tiri Liberi: 15/16 - Rimbalzi: 32 5+27 (Keys 7) - Assist: 30 (Sottana 9) - Palle Recuperate: 17 (Gruda 4) - Palle Perse: 13 (Sottana 3)

DONDI MULTISTORE VIGARANO: Policari* 9 (0/3, 2/5), Tapley* 10 (4/6 da 2), Landi, Sorrentino* 10 (4/12, 0/1), Valensin 4 (2/2, 0/1), Rosset* 14 (5/10, 0/4), Bagnoli, Migani, Castelli, Yurkevichus* 5 (2/4, 0/1). All. Castelli
Tiri da 2: 17/38 - Tiri da 3: 2/13 - Tiri Liberi: 12/18 - Rimbalzi: 20 6+14 (Tapley 6) - Assist: 7 (Sorrentino 2) - Palle Recuperate: 10 (Rosset 3) - Palle Perse: 27 (Tapley 6)

Arbitri: Bramante A., Corrias C., Tommasi E.